ADV

 

M5S Noci: "La nave affonda e l'orchestra continua a suonare"

02 25movimento5stellenociNOCI (Bari) - Il Movimento 5 Stelle - Noci commenta le ultime vicende politiche che hanno segnato l'amministrazione Nisi, a seguito delle dimissioni dell'assessore Parchitelli, della consigliera Francesca Gigante e del passaggio all'opposizione da parte del consigliere Piero Plantone. Coglie l'occasione per farlo, rialacciandosi al penultimo consiglio comunale celebratosi mercoledì 14 febbraio. 

Le cronache politiche locali degli ultimi giorni ormai non destano più alcun scalpore. L'attuale amministrazione comunale costantemente perde pezzi importanti, ma non curante degli eventi continua ad andare avanti per la sua rotta, intanto l'orchestra continua a suonare mentre la nave affonda. Negli ultimi giorni si sono dimessi un assessore e due consiglieri di maggioranza, ma in via Sansonetti 15 continuano a dichiarare che non c'è nulla di cui doversi preoccupare. Ormai il sipario è stato virtualmente chiuso mercoledì 14 febbraio con quello che si potrebbe considerare l'ultimo consiglio comunale degno di rilevanza.

Nell'ultima seduta consiliare c'è stato addirittura chi, dai banchi della maggioranza, ha sottolineato come sono poche le esperienze di "anatra zoppa" che arrivano fino a fine mandato e che quindi il caso di Noci meriterebbe una particolare citazione.

Questa è la foto attuale della politica nocese, impegnata nella sua corsa verso il basso, che sembra non voler arrestarsi.

Durante la discussione del bilancio di previsione 2018-2020, il MoVimento 5 Stelle ha fatto notare all'assise che alcuni dei cavalli di battaglia caratterizzanti il programma elettorale dalla coalizione Noci Bene Comune, proposti anche sotto forma di video satirico (il riferimento è alla simulazione della consegna di alcune abitazioni facenti parte dei contratti di quartiere ad una coppia nocese, impersonata a suo tempo dal sindaco in persona), potranno benissimo essere riproposti durante la prossima campagna elettorale, infatti di quelle abitazioni non se ne vede ad oggi nemmeno l'ombra di un cantiere.

Ma tante altre sono le incoerenze mostrate, tra cui quella riguardante il museo dei ragazzi che ha rimpiazzato sia nella collocazione, che nelle promesse elettorali la piscina comunale; infatti la grande colata di cemento situata al centro del paese, da tempo ultimata, ma che già necessita di grossi interventi di manutenzione dovuti al degrado, non è ancora pronta per poter essere utilizzata. Questo è ormai un malcostume tutto italiano che Noci ha saputo imitare in pieno.

Ed il trasferimento del centro per l'impiego? L'attuale contratto in proroga scade a giugno 2017, ma ad oggi non è ancora stato effettuato l'atto di cessione, dall'impresa costruttrice al patrimonio del comune, dei locali scelti come nuova sede e siccome gli stessi necessiterebbero, prima di poter essere destinati ad ospitare gli uffici, di lavori di adeguamento, i possibili scenari sono due, uno peggiore dell'altro, considerando anche le dimissione dell'assessore al ramo Parchitelli: il primo è che Noci perda il centro per l'impiego, il secondo è che venga rinnovato per l'ennesima volta un contratto altamente oneroso per le casse comunali.

Altra considerazione riguarda l'organizzazione della rassegna estiva, che a fronte di un investimento di circa € 40.000,00 non ha prodotto nella maggioranza dei casi alcun ritorno effettivo di immagine per il nostro paese, dato che gli eventi hanno visto la partecipazione di pochissime persone e tutte quante di Noci. Anche questa è una cattiva consuetudine che permette di accontentare quante più associazioni possibili durante l'ultimo anno di amministrazione, perché tutto possa tornare utile per la prossima primavera.

L'unico evento che da lustro al nostro comune è Bacco Nelle Gnostre. Sapete quanto ha investito la nostra amministrazione per l'edizione 2017?

Se non avete la risposta non fatevene una colpa, siete in buona compagnia, infatti nell'ultimo consiglio comunale la stessa domanda (riguardante l'importo riconosciuto dall'amministrazione all'associazione Acuto per la realizzazione dell'evento) rivolta all'assessore al bilancio, con delega all'organizzazione degli eventi, Natale Conforti, ha avuto come risposta un silenzio "assordante" che ha sfiorato il tragicomico.

Il nostro accesso agli atti ha prodotto invece i seguenti risultati:

Il comune ha finanziato la sagra per € 54.685,62 anche se il bilancio fornito dall'Associazione Acuto riporta come contributo ricevuto dall'amministrazione comunale un importo di € 30.500,00.

Ora non ci resta che attendere la risposta che l'assessore ci fornirà, a questo punto speriamo per iscritto dato che non ha saputo fornirla a voce, per capire quale dei due importi, nettamente differenti tra di loro, sia quello esatto.

Intanto la nave affonda e l'orchestra continua a suonare.

Movimento 5 Stelle Noci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...