ADV

 

Emergenza idrica: un tavolo con le associazioni di categoria

01 19 acquaNOCI (Bari) - "In seguito alle numerose segnalazioni pervenute da parte di privati cittadini - si legge in una nota diffusa dall' staff del sindaco Nisi - già nei mesi scorsi relativamente alla scarsa pressione con cui l’acqua viene erogata in alcuni giorni e fasce orarie, l’Amministrazione comunale già da tempo ha avviato diverse interlocuzioni, telefoniche e scritte, con i vertici dell’Acquedotto Pugliese, attraverso le quali è stato più volte segnalato il disagio e richiesto intervento urgente".

"Al netto di quello che è un problema generale, - prosegue la nota -  il gelo e la neve hanno causato ulteriori guasti a contatori e tubature, che i tecnici dell’Aqp stanno provvedendo a ripristinare. Considerando che trattasi di una situazione generale che sta riguardando tutti i Comuni che sono stati interessati dalla perturbazione, i tempi si sono prolungati oltre le aspettative. Tuttavia l’Amministrazione comunale, al fine di limitare al massimo i disagi dei cittadini, ha predisposto, già da venerdì 13 gennaio scorso, un servizio di distribuzione di acqua potabile mediante autobotte, che staziona in diversi punti della città sia la mattina che il pomeriggio; inoltre, grazie ad un mezzo messo a disposizione dall’associazione di protezione civile “Il Gabbiano”, è stato predisposto un servizio di distribuzione ad hoc per il centro storico. La distribuzione andrà avanti fino a quando non si tornerà ad una situazione di normalità".

Sempre nello stesso comunicato si rende noto che "questa mattina, giovedì 19 gennaio, il Sindaco Domenico Nisi e l’Assessore alle Attività Produttive Vittorio Lippolis, alla presenza dei tecnici del Comune, hanno inoltre incontrato a Palazzo di Città le associazioni di categoria Coldiretti, Copagri e Cia. Anche queste hanno riportato all’attenzione dell’Amministrazione comunale una serie di problematiche di carattere generale e di altre derivanti dai disservizi causati dal gelo. All’esito della riunione, l’Amministrazione si è impegnata a segnalare per iscritto agli uffici della Regione Puglia quanto segnalato e ad incontrare, già la prossima settimana, i Consorzio di Bonifica, per risolvere il problema dell’approvvigionamento idrico nell’agro. Rispetto ai danni causati dal gelo, invece, le associazioni di categoria, fatta opportuna ricognizione, segnaleranno all’Amministrazione eventuali situazioni di emergenza rispetto alle quali porre in essere misure di sostegno alle attività in difficoltà e faranno una puntuale ricognizione dei danni subiti a causa del maltempo, visto anche lo stato di emergenza dichiarato dalla Regione Puglia. A tal proposito, domani (venerdì 20 gennaio 2017), un funzionario regionale effettuerà sopralluogo sul nostro territorio per valutare l’entità dei danni subiti".

«Innanzi tutto dobbiamo chiarire una cosa: v’è una sostanziale differenza fra l’emergenza idrica causata dalla neve e dal gelo e il problema della scarsa pressione dell’acqua che si riscontra abitualmente in alcune zone della città – ha spiegato il Sindaco. – Rispetto alla prima questione, in attesa che i tecnici dell’Aqp terminino gli interventi di ripristino dei contatori e delle condotte danneggiati, mi pare che questa Amministrazione abbia garantito per una settimana ormai servizio di approvvigionamento con autobotte quotidianamente, perché questo è quello che è in nostro potere fare. Rispetto alla seconda questione, invece, gli amici dell’opposizione arrivano come al solito in ritardo. Non è nel nostro stile – ha precisato il Sindaco – dare pubblicità a fatti ordinari, come quelli di segnalare un problema ad un ente e premere affinché venga risolto. Ma se la sobrietà viene scambiata per immobilismo o disinteresse, allora me ne farò una ragione e comincerò anch’io a comunicare ogni passo che faccio, anche il più banale. Proprio ieri mattina (18 gennaio, ndr), sentiti i responsabili dell’Aqp, abbiamo fissato appuntamento per la prossima settimana, per capire una volta per tutte come risolvere definitivamente il problema».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...