Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

07-26-ass-graziano-putignanoNOCI (Bari) – Da poco più di un mese il dott. Graziano Putignano è il nuovo assessore comunale alla valorizzazione del patrimonio, al demanio, alla cittadinanza attiva, alla ricettività e promozione turistica, alle politiche giovanili. Deleghe importanti e per questo motivo lo abbiamo intervistato per conoscere la sua storia politica e gli obiettivi del suo assessorato.

Qual è il percorso politico dell'assessore Graziano Putignano?

"Io ho ben poco di esperienza politica passata. Sono stato eletto nel PDL nel 2008 e dopo una esperienza come consigliere comunale da appena venti giorni sono stato nominato dal sindaco assessore al patrimonio, al demanio, alla promozione turistica, alle politiche giovanili e alla cittadinanza attiva. Vengo dal mondo imprenditoriale e conosco bene tutte quelle che possono essere le problematiche legate al mondo del lavoro e dell'economia".

Ci tolga una curiosità, ma la crisi nel PDL è davvero finita?

"Assolutamente sì. Anche perché l'atteggiamento degli Indipendenti è sempre stato un atteggiamento costruttivo. Abbiamo avuto dei motivi di dissenso nel PDL che sono stati completamente superati sempre con la massima sincerità, la massima serenità, il massimo appoggio a quello che è il programma dell'amministrazione Liuzzi. Non abbiamo mai messo il bastone tra le ruote e quindi penso che oggi dobbiamo guardare avanti. Non c'è più tempo per parlare di problemi dei partiti, dobbiamo guardare alle iniziative da portare avanti e cercare di lavorare in maniera coesa, avendo come unico obiettivo quello di concludere questo nostro mandato nel migliore dei modi".

Quali sono gli obiettivi a lungo termine sulla promozione turistica e su cosa sta lavorando in questo momento?

CROCERISTI A NOCI - "Dal momento che siamo in piena estate i primi passi di questo nuovo lavoro li ho compiuti soprattutto per la promozione turistica, naturalmente di concerto, in questa prima fase, con il sindaco Liuzzi che mi ha fatto da Cicerone per alcune iniziative che hanno l'obiettivo di promuovere il territorio di Noci. Oggi il territorio di Noci ha un vero e proprio brand fatto di enogastronomia e masseria e in considerazione di questi due aspetti peculiari mi sto attivando per far giungere a Noci una escursione di una nave crociera che fa scalo nel porto di Bari, con un pubblico in prevalenza di americani, tedeschi e spagnoli, inserendo Noci nel percorso dei trulli e delle grotte. Questo sarebbe un primo forte segnale sulla strada della internazionalizzazione del turismo locale. Ho già presentato la nostra proposta e ci sono buone possibilità che sin dal mese di agosto si possa concretizzare. Se non dovessimo riuscirci per quest'anno di sicuro dal prossimo anno l'escursione dei croceristi nelle nostre masserie si farà, con visite turistiche e degustazione di prodotti tipici, formaggi, vino, olio, oltre che informazioni sulla nostra ricettività turistica in generale".

NOCI A MIAMI - "Come secondo aspetto della promozione turistica c'è una partnership tra il comune di Margherita di Savoia e i comuni di Bari, Molfetta, Monopoli, Ostuni, e lo stesso comune di Noci. L'on. Carlucci, sindaco di Margherita di Savoia, ha voluto fortemente la presenza del nostro territorio all'interno della partnership "Miami meet Margherita", all'interno della quale ci sarà spazio per una mostra multimediale a Miami per presentare le bellezze pugliesi, compreso Noci. Poi ci sarà una settimana per la valorizzazione della cucina pugliese a Miami con aziende pugliesi e nocesi che incontreranno i buyers delle grandi catene americane e sarà una grande occasione per presentare i nostri prodotti sui mercati americani. Nell'ambito di questo progetto si prevede anche di promuovere ed incentivare i matrimoni di americani in Puglia e ci sarà una grande vetrina per le nostre strutture ricettive. Infine sarà avviato un master per la valorizzazione e produzione di prodotti tipici locali con studenti americani che saranno invitati a visitare le nostre aziende del territorio. Un ottimo trampolino di lancio per l'intero territorio pugliese. E questo partenariato durerà per tre anni e le iniziative si svolgeranno nei mesi di settembre ed ottobre 2011-2012-2013".

Cosa intende proporre nell'ambito delle politiche giovanili?

"Per le politiche giovanili il mio intento, essendo un imprenditore e conoscendo le difficoltà delle imprese, penso che l'ambito di maggiore intervento debba essere quello delle politiche per il lavoro, per cercare di trovare quante più possibilità di interscambio fra i giovani che sono alla ricerca di lavoro e le imprese. Questo è l'ambito su cui mi impegnerò molto, anche perché avendo fatto parte di Confindustria Giovani ho organizzato molte volte seminari e incontri tra giovani e imprese per avvicinare queste due realtà, cercare di capire i bisogni delle imprese ed indirizzare la formazione universitaria specialistica dei giovani verso percorsi che possono dare risultati efficaci agli stessi. Naturalmente questi miei obiettivi saranno condivisi con le strutture che sul territorio si preoccupano delle politiche giovanili e del lavoro: l'Informagiovani comunale e il Centro per l'Impiego".

A tal proposito i nostri lettori ci segnalano alcune esigenze. Alcuni chiedono di poter accedere alle informazioni dell'ufficio Informagiovani del comune anche tramite il sito web comunale e non solo tramite le bacheche esposte in via porta Putignano. Altri ci hanno chiesto di indagare come mai il Centro per l'Impiego di Noci abbia smesso di divulgare le newsletter periodiche sulle occasioni di lavoro nel territorio. Si può fare qualcosa?

"Vi ringrazio delle segnalazioni che giungono dai vostri lettori e prendo l'impegno di informarmi sulla situazione dei due uffici e di trovare una soluzione adeguata alle richieste".

Quali obiettivi, invece, per la Cittadinanza Attiva?

"Qui penso ad un discorso più ampio da rilanciare con le associazioni, ad un maggiore loro coinvolgimento, così come ad una maggiore attenzione al Consiglio comunale dei ragazzi, perché anche da loro possono giungere suggerimenti, idee innovative. Tutto il settore associativo va sostenuto per permettere a ciascuno di promuovere insieme la partecipazione alla vita della città. Per fortuna ci sono tante associazioni, ce ne possiamo accorgere osservando il programma estivo nocese 2011, che riescono a fare eventi importanti, forse poco pubblicizzati, con tanta passione e senso civico. C'è da ringraziarli e sostenerli nonostante le poche risorse che abbiamo".

Cittadinanza attiva è anche dialogo e partecipazione dei cittadini che possono leggere gli atti e proporre riflessioni, suggerire percorsi. Oggi il sito web comunale può agevolare la cittadinanza attiva? Alcuni cittadini si lamentano del fatto che non ci siano i testi delle delibere, ma solo le intestazioni, cosa risponde loro?

"Sicuramente il nostro sito web è molto migliorato per forma e contenuti. I passi in avanti si sono fatti. Naturalmente non ci fermeremo qui, però il percorso è lungo. Per lo meno il cittadino oggi può seguire l'evolversi delle delibere e determine ed eventualmente fare richiesta di accesso agli atti, così come la legge permette".

Quali sono gli obiettivi a lungo termine sulla valorizzazione del Patrimonio? Sta lavorando già su qualcosa?

"Innanzitutto, come obiettivo comune per le politiche giovanili, penso di ridare decoro alle strutture sportive nocesi, alcune delle quali, come il Palazzetto dello Sport, con poche migliaia di euro è possibile valorizzare in modo da garantire ai giovani un contesto adeguato in cui svolgere le proprie attività sportive. Poi c'è una notizia attesa dai nocesi e cioè l'apertura del parcheggio del centro Ermes con ben 100 posti auto disponibili. Subito ci adopereremo per un bando da avviare per la gestione convenzionata del parcheggio. L'amministrazione, infatti, intende operare celermente per mettere a disposizione quei posti auto in tempi brevi. Altro ambito d'azione sul patrimonio sarà la definizione del costo degli usi civici e la conclusione delle pratiche avviate sin dal 2004. Oggi tutte le pratiche sono ferme, ma c'è la volontà di dare impulso a questa attività e quanto prima in maggioranza si discuterà di questo aspetto che poi sarà portato in consiglio comunale. Sono intervenute tante sentenze e tante modifiche dal 2004 ad oggi, pertanto c'è la necessità di rivedere il tutto, prendere una decisione anche politica in merito e avviare il tutto alla conclusione. Inoltre per il patrimonio bisognerà operare una ridefinizione definitiva dello stesso per poi procedere ad alienazioni di immobili meno importanti a favore dello sviluppo di nuove iniziative immobiliari o per altre esigenze comunali. C'è anche la questione della rifunzionalizzazione delle scuole rurali, cioè edifici disseminati nelle campagne a cui dare valore e per i quali intravedere nuove potenzialità".

Per finire una curiosità: come ha vissuto la contestazione da parte della minoranza della sua prima delibera nello scorso Consiglio?

"Era una delibera preparata dalla precedente Giunta ed io avevo verificato che c'era stata una dimenticanza da parte dell'Ufficio tecnico che non aveva stralciato quei tre relitti già alienati, ma c'era una motivazione: un relitto che inizialmente era stato stralciato perché poteva essere realizzato un rondò, in realtà poi il progetto del rondò è stato spostato e pertanto gli uffici hanno pensato di lasciarlo. Naturalmente la contestazione della minoranza è legittima, perché il Consiglio è l'organo che decide sulle alienazione e può compiere tutte le modifiche del caso, però non si poteva eccepire nulla sul mio operato dal momento che non avevo partecipato ai lavori della Giunta precedente ed ero stato nominato da appena un giorno".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 187 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook