Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Si vota domenica, dalle 7 alle 20, in via Principe Umberto 11

 

i_tre_moschettieribNOCI (Bari) - Domenica 25 ottobre ci sono le primarie PD per l'elezione dei nuovi segretari nazionali e regionali. La battaglia è politica ed investe anche i circoli locali. Noci ha visto negli scorsi mesi contrapporsi apertamente tre gruppi di democratici: ex-DS cappeggiati da Donato Morea, ex-Margherita cappeggiati da Cesareo Putignano e Domenico Nisi.

DIMISSIONI TRISOLINI E FUSILLIANI- Dopo le elezioni del 2008 nell'autunno dello scorso anno la guida del circolo cittadino fu messa nelle mani di Martino Trisolini, giovane innesto nel partito sostenuto dai fusilliani e dagli ex-DS, il cui operato iniziò a non essere ampiamente condiviso fino alla crisi interna che portò Trisolini a rassegnare le proprie dimissioni in un comunicato pubblico in data 4 maggio 2009. Il giorno seguente un folto gruppo di fusilliani, per dimostrare solidarietà a Trisolini, si dimise dal coordinamento cittadino (Mino Mansueto, Cesareo Putignano, Vitantonio Turi, Marika Lippolis, Carmela Roberto, Marica Putignano, Floriana Liuzzi, Giuseppe Martucci, Enrico Basile, Mino Tinelli, Recchia Marilena).

NITTI SCONFITTO, PROVINCIALI KO - La tappa successiva furono le provinciali con il non roseo risultato del partito, che aveva vissuto qualche mese prima la sconfitta del candidato nocese Sebastiano Nitti alle primarie provinciali. Inutile ricordare la differente interpretazione del voto offerta dalle varie anime del PD.

CIASCA IL CARONTE - Cosa restava del PD? Un partito in difficoltà, a due/tre correnti, che sceglie di dare la guida del partito al Caronte di turno, Cosimo Ciasca, ex-segretario DS. Il resto è cronaca di questi mesi. Non sono mancate le occasioni pubbliche in cui più volte i fuoriusciti hanno accusato il Gruppo Consiliare di essere un "organismo ormai inerte ed autoreferenziale" e la classe dirigente PD di essere "dirigenti adusi alla mediocrità nell'impegno politico associata a comportamenti che configurano la sindrome da sfascio". Certamente non belle parole, ma chiare.

213 TESSERE, 50% PRO BERSANI - Dopo c'è stato il tesseramento cittadino chiuso in estate che ha portato a 213 il numero degli iscritti. E infine si è giunti il 28 e 29 settembre alle primarie interne al partito per le convenzioni provinciali e regionali. Si ricompone il gruppo ex-DS con 99 voti per Bersani contro i 47 di Franceschini. Anche per la convenzione regionale è Blasi a raccogliere 91 voti, contro i 41 di Minervini e i 24 di Emiliano. Degli ex-fusilliani, di Cesareo Putignano o di Martino Trisolini nessuna traccia nelle liste.

LA RESA DEI VOTI FRA LE CORRENTI - Giunti alle primarie si scopre che Cesareo Putignano è candidato al nazionale nella lista Rifacciamo la politica a sostegno della candidatura di Franceschini. Non solo. Donato Morea è candidato al regionale pro-Blasi e Bersani nella lista Con Blasi la Puglia in testa. Domenico Nisi è nella lista regionale Democratici con Minervini. Inoltre ci sono altri candidati nocesi nel collegio: Intini Vincenzo e Colucci Maria sono candidati nella lista regionale Democratici Pugliesi per Emiliano e De Marco Cosima candidata in Puglia per Ignazio Marino. Agli elettori e/o simpatizzanti del Pd, quindi, domenica prossima spetterà il compito di definire il peso politico delle mozioni e delle forze in campo. Per Noci sarà anche l'occasione per valutare la consistenza delle correnti in attesa poi di celebrare il congresso cittadino per la scelta del nuovo segretario. Ed ecco la vera resa dei conti, perché chi esce vincitore alle primarie potrà far valere questo ticket anche per la corsa alla segreteria. No vi pare? Chissà chi la spunterà?!

Per la segreteria regionale ci sono 6 liste in corsa: due per Sergio Blasi e la mozione Bersani (CON BLASI LA PUGLIA IN TESTA, CON BLASI NOI DEMOCRATICI), due per Michele Emiliano (SEMPLICEMENTE PUGLIESI CON EMILIANO, DEMOCRATICI PUGLIESI PER EMILIANO), due per Guglielmo Minervini e la mozione Franceschini (DEMOCRATICI CON MINERVINI e RIFACCIAMO LA POLITICA).

Per la segreteria nazionale ci sono 5 liste in corsa: una per Pierluigi Bersani (BERSANI 09), tre per Dario Franceschini (DEMOCRATICI PER FRANCESCHINI, SEMPLICEMENTE DEMOCRATICI E RIFACCIAMO LA POLITICA) e una per Ignazio Marino (PUGLIA PER IGNAZIO MARINO).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 164 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook