Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Sabato, 28 Gennaio 2023 - 10:58

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

03 11 OrdinanzaxylellaNOCI - Dal momento che gran parte del territorio nocese è stato inserito nella
cosiddetta zona cuscinetto, come disposto dal Ministero per le Politiche
Agricole e dalla Regione Puglia, i cittadini proprietari/conduttori di
terreni sono obbligati ad effettuare gli interventi atti a contrastare gli
stadi giovanili del vettore della Xylella (la sputacchina). Si ricorda che la “zona cuscinetto” è una zona indenne in cui deve essere effettuato il monitoraggio e, in caso di ritrovamento di un focolaio, si devono applicare misure di eradicazione che consistono nell’eliminazione della pianta infetta, di tutte le piante delle specie ospiti, indipendentemente dal loro stato di salute, presenti nel raggio di 100 metri e di tutte le piante delle specie specificate con manifestazioni sintomatiche della malattia.

Pertanto, con Ordinanza n. 29 del 09/03/2021, il Sindaco ha disposto per i
proprietari, i conduttori e/o gestori a qualsiasi titolo di fondi rustici,
terreni e aree di qualsiasi natura e loro pertinenze, sia pubblici che
privati, l’attuazione delle misure, azioni e precauzioni previste dalle norme
per il contrasto della Xylella fastidiosa, come di seguito indicato:

POTATURE DEGLI OLIVI
La potatura ordinaria deve essere eseguita entro il periodo primaverile, e
comunque prima di effettuare i trattamenti fitosanitari sotto indicati, la
potatura deve essere attuata in modo da facilitare la penetrazione degli
insetticidi nella chioma; la spollonatura della base della pianta, deve
essere eseguita tutti gli anni nei mesi di agosto, settembre e ottobre.

ATTIVITÀ OBBLIGATORIE DA EFFETTUARE ENTRO IL 30 APRILE:
• effettuare l’aratura sulle superficie coltivate, in modo da interrare
completamente le erbe infestanti. Sono escluse le superfici coltivate con
colture erbacee (ortaggi, foraggi granella ornamentali);
• eseguire diserbo chimico o piro diserbo, per eliminare le erbe spontanee
sulle superfici coltivate con presenza di emergenze rocciose e per tutti gli
spazi su cui è impossibilitata l’aratura;
• le superfici con presenza di emergenze rocciose, condotte con il metodo del
biologico, devono essere sfalciate a raso del suolo;
• le superfici a prato spontaneo e/o impiantato devo essere falciate 2 volte,
al fine di mantenere il più basso possibile la parte verde;
• tutte le superfici composte da strade, piazzali, parcheggi, area di
cantieri, etc. sulle quali è presente vegetazione spontanea, devono essere
sfalciate a raso del suolo o diserbate con diserbo chimico o piro diserbo.

ATTIVITÀ OBBLIGATORIE MISURE FITOIATRICHE
Sulle superfici su cui insistono piante di olivo, è obbligatoria la lotta
fitosanitaria, con insetticida registrato in etichetta, sia sulla coltura che
sul parassita, al fine di abbattere la popolazione adulta degli instetti
vettori, con due interventi all’anno nei mesi di maggio e giugno a seguito
delle indicazioni difuse dal Servizio Fitosanitario Regionale.

RESIDUI DELLA POTATURA
Il materiale risultante dalla potatura deve essere distrutto in loco tramite
trinciatura o bruciatura, il trasporto fuori dai fondi per l’utilizzo a scopi
energetici, è consentito nel periodo dicembre-marzo, nei restanti mesi solo
dopo aver eseguito la disinfestazione dei materiali e dei mezzi di
lavorazione e trasporto.

SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNARIA
La violazione dell’Ordinanza comporta l’applicazione d i una sanzione
amministrativa pecuniaria da un minimo di 500,00 euro ad un massimo di
3.000,00 euro.
Le attività di controllo saranno effettuate dalle Forze dell’Ordine - Comando
Carabinieri Forestali, Comando di Polizia Provinciale, Comando di Polizia
Locale del Comune di Noci - incaricate di vigilare sull’osservanza della
presente Ordinanza.

Tutti i cittadini sono inoltre invitati ad osservare le seguenti indicazioni:
• assicurarsi di non avere sugli abiti e sulle scarpe vettori prima di
risalire sul mezzo di trasporto;
• disinfestazione e pulizia dei mezzi di trasporto di persone, cose ed
animali;
• bloccare l’accesso ai fondi onde evitare che entrino e circolano mezzi e
persone;
• bloccare l’accesso ai fondi per evitare il pascolamento;
• particolare attenzione va fatta sui mezzi dei contoterzisti agricoli che si
spostano da un fondo all’altro ma soprattutto da una zona delimitata
all'altra;
• attenzione va rivolta ai mezzi turistici che si soffermano in aree con
presenza di piante ospiti, soprattutto l’olivo.

In caso di acquisto di piante ospiti di cui all’allegato 1 della Decisione
UE/2015/789 e s.m.i., per successivo impianto o commercializzazione, è
obbligatorio che le stesse siano accompagnate dal passaporto delle piante.
I proprietari, conduttori e/o gestori a qualsiasi titolo di fondi rustici,
terreni e aree di qualsiasi natura e loro pertinenze dell’intero territorio
sono invitati a ripulire, in collaborazione con quest’Ente, i cigli stradali
e/o le banchine prospicenti i predetti siti mediante rasatura, bruciatura
assistita o estirpazione delle erbe e/o sterpaglie.
Le comunicazioni inerenti l’attuazione delle presenti misure fitosanitarie
saranno pubblicate sul sito istituzionale www.emergenzaxylella.it
L’elenco delle piante ospiti alla Xylella fastidiosa è disponibile sul
seguente sito: http://ec.europa.eu/food/plant/planthealth
biosecurity/legislation/emergency measures/indexen.html
I cittadini, in caso di individuazione di piante contagiate e/o conoscenza
della presenza di piante contaminate dal batterio Xylella fastidiosa, devono
a contattare con sollecitudine l’Osservatorio fitosanitario regionale e/o il
Comando della Polizia Locale.

Il testo integrale dell'ordinanza sindacale è disponibile a questo link sul sito del Comune di Noci. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 642 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

Grumo Appula - Eseguito ordine di carcerazione nei confronti di una 35enne per concorso in…

28-12-2022

GRUMO APPULA - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la...

Bari, Casamassima, Turi e Locorotondo. Estorsioni ai cantieri edilizi e traffico di stupefacenti, aggravati dal…

23-12-2022

BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito sei ordini di carcerazione, emessi dalla Procura Generale presso la...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...