Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 6 Febbraio 2023 - 23:49

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 
Per l’anno scolastico 2022-2023 la contribuzione delle famiglie per la mensa scolastica resta invariata rispetto agli anni precedenti

ComuneNOCI - Il Comune di Noci ha da poco comunicato che dall’11 ottobre sono riaperti i termini per la presentazione della domanda per l'adesione al servizio mensa scolastica per l’a.s. 2022/2023. Termine di presentazione delle domande: 21 ottobre 2022. Modalità di presentazione: via telematica sul sito istituzionale del Comune di Noci www.comune.noci.ba.it; in forma cartacea al Comune di Noci - Ufficio Mensa, via Sansonetti, n. 15.

Immediate sono divampate le polemiche sui social circa il presunto "ritardo" con cui partirebbe il servizio per questo anno scolastico. In realtà la data di avvio è sempre stata la terza/quarta settimana di ottobre. A seguito delle polemiche ieri il sindaco Domenico Nisi è intervenuto con una lunga nota, sempre sui social, per ribadire le tempistiche di avvio per quest'anno, il 24 ottobre, pienamente in linea con gli anni passati. A seguire il post del Sindaco Nisi.


A PROPOSITO DI MENSA SCOLASTICA

2016 – 17 ottobre

2017 – 23 ottobre

2018 – 22 ottobre

2019 – 14 ottobre

2020 – 19 ottobre

2021 – 19 ottobre

2022 – inizio il 24 ottobre

Ho letto i commenti sui disagi e "inaccettabile" ritardo con il quale si starebbe avviando il servizio mensa nel nostro Comune e per questo ho voluto indicare le date in cui, negli anni scorsi, il servizio è stato avviato. Mi pare, senza dubbio alcuno, che la mensa scolastica viene avviata da anni tra la terza e la quarta settimana di ottobre e per cui mi pare lecito pormi la domanda: come mai quest’anno l’avvio della mensa scolastica nello stesso periodo di sempre appare grave disservizio ?

Ho letto i tanti commenti, alcuni veramente a ruota libera, sulle ragioni di questo ritardo: si passa dall’aumento dei costi ai miei impegni da campagna elettorale. Ossia di tutto e di più.

Come sempre dico, e non cambio idea oggi, sarebbe molto utile per tutti piuttosto che fare ipotesi affidarsi a quanto stabilito dagli atti ufficiali.

E che cosa dicono questi atti ?

Che per l’Anno scolastico 2022-2023, come da delibere adottate in fase di bilancio 2022, la contribuzione delle famiglie per la mensa scolastica resta invariata rispetto agli anni precedenti nonostante l’importante aumento dei costi di tutte le voci che incidono sul “costo” pasto (derrate alimentari, stoviglie, personale, trasporti, energia, ecc)

Che a questi aumenti si farà fronte - come anticipato da qualcuno nei commenti - con grandi sacrifici per il bilancio comunale che, oltre alla mensa, deve prevedere l’erogazione di altri servizi ugualmente essenziali per i cittadini e che hanno subito aumenti di costo.

Che, per amore di verità, il sottoscritto nel 2013 ha RIDOTTO la contribuzione da parte delle famiglie sul servizio mensa e sul trasporto scolastico a fronte delle delibere che erano state adottate dal commissario prefettizio e che avevano introdotto importanti aumenti, già allora, per far fronte ai costi del servizio stesso.

Che, in ragione di queste scelte, sono quasi 10 anni che il costo per tutte le famiglie è invariato mentre la articolazione del servizio è cambiata introducendo sempre novità, tra cui la formazione di una commissione mensa che vigila sulla qualità del servizio, l’uso di stoviglie compostabili, una maggiore attenzione verso il biologico e altro ancora.

Abbiamo mantenuto in tutti i plessi scolastici, per una maggiore fruibilità dei pasti, i centri cottura con tutto quello che comporta, già da tempo, in termini di maggiori costi di utenze per energia elettrica e gas.

Addirittura la possibilità di usufruire della mensa è stata concessa ed estesa - da parte del Comune e non vi era nessun obbligo - anche ad un progetto sperimentale in atto presso la Scuola Media Pascoli.

In ultimo, vorrei ricordare che, a differenza di tanti comuni limitrofi, durante il periodo Covid noi abbiamo regolarmente ripreso e mantenuto il servizio mensa garantendo l’erogazione dei pasti su più turni molto spesso per pochissimi bambini.

Sulla mensa si stanno certamente facendo tanti ragionamenti di prospettiva perché al servizio, in futuro, dovranno essere apportati correttivi in termini di organizzazione e di articolazione di costo e di contribuzione a carico delle famiglie per far fronte ai sempre maggiori costi del servizio stesso che, voglio ricordare a tutti, è obbligo per l’amministrazione comunale solo per la scuola d’infanzia mentre per la scuola primaria e media è una possibilità che l’amministrazione offre alle famiglie senza nessun obbligo.

In tutti questi anni siamo sempre stati pronti ad accogliere richieste di scuola e famiglie.

Ho scritto questo post, come sempre, solo per ribadire come stanno le cose oggi e perché, sinceramente, va bene accettare le critiche ma anche ristabilire come stanno le cose mi pare cosa giusta.

In questo senso invito tutte le mamme e coloro che hanno commentato il post della signora M. L. sul gruppo I’ NUSCE a venire in Comune per un sereno confronto a viso aperto e con documenti alla mano.

Magari potreste darmi utili consigli su come e a chi addebitare i maggiori costi di questo servizio e indicarmi, per esempio, se e in quali scuole ipotizzare la chiusura dei punti cottura per risparmiare sulle utenze o a chi questo servizio andrebbe prioritariamente rivolto.

E se vorrete, sempre documenti alla mano, vediamo quello che succede veramente nei Comuni intorno a noi.

Vi aspetto. Sarei veramente contento di incontrarvi e confrontarmi con voi.

Buon pomeriggio a tutti.

 

Domenico Nisi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 596 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...