ADV

 

Nuovo Ospedale Monopoli-Fasano: realizzati le prime aree di degenza e gli ambienti del Pronto soccorso

11 09 ospedaleBari  – Nel nuovo ospedale di Monopoli Fasano sono state realizzate le prime aree di degenza al piano terra della struttura. All’interno del cantiere sono adesso ben distinguibili anche gli ambienti che ospiteranno i locali del futuro Pronto soccorso. All’esterno, inoltre, sono state completate le vetrate sulle facciate e sono già pronte alcune delle aree parcheggio per utenti e visitatori, così come sono partiti i lavori per modificare la viabilità di accesso, dopo l’approvazione del progetto definitivo relativo alle infrastrutture stradali di accesso al nuovo ospedale.

Prosegue regolarmente il cantiere per la costruzione di uno dei più grandi e moderni ospedali di Puglia: questa mattina lo ha verificato di persona il direttore generale della ASL di Bari, Antonio Sanguedolce, nell’ambito dei sopralluoghi periodici sul cantiere con CCT (collegio consultivo tecnico), presieduto da Sergio Minotti, Direzione lavori, Commissione Collaudo, Rup e impresa.

“Abbiamo verificato il rispetto dei tempi contenuti nel cronoprogramma – ha detto Sanguedolce – l’andamento dei lavori è positivo. Rispetto all’ultimo sopralluogo di luglio, abbiamo visto che hanno preso corpo le prime aree di degenza, con la realizzazione della pavimentazione e delle murature di stanze e corridoi, così come risultano completi gli ambienti del Pronto soccorso”.

Sono stati terminati gli interventi alle facciate esterne con vetrate della struttura, compreso il tetto con grandi fori della pensilina d’ingresso che, assieme alla spaziosa “agorà” interna, è un elemento distintivo dell’intero edificio.

I lavori stanno proseguendo nelle aree interne e nel piano interrato in cui sono pronti trasformatore, quadro elettrico e centrale elettrogena.
Il Piano terra ospiterà la piastra ospedaliera, la Diagnostica, i servizi territoriali e il pronto soccorso con diagnostica dedicata.

Per quanto riguarda la forza lavoro, si registrano impiegati in media 143 operai al giorno, con un massimo di 200 unità. Il nuovo ospedale sarà dotato di quasi 300 posti letto su tre livelli, e sorge su un’ area di intervento di 178mila metri quadrati. La superficie è pari a 63mila metri quadri per un volume complessivo dell’edificio di 295mila metri cubi. La struttura potrà servire un bacino d’utenza di 260mila persone.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...