Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 2 Ottobre 2022 - 23:45

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

07 29 IngressoBARI – Bilancio d’esercizio 2021 chiuso in equilibrio e certificato in ogni sua parte. La ASL Bari, dopo la prima certificazione raggiunta un anno fa, stavolta compie un ulteriore progresso ottenendo la certificazione di bilancio non solo per lo stato patrimoniale, ma anche per il conto economico, il rendiconto finanziario e la nota integrativa.

Cifre, processi e verifiche descrivono pienamente la complessità di un’azienda sanitaria con un valore della produzione di 2.516.000.000, in crescita rispetto al Bilancio 2020, di cui 475 milioni impiegati per l’acquisto di beni, 1,3 miliardi per servizi sanitari, 494 milioni per il personale. Bilancio 2021 chiuso in equilibrio, dunque, e con un utile di circa 9mila euro, in un periodo fortemente segnato dalla pandemia.

L’approvazione dei conti è stata sancita dal Collegio sindacale, presieduto dal prof. Fabio Caputo, che ha espresso parere favorevole senza alcuna osservazione. Inoltre, la BDO Italia Spa, società esterna incaricata della revisione e certificazione del bilancio, ha verificato la correttezza e la completezza delle scritture contabili, attestando nel suo giudizio che “il bilancio d’esercizio fornisce una rappresentazione veritiera e corretta della situazione patrimoniale dell’azienda al 31 dicembre 2021, del risultato economico e dei flussi di cassa” in conformità alle disposizioni di legge. Equilibrio di bilancio che si traduce nell’utilizzo corretto di tutte le risorse pubbliche assegnate dalla Regione e nell’ottimale erogazione di servizi sanitari a beneficio della popolazione assistita della provincia, costituita da 1.217.074 cittadini.

Un traguardo importante per la ASL Bari, che è tra le prime quattro in Italia per valore della produzione, ma è la prima e più grande azienda sanitaria italiana su base provinciale ad aver ottenuto la certificazione di bilancio.

Dietro ai numeri ci sono persone, strutture di assistenza e cura e un’organizzazione molto complessa. La ASL Bari, infatti, ha 9.091 dipendenti (medici, infermieri, amministrativi, ausiliari ecc.), 1.832 convenzionati (medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, specialisti ambulatoriali e medici della continuità assistenziale) e gestisce direttamente 5 Presidi Ospedalieri - articolati in 9 Stabilimenti Ospedalieri per complessivi 1.662 posti letto -, 12 Distretti Socio Sanitari, 11 Presidi Territoriali di Assistenza (PTA) e le strutture dei Dipartimenti Territoriali di Prevenzione, della Salute Mentale e delle Dipendenze Patologiche distribuite nel territorio aziendale.

«La ASL Bari – commenta il Direttore Generale Antonio Sanguedolce – si conferma una realtà in grado di affrontare e gestire la complessità mettendo a frutto la sinergia e la collaborazione di tutte le strutture e aree aziendali, a cominciare dal ruolo di coordinamento ricoperto dalla Direzione amministrativa. La certificazione del bilancio e il parere favorevole del Collegio sindacale sono una garanzia di correttezza dell’utilizzo delle risorse pubbliche e nello stesso tempo presidio di legalità e trasparenza, principi cardine cui deve corrispondere l’operato dell’attività amministrativa. Del resto, i conti in salute dell’azienda sanitaria non possono che riflettersi sulla qualità dell’assistenza garantita ai cittadini».

«Non si tratta solo della correttezza dei numeri in sé – aggiunge il Direttore Amministrativo Luigi Fruscio - ma della sostanziale correttezza dei processi e delle procedure che conducono alla iscrizione delle poste di bilancio, a fronte di una enorme complessità. Questa certificazione ha un valore davvero elevato per la nostra azienda, sia perché è stata ottenuta senza alcun tipo di riserve e/o limitazioni né osservazioni da parte del Collegio sindacale, sia perché arriva al culmine di un meticoloso lavoro durato anni e coronato con il risultato massimo conseguibile, considerato il punto di partenza e le dimensioni dell’azienda».

La Direzione Strategica della ASL Bari, infine, ringrazia il dott. Yanko Tedeschi per il ruolo determinante svolto nel raggiungere tali risultati, in qualità di direttore del Dipartimento amministrativo della ASL nonché direttore dell’Area Gestione Risorse Finanziarie.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 670 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Cambio al vertice del Reparto Operativo e del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale Carabinieri di…

26-09-2022

BARI - Il 19 settembre, il Colonnello Vincenzo Di Stefano ha lasciato l’incarico di Comandante del Reparto Operativo di Bari, per...

Bari e Monopoli - I Carabinieri arrestano 4 rapinatori

21-09-2022

MONOPOLI - Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Bari su tutto...

Mola di Bari - Carabinieri sventano un tentato suicidio

17-09-2022

Mola di Bari - Un intervento risolutivo quello operato dai Carabinieri della Tenenza di Mola di Bari nel pomeriggio del 12...

GdF Bari: i finanzieri della tenenza di Putignano hanno scoperto 111 lavoratori irregolari, di cui…

15-09-2022

BARI - Numerosi sono stati gli interventi di polizia economico-finanziaria svolti, nel corso del corrente anno, dai Reparti dipendenti dal Comando...

Polignano a Mare - Rinvenuti circa 100 gr di cocaina: eseguiti due arresti dai Carabinieri

17-08-2022

POLIGNANO A MARE - In queste giornate di ferragosto, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, impegnati su tutto il territorio...

Gravina in Puglia -  Avrebbe minacciato i Carabinieri con una pistola e poi si sarebbe…

15-08-2022

Gravina in Puglia - I Carabinieri di Gravina in Puglia, coordinati dal Comando Compagnia di Altamura, hanno arrestato un pregiudicato...

NECROLOGI

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

LETTERE AL GIORNALE

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...