ADV

 

Nasce "Liberi e Uguali Noci", nella nuova sede con D’Alema e Antonacci

02 15 liberieugualiinauguraanociconDAlemaNOCI (Bari) – Anche a Noci, grazie al suo referente Natale Gentile, è nata la sede di “Liberi e Uguali Noci", inaugurata lo scorso 13 febbraio alla presenza del capolista al Senato, Massimo D’Alema.

Liberi e Uguali è la neonata lista di centro sinistra che racchiude personalità già note della politica italiana come Pietro Grasso, Presidente uscente del Senato, Giuseppe Civati, esponente del partito Possibile e Massimo D’Alema, ex esponente del Partito Comunista, ma attualmente appartenente ad Art.1-MDP. Il movimento nasce dall’esigenza di migliaia di giovani: uomini e donne che credono sia fortemente necessario ricostruire una Sinistra italiana, fondata sui valori della libertà e dell’uguaglianza.

Nel suo breve ed iniziale intervento, il referente della sez. nocese Natale Gentile, che ha definito sè stesso “un uomo senza tessera, ma con la voglia di ricominciare”, ha sottolineato la volontà della lista di creare un nuovo soggetto politico ed una nuova forza politica a Noci che possa diventare un importante punto di riferimento per i cittadini, guardando al di là della possibile o meno vittoria del 4 marzo.

02 15 liberieugualiinauguraanociconDAlema1La parola è subito passata a Massimo D’Alema, capolista al Senato per il seggio plurinominale Puglia 02, che ha ben precisato: “Siamo consapevoli che questa sia una campagna elettorale difficile, estremamente confusa e spinta verso Destra e i Cinque Stelle. Ma siamo anche consapevoli che non è colpa nostra, ma di chi ha governato senza accorgersi di cosa stava succedendo al Paese, raccontando una favola: una ripresa economica a vantaggio di pochi, povertà e diseguaglianza, più occupazione, ma anche più precarietà”. 

D’Alema ha fervidamente condannato tutti coloro che sino ad ora hanno gettato “le basi del malcontento” tra la gente, a causa della recente approvazione dell' attuale Legge Elettorale, tristemente nota come Rosatellum bis, che confonde sempre più i cittadini elettori, o una campagna fortemente denigratoria nei confronti dei Sindacati.

Ha continuato il suo intervento sottolineando i punti cardini del programma della lista: “Un programma di lotta e rinnovamento sociale, di eguaglianza o perlomeno di lotta alla diseguaglianza, che è la più grande lotta nazionale. Non quella che ad oggi è fatta contro l’immigrazione. Se pensiamo che ci sono 5 milioni di poveri e altrettante persone che ad oggi non possono curarsi, l'ideale sarebbe se riuscissimo ad eliminare la barriera dei Ticket sanitari, che viola uno dei tanti principi fondamentali dell’Uomo. La nostra non è una campagna elettorale che fa leva sulla paura, come quella di molti, ma che vuole promuovere la sicurezza dei cittadini, non a caso il nostro Leader è un Magistrato Antimafia, Pietro Grasso e promuovere la giustizia fiscale.”

D’Alema ha congedato il pubblico esortandolo ad un grande impegno: riavvicinare i distanti alla politica, diffondere il messaggio di rinnovamento , far brulicare la nuova sede nocese. Infine, il candidato al seggio Plurinominale Puglia 03 della Camera, Vito Antonacci ha rilasciato alla stampa una breve dichiarazione affermando che: "la bandiera di questo movimento è la qualità della vita dei cittadini".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...

Non si può dividere ciò che è già diviso, non si può unire ciò che…

13-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, gli ultimi avvenimenti relativi all’adesione di alcune liste afferenti all’area Nisi al progetto del candidato Intini...