ADV

 

Autonomia differenziata e revisione del PNRR: quale futuro per il Mezzogiorno?

10 25 Pd Pnrr NOCI – Lo scorso 23 ottobre, presso il Chiostro delle Clarisse, a partire dalle ore 19:30, si è svolto l’incontro organizzato dal Partito Democratico di Noci relativo a una serie di tematiche importanti, come l’autonomia differenziata delle Regioni, la revisione del PNRR e il futuro che queste due proposte del centrodestra potrebbero avere per il Mezzogiorno. Sono intervenuti Marta Jerovante, Segretaria Partito Democratico Noci; Ubaldo Pagano, Deputato Partito Democratico - Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione; Francesco Intini, Sindaco del Comune di Noci e Vito Plantone, Direttivo del Partito Democratico Noci.

L’incontro avrebbe dovuto segnare la conclusione della Festa dell’Unità, nella serata del 16 settembre. Sfortunatamente, però, la pioggia costrinse a rinviare questo appuntamento, recuperato poi martedì scorso. Di grande interesse e attualità le tematiche trattate, anche e soprattutto per il futuro delle Regioni del Mezzogiorno. Come i più attenti alle pagine politiche sicuramente sapranno, ci sono due provvedimenti che il centrodestra vorrebbe fortemente attuare: l’autonomia differenziata (su proposta del Ministro Calderoli) e la revisione del PNRR. Ma proviamo a spiegare in parole semplici e chiare, senza inoltrarci negli stretti tecnicismi della politica, quali saranno le conseguenze che queste due proposte potrebbero avere soprattutto per le Regioni e i Comuni del Mezzogiorno. Mentre il sistema che tutt’ora vige è perequativo (cerca cioè di livellare il più possibile le disuguaglianze) l’autonomia differenziata porterebbe invece il divario tra Nord e Sud a crescere esponenzialmente e pericolosamente. Va da sé che i nostri giovani talentuosi e qualificati, lascerebbero senza remora alcuna le Regioni del Sud, dove sanno di non essere mai completamente apprezzati e di potersi realizzare professionalmente, per trasferirsi al Nord dove c’è un ventaglio di possibilità molto più ampie e soprattutto retribuzioni molto più adeguate. Per quanto concerne la revisione del PNRR, L’Onorevole Fitto vorrebbe applicare dei tagli non indifferenti. Non verrebbero cancellati i progetti destinatari delle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ma semplicemente li si finanzierebbe con altre risorse. Risorse, come i Fondi di Coesione, che quei comuni avrebbero comunque dovuto avere, e che si sarebbero sommate a quelle del PNRR. La matematica non mete: se dovessi avere 10 dal PNRR e 10 derivanti da altre risorse, avrei in totale 20. Se mi viene sottratta la 10 del PNRR resto solo con 10, e mi viene preclusa la possibilità di realizzare altri progetti. Al momento, la situazione si presenta alquanto incerta: non è detto che queste proposte del centrodestra vengano attuate, ma restare in una specie di limbo senza sapere cosa accadrà, è certamente aberrante. Quello che è certo, è che anche noi del Mezzogiorno vorremmo poter dimostrare la nostra capacità di investire adeguatamente e intelligente quelle risorse; di farle fruttare e di crescere, così come di saper trattenere sul territorio i nostri talenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...