Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

09 22 noci rigeneraNOCI (Bari) - “Noci Rigenera”: questo il nome dell’incontro organizzato, in data venerdì 22 settembre presso il Chiostro di San Domenico, dall’amministrazione comunale per illustrare alla cittadinanza, alle associazioni e ai tecnici il progetto di “rigenerazione urbana sostenibile”.

L’incontro nasce dalla volontà dell’amministrazione di interloquire con la cittadinanza prima della presentazione del progetto sia nel Consiglio Comunale sia alla Regione Puglia. Risponde, infatti, al Programma Operativo della Regione Puglia 2014-2020, attuato grazie al Fondo Sociale Europeo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, che individua tre macroaree d’intervento allineate con gli obiettivi di Europa 2020, a cui si aggiungono le politiche per il rafforzamento delle capacità amministrative: Politiche per la ricerca e l’innovazione; Politiche per il mercato del lavoro, l’inclusione sociale e il welfare; Politiche di contesto (Infrastrutturazione e Ambiente). Queste ultime, infatti, sono finalizzate a “promuovere uno sviluppo urbano sostenibile, a partire dai contesti periferici che necessitano di adeguati interventi di riqualificazione”. All’interno di queste, appunto, si attribuisce un grande ruolo all’Asse XII “Sviluppo Urbano Sostenibile” che, con l’Azione 12.1 “Rigenerazione Urbana Sostenibile”, mira ad azioni integrate ai fini della riqualificazione delle aree periferiche. Da qui muove il Comune di Noci, il quale ha intenzione di partecipare insieme al comune di Castellana Grotte al bando della Regione Puglia che scadrà il 29 settembre.

Il progetto, come ha illustrato l’Ing. Giuseppe Gabriele (direttore dell’ufficio tecnico) dopo un’introduzione del sindaco Domenico Nisi, prevede la rigenerazione dell’area sud-occidentale del Comune, comprendente l’Ex Depuratore sito in Via Mancini, il Foro Boario e l’Ex Mattatoio Comunale. L’area dell’Ex Depuratore si prevede riqualificata con un impianto sportivo e atletico e delle strutture per il sociale, insieme ad un miglioramento della viabilità e del collegamento con Via Don Prospero Fairoli, area periferica già riqualificata da un intervento precedente. Diverse le sorti de Foro Boario: a sostituirlo un maneggio, un centro per l’ippoterapia e strutture adibite ad uso fieristico nell’ambito equestre. Per ciò che concerne l’area del Mattatoio Comunale, invece, sarà rigenerata sostituendo alla struttura esistente degli spazi per attività culturali e museali.

09 22 rigenerazione urbana grafica

Ha chiuso l’incontro l’ing. Amedeo D’Onghia, il quale, dopo aver sottolineato quanto i vecchi sistemi dei fabbisogni di calcolo standardizzati e quantitativi siano obsoleti e non fedeli alle esigenze della comunità, ha auspicato ad una Noci abitabile per il futuro, nella quale un giovane non abbia l’esigenza di emigrare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 230 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook