Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 17 Maggio 2021 - 21:45

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 
Si lavora in vista del conferimento della cittadinanza onoraria di Noci alla senatrice Liliana Segre.
Proposta la revoca della cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Noci a Benito Mussolini un secolo fa, precisamente il 17 maggio 1924

04 24 FestaDellaLiberazioneNOCI - Visto lo stato emergenziale in corso e il permanere della Puglia in Zona Rossa, anche quest’anno le celebrazioni del 25 aprile avverranno in forma non pubblica. Nel corso della giornata – come consuetudine – sarà deposta una corona preso il Monumento ai Caduti in via Calvario per celebrare la Festa della Liberazione, alla presenza del Sindaco Domenico Nisi, del Presidente del Consiglio Fabrizio Notarnicola in rappresentanza del Consiglio Comunale, dell’Assessore alla Cultura e alla Comunicazione Istituzionale Gaetana Bruno in rappresentanza dell’intera Giunta Comunale, del Comandante pro tempore della Stazione dei Carabinieri di Noci Luogotenente Giancarlo Ariano, del Comandante della Polizia Municipale Giuseppe Ricci e di Giuseppe Palazzi in rappresentanza dell’Associazione di Protezione Civile “Il Gabbiano”.

"Ho scelto la vita e sono diventata libera!". – Liliana Segre durante l’ultimo discorso pubblico del 10 ottobre 2020.
In un anno che ci chiede ancora una volta di celebrare le ricorrenze e gli avvenimenti importanti del nostro Paese con sobrietà e prudenza, il Comune di Noci intende commemorare il 76° anniversario della Festa della Liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo ribadendo la propria posizione di comunità che ripudia l’odio, la violenza e tutte le forme di discriminazione e violazione della libertà individuale.
Lo facciamo confermando l’impegno preso con la nostra comunità di avviare a stretto giro il percorso di senso legato ai valori di pace, libertà e rispetto dei diritti umani, da costruire in vista del conferimento della cittadinanza onoraria di Noci alla senatrice Liliana Segre. Con l’auspicio che questo sia un punto di partenza per occasioni di partecipazione civica e cittadinanza attiva.
Liliana Segre, ragazzina sopravvissuta all’orrore di Auschwitz, donna ebrea italiana colpita dalle Leggi razziali, Presidente della Commissione per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio del Senato, senatrice che a 90 anni continua a lottare con gentilezza e intelligenza contro la violenza, la discriminazione e l’indifferenza. Il primo passo da compiere in questa direzione, affinché il conferimento della cittadinanza alla Senatrice Segre non resti un mero atto simbolico ma anche atto politico di sostanza, è la proposta di revoca della cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Noci a Benito Mussolini. Un secolo fa, precisamente il 17 maggio 1924, anche la nostra comunità si unì agli altri Comuni italiani riconoscendo al Duce tale onorificenza.
Nessun giudizio morale su chi allora esercitò questa libertà, ma il giudizio storico sancito dalla nostra Costituzione. Possiamo essere la comunità cittadina di Liliana Segre se siamo liberi e capaci di farci esecutori dei principi ivi sanciti. Con la stessa libertà con cui un secolo fa la comunità di Noci scelse, ci sembra doveroso oggi affermare con forza il distacco dai valori e dalle azioni del Fascismo e la volontà potente di approvare, promuovere e sostenere il cammino - avviato ma ancora lungo da attraversare - contro ogni forma di razzismo o privazione delle libertà fondamentali della persona. Dal 25 aprile del 1945 siamo un popolo libero. È solo l’esercizio quotidiano della libertà che rende un popolo predisposto all’apertura e all’accoglienza, nella loro forma più genuina che si concretizza nella reciprocità. Accogliere è atto di assoluta libertà, in quanto è azione – sia fisica che ideale – di piena reciprocità. Accogliere Liliana Segre come cittadina di Noci significa, infatti, impegnarsi ad essere una comunità in cui una donna come la Senatrice voglia e possa sentirsi di appartenere. Significa essere a nostra volta accolti da Liliana Segre come sua comunità.
Facciamo tutto questo oggi. Una scelta simbolica. È evidente. Ma ci sono momenti, e questo lo è, in cui non c’è niente che valga la forza di verità di un simbolo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 632 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Nuovo comandante Comando Stazione Carabinieri di Locorotondo

16-05-2021

BARI - Il 3 maggio scorso, si è insediato, quale Comandante della Stazione Carabinieri di Locorotondo, il Maresciallo Capo SEMERANO...

I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari presentano i risultati dell’attività operativa del…

13-05-2021

BARI - Il Nucleo Carabinieri TPC di Bari, nell'ambito delle numerosissime attività investigative avviate sui territori di Puglia e Basilicata...

Monopoli - Operazione “lock down”, 5 arresti per furti d'auto e ricettazione

06-05-2021

MONOPOLI - Ieri alle prime ore dell’alba, nelle provincie di Bari, Foggia e Lecce, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli...

Contromano sulla Statale, incidente mortale a Fasano

01-05-2021

FASANO - Grave incidente ieri mattina sulla Strada Statale 16, in zona Fasano. Un'auto, una Huyndai I20 condotta da due...

Direzione Distrettuale Antimafia e Direzione Nazionale Antimafia insieme nella maxi operazione “Vortice - Maestrale”

26-04-2021

Esecuzione congiunta di 99 misure cautelari da parte di Carabinieri e Polizia BARI - Nella notte appena trascorsa, un’imponente operazione antimafia...

Ordinanza di misura cautelare in carcere per un magistrato in servizio presso l'ufficio Gip Bari…

24-04-2021

È opinione di questa Procura della Repubblica che la collettività  possa trovare motivo di sollievo nella circostanza che proprio l’Istituzione...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...