Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 29 Gennaio 2023 - 17:14

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 
Si lavora in vista del conferimento della cittadinanza onoraria di Noci alla senatrice Liliana Segre.
Proposta la revoca della cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Noci a Benito Mussolini un secolo fa, precisamente il 17 maggio 1924

04 24 FestaDellaLiberazioneNOCI - Visto lo stato emergenziale in corso e il permanere della Puglia in Zona Rossa, anche quest’anno le celebrazioni del 25 aprile avverranno in forma non pubblica. Nel corso della giornata – come consuetudine – sarà deposta una corona preso il Monumento ai Caduti in via Calvario per celebrare la Festa della Liberazione, alla presenza del Sindaco Domenico Nisi, del Presidente del Consiglio Fabrizio Notarnicola in rappresentanza del Consiglio Comunale, dell’Assessore alla Cultura e alla Comunicazione Istituzionale Gaetana Bruno in rappresentanza dell’intera Giunta Comunale, del Comandante pro tempore della Stazione dei Carabinieri di Noci Luogotenente Giancarlo Ariano, del Comandante della Polizia Municipale Giuseppe Ricci e di Giuseppe Palazzi in rappresentanza dell’Associazione di Protezione Civile “Il Gabbiano”.

"Ho scelto la vita e sono diventata libera!". – Liliana Segre durante l’ultimo discorso pubblico del 10 ottobre 2020.
In un anno che ci chiede ancora una volta di celebrare le ricorrenze e gli avvenimenti importanti del nostro Paese con sobrietà e prudenza, il Comune di Noci intende commemorare il 76° anniversario della Festa della Liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo ribadendo la propria posizione di comunità che ripudia l’odio, la violenza e tutte le forme di discriminazione e violazione della libertà individuale.
Lo facciamo confermando l’impegno preso con la nostra comunità di avviare a stretto giro il percorso di senso legato ai valori di pace, libertà e rispetto dei diritti umani, da costruire in vista del conferimento della cittadinanza onoraria di Noci alla senatrice Liliana Segre. Con l’auspicio che questo sia un punto di partenza per occasioni di partecipazione civica e cittadinanza attiva.
Liliana Segre, ragazzina sopravvissuta all’orrore di Auschwitz, donna ebrea italiana colpita dalle Leggi razziali, Presidente della Commissione per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio del Senato, senatrice che a 90 anni continua a lottare con gentilezza e intelligenza contro la violenza, la discriminazione e l’indifferenza. Il primo passo da compiere in questa direzione, affinché il conferimento della cittadinanza alla Senatrice Segre non resti un mero atto simbolico ma anche atto politico di sostanza, è la proposta di revoca della cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Noci a Benito Mussolini. Un secolo fa, precisamente il 17 maggio 1924, anche la nostra comunità si unì agli altri Comuni italiani riconoscendo al Duce tale onorificenza.
Nessun giudizio morale su chi allora esercitò questa libertà, ma il giudizio storico sancito dalla nostra Costituzione. Possiamo essere la comunità cittadina di Liliana Segre se siamo liberi e capaci di farci esecutori dei principi ivi sanciti. Con la stessa libertà con cui un secolo fa la comunità di Noci scelse, ci sembra doveroso oggi affermare con forza il distacco dai valori e dalle azioni del Fascismo e la volontà potente di approvare, promuovere e sostenere il cammino - avviato ma ancora lungo da attraversare - contro ogni forma di razzismo o privazione delle libertà fondamentali della persona. Dal 25 aprile del 1945 siamo un popolo libero. È solo l’esercizio quotidiano della libertà che rende un popolo predisposto all’apertura e all’accoglienza, nella loro forma più genuina che si concretizza nella reciprocità. Accogliere è atto di assoluta libertà, in quanto è azione – sia fisica che ideale – di piena reciprocità. Accogliere Liliana Segre come cittadina di Noci significa, infatti, impegnarsi ad essere una comunità in cui una donna come la Senatrice voglia e possa sentirsi di appartenere. Significa essere a nostra volta accolti da Liliana Segre come sua comunità.
Facciamo tutto questo oggi. Una scelta simbolica. È evidente. Ma ci sono momenti, e questo lo è, in cui non c’è niente che valga la forza di verità di un simbolo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 260 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

Grumo Appula - Eseguito ordine di carcerazione nei confronti di una 35enne per concorso in…

28-12-2022

GRUMO APPULA - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la...

Bari, Casamassima, Turi e Locorotondo. Estorsioni ai cantieri edilizi e traffico di stupefacenti, aggravati dal…

23-12-2022

BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito sei ordini di carcerazione, emessi dalla Procura Generale presso la...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...