Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

putignano-tribunalePUTIGNANO (Bari) - Si è arrivati alla stretta finale. Mercoledì 7 novembre i sindaci dei comuni della circoscrizione sud barese dovranno deliberare sul mantenimento o meno della sede distaccata del Tribunale di Bari a Putignano, e la sede del Giudice di Pace a Noci. Dopo una riunione svoltasi il 31 ottobre scorso presso la Sala Giunta del comune di Putignano, la conferenza dei sindaci ha deciso di aggiornarsi a mercoledì per deliberare sul da farsi.

Le riunioni convocate a raffica dal sindaco di Putignano Gianvincenzo Angelini de Miccolis servono a dare in tempi brevi risposte concrete al Ministero di Grazia e Giustizia sulla volontà di mantenimento delle sedi distaccate degli uffici giudiziari.

Il nodo era venuto al pettine già nel periodo a cavallo tra maggio e giugno dove, a seguito di altri incontri avuti con i delegati dei comuni limitrofi ed una lettera congiunta inviata al Ministero referente, il Sindaco di Noci Piero Liuzzi aveva paventato l'idea di distaccarsi da Putignano per aderire a Monopoli. Un'idea utopica visto che il decreto giunto a pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale prevede l'accorpamento di tutte le sedi distaccate.

In modo particolare i decreti legislativi n.155 e n.156, prevedono la riduzione e l'accorpamento di 31 tribunali, la soppressione di tutte le 220 sezioni distaccate dei Tribunali d'Italia, inclusa la sede forense di Putignano, che coinvolge i comuni di Putignano, Castellana Grotte, Turi, Alberobello, Locorotondo e Noci, oltre che alla soppressione delle 670 sedi degli uffici del Giudice di Pace, tra cui quella di Noci che sarà accorpata al Distretto di Bari.

La decisione deve essere imminente. Entro il 12 novembre infatti gli enti locali interessati dovranno richiedere il mantenimento degli uffici del Giudice di Pace, facendosi carico di garantire la struttura e i relativi costi di gestione e del personale amministrativo. A carico del Ministero della Giustizia resteranno invece i costi degli organi giudicanti (giudici, magistrati) e la formazione del personale amministrativo. Noci e Putignano hanno già fornito la propria disponibilità per le strutture. Ora si attende di conoscere il responso della V° Conferenza dei Sindaci convocata per oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 181 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook