Informazione pubblicitaria

 

 

Partito Comunista Noci "La delusione per il risultato della lista Italia sovrana e popolare è innegabile"

Della CorteNOCI - Il Partito Comunista di Noci ha diramato un comunicato per commentare il risultato elettorale delle Politiche del 25 settembre 2022. (Foto di repertorio - Il segretario Pierangelo Della Corte)

Comunicato Partito Comunista di Noci sul risultato delle elezioni

La delusione per il risultato della lista Italia sovrana e popolare è innegabile, forse meritavamo di più o forse è giusto che sia andata così. La delusione è un fatto passeggero perché la determinazione di chi è stato capace di raccogliere 70 mila firme a Ferragosto, il coraggio di chi pazientemente in meno di due mesi è riuscito a far conoscere un progetto ed un simbolo nonostante l'oscuramento continuo dei media, la forza di chi ha cercato di scalfire un sistema di potere consolidato da anni non finisce il 25 settembre 2022, anzi si rafforza. Si rafforza perché l'analisi politica che abbiamo cercato di portare in questi giorni all'attenzione degli italiani non si sposta di un millimetro. Leggiamo analisi che si fermano al siamo arrivati primi nominando addirittura Tolstoj (probabilmente non sanno che era russo, il paese a cui vogliono far guerra), come se fosse una gara o la fine del campionato di calcio, come se il destino dei cittadini non conti nulla, come se non fossimo sempre più vicini ad un conflitto mondiale e ad uno tsunami economico. Il fatto oggettivo che hanno decretato le urne non viene per niente toccato dai partiti che sono “andati in Champions League”, cioè che gli italiani hanno bocciato chi ha sostenuto il governo Draghi. Non viene toccato perché probabilmente farebbe cadere il castello di carte costruito nell’ultimo anno, quello del governo dei migliori. Proprio la vittoria del partito degli astenuti dovrebbe far suscitare quantomeno perplessità nei maggiori partiti dell’arco parlamentare, ma questi sembrano essere ormai totalmente estranei dai fatti oggettivi del reale e rinchiusi in una narrativa che ormai mostra le sue crepe. Sì, perché l’astensionismo non è la voce del qualunquismo, ma è la voce del dissenso, di chi ormai ha compreso il lugubre teatrino dei partiti che si azzuffano sui diritti civili, ma che in politica estera e politica economica, i due elementi che realmente caratterizzano gli orizzonti politici, sono totalmente speculari. Infatti, come avevamo previsto, c'è stato solo un cambio di poltrone tra gli stessi che hanno affondato il paese negli ultimi 30 anni, ma la linea politica sarà la stessa: del resto, in meno di una settimana oltre al solito e imbarazzante valzer delle poltrone, il centro destra ha già espressamente dichiarato che la manovra economica la farà con Draghi e darà pieno sostegno all’Ucraina e alla NATO fino alla fine. In altre parole la Meloni, che, come da noi più volte dichiarato, ha attuato un’opposizione solo di facciata per conquistare il voto di milioni di italiani, potrebbe essere tranquillamente segretaria del PD. Passeremo da un governo pro-guerra, pro-Europa, pro-Green pass, pro-sanzioni, ad uno esattamente identico. Proprio questa intercambiabilità lascia sgomenti e non fa altro che confermare la giustezza della nostra posizione in questo momento storico. A pagare le conseguenze di questa compagine di marionette saranno le fasce più deboli, donne e uomini che arrancano per conquistare il necessario per un’esistenza dignitosa, peraltro assicurata dalla nostra inascoltata Carta costituzionale. L’inverno che ci apprestiamo a vivere metterà ancor più a nudo le sperequazioni sociali, alimentate dal feroce sistema del neoliberismo, sempre pronto a decentrare l’attenzione sui diritti individuali, mentre a piene mani sottrae diritti collettivi. I lavoratori e gli studenti delle pizze sono sempre stati manganellati e continueranno a esserlo, ma saranno sempre di più e lì ci troverete, dove siamo sempre stati, al loro fianco!

Partito Comunista - Sez. G. Di Vittorio - Noci

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

Pubblicità

 

 

Informazione pubblicitaria dulciar pasqua 2023

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Palo del Colle: scoperta una maxi serra indoor di canapa indica e sequestrate oltre 1000…

25-03-2023

Due arresti dei Carabinieri  PALO DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno tratto in arresto nella flagranza di...

Finte visite per il rilascio/rinnovo di patenti di guida: arrestato medico tenente colonnello

23-03-2023

BARI - Nella mattinata odierna (22 marzo 2023 ndr), militari del Comando Compagnia Carabinieri P.M. A.M. di Bari stanno dando...

Legalità, ambiente, patrimonio: accordo tra Poliba e Carabinieri per condividere competenze e far crescere il…

18-03-2023

BARI - Il Rettore Francesco Cupertino e il Generale Stefano Spagnol, Comandante della “Legione Carabinieri Puglia”, hanno firmato un protocollo di...

Adelfia - I Carabinieri arrestano 5 ladri di auto e moto

15-03-2023

ADELFIA - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, alle prime luci dell’alba di oggi, hanno dato esecuzione ad una...

Palo del Colle - Recuperate due autovetture rubate in procinto di essere smontate: un arresto

13-03-2023

Palo del Colle - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno arrestato in flagranza di reato C.B., 50enne originario di Foggia...

Gioia del Colle - Carabinieri eseguono un’ordinanza di custodia cautelare per furti ai danni di…

11-03-2023

GIOIA DEL COLLE - I militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle, in collaborazione con quelli...

NECROLOGI

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

È morto l’abate Bianchi

16-03-2023

NOCI - All'età di 94 anni è venuto a mancare padre Guido Bianchi, abate dell'abbazia Madonna della Scala di Noci...

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

LETTERE AL GIORNALE

….e ora in conclave!!!

14-03-2023

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una lettera dell'associazione "La piccola biblioteca europea" in merito alle amministrative di maggio...

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...