ADV

 

PD Putignano, appello ad Emiliano per salvare il "Santa Maria degli Angeli"

putignano ospedalePUTIGNANO (Bari) - La segreteria del Partito Democratico di Putignano con una nota ufficiale ha fatto un ultimo appello al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, a difesa del reparto di Ostetricia-Ginecologia del "Santa Maria degli Angeli" e copntro il temuto declassamento dell'ospedale di Putignano.


La nota della segreteria PD di Putignano

Prendendo come riferimento il 2012, ultimo anno per il quale si disponga di elaborazioni statistiche ufficiali su base nazionale, il reparto di Ostetricia-Ginecologia di Putignano emerge come il più produttivo dell’intero sud barese (816 parti, contro i 586 di Altamura e i 367 di Monopoli), mentre, in relazione alla percentuale di cesarei nelle donne al primo parto (un indicatore di qualità particolarmente significativo), esso registra “risultati nettamente migliori della media statistica” (nonché inferiori di circa 10 punti percentuali rispetto al dato regionale). In Puglia, peraltro, è l’unico reparto che assicuri gratuitamente a tutte le partorienti il parto indolore, in virtù delle specifiche competenze acquisite nel corso degli anni dal suo pool di anestetisti.

La paventata chiusura del reparto di Ostetricia-Ginecologia di Putignano sembrerebbe dipendere non tanto dal mancato raggiungimento della soglia di 1000 parti annui, una soglia che, del resto, il Ministero della Salute indica come obbiettivo tendenziale (e dalla quale gli altri ospedali del sud barese sono ancor più lontani), quanto dal mancato soddisfacimento del secondo criterio contemplato, in relazione ai punti nascita, dalla cosiddetta Relazione Gorgoni, propedeutica al Piano di Riordino: la presenza, accanto al reparto di Ostetricia-Ginecologia, del reparto di Rianimazione (per il quale Putignano fa comunque capo all’IRRCS di Castellana Grotte, ubicato ad appena 4 km di distanza). Questo secondo criterio appare opinabile in primo luogo dal punto di vista medico-assistenziale, potendo ritenersi garantita la sicurezza della partoriente dall’intervento della guardia anestesiologica h24 (di cui Putignano ovviamente dispone); ma soprattutto rischia di determinare una forzatura sul piano della politica sanitaria.

Esso, infatti, si giustifica soltanto facendo ricorso alla classificazione delle strutture ospedaliere così come definita dal Decreto Ministeriale 70/2015, ma immaginando nel contempo il declassamento del “Santa Maria degli Angeli” da ospedale di primo livello ad ospedale di base. Operazione decisamente indebita, dal momento che lo stesso DM 70/2015 fa discendere la classificazione delle strutture ospedaliere dall’unico criterio del bacino d’utenza (tra 80mila e 150mila utenti per gli ospedali di base; tra 150mila e 300mila utenti per gli ospedali di primo livello). E Putignano, con un’utenza largamente superiore ai 150mila residenti (Distretto 13: Gioia del Colle, Sammichele di Bari, Casamassima, Turi; Distretto 14: Putignano, Noci, Alberobello, Castellana Grotte, Locorotondo), che in periodo estivo risulta ulteriormente e copiosamente accresciuta, non può certo essere classificato come semplice struttura di base. E’ ancora il DM 70/2015 che, d’altro canto, all’art. 8.1.1, indica quale criterio da considerare, ai fini del riordino ospedaliero, la specificità territoriale.

Una specificità che, nel nostro caso, ha soprattutto a che vedere con lo spiccato policentrismo urbano della Puglia centrale, in particolare della Bassa Murgia, e con un reticolato stradale e ferroviario generalmente insufficiente o inadeguato. Per tutte queste ragioni, il Partito Democratico di Putignano ritiene sbagliata e incomprensibile ogni ipotesi di chiusura del reparto di Ostetricia-Ginecologia dell’Ospedale “Santa Maria degli Angeli” e, in un estremo, accorato, tentativo di preservare quello che è, a tutti gli effetti, un fiore all’occhiello della sanità pugliese, fa appello al Presidente della Giunta Regionale, nonché Assessore alla Sanità, Michele Emiliano, affinché si adoperi per scongiurare tale infausta eventualità.

Segreteria PD Putignano (Ba)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...