ADV

 

Parte il “Progetto C.A.P. 70011” rivolto alle persone affette da Alzheimer e alle loro famiglie

02 02 progetto AlzheimerNOCI – Lo scorso 31 gennaio, presso l’Aula Consiliare del Comune di Noci è stato presentato in conferenza stampa il progetto C.A.P. 70011 (Comunità Amica delle Persone con demenza), finanziato dal dal programma “Puglia Capitale Sociale 3.0” - un fondo dedicato alla realizzazione di progetti e attività nel settore terziario di interesse generale.

Promotore dell’iniziativa è Alzheimer Italia- Alberobello Odv che si è avvalso della collaborazione del Comune di Noci per far crescere l’idea di “Welfare comunitario”. Il progetto, rivolto agli anziani affetti da Alzheimer e alle loro famiglie abbraccia una vasta gamma di iniziative. Dagli incontri formativi per conoscere e affrontare nel modo giusto questa complessa malattia, a quelle di tipo culturale, ricreativo, di animazione, volontariato e tanto altro. L’obiettivo primario? Rafforzare la coesione sociale la sicurezza, “fare rete” attorno ai pazienti e alle loro famiglie. Scopriamo qualcosa in più in merito all’utilissima iniziativa di cui potranno beneficiare tanti cittadini

Se l’Alzheimer deruba in maniera subdola dei ricordi, non può e non deve derubare i pazienti e le loro famiglie di una vita degna di essere vissuta, fatta di svago, cultura, incontri, animazione, sorrisi, aggregazione e interazione. Questo deve essere stato sicuramente il mantra degli ideatori del progetto Progetto C.A.P. 70011. Tra le prime attività contemplate, come accennavamo, ci saranno quelle di tipo informativo, dal momento in cui non si può affrontare qualcosa che non si conosca profondamente. Sarà quindi attivo un Forum permanente, contenente tutte le info sulla malattia e attraverso il quale le famiglie potranno ricevere il supporto per loro indispensabile. Sarà inoltre prevista una serie di incontri, tutti incentrati sul tema “Rigenero la mente… una memoria senza età”. Nello specifico, si tratterà di laboratori volti all’apprendimento e alla sperimentazione di tecniche di rilassamento e rafforzamento della memoria. Dal punto di vista clinico, infatti, è dimostrato quanto tenere costantemente allenata la memoria e attiva la mente, seppur non garantisca la guarigione da una malattia degenerativa tanto aggressiva, consenta almeno un decorso molto più lento. Gli incontri saranno coordinati dall’Associazione Alzheimer di Alberobello, in collaborazione con il Comune di Noci e l’Università della Terza Età di Noci e si terranno tutti all’interno del Chiostro di San Domenico a Noci. Avranno come relatrice la Dott.ssa Mariangela Demola, psicologa e psicoterapeuta. Nel corso della conferenza si sono susseguiti gli interventi del Sindaco, Francesco Intini, dell’Assessora al Welfare, Francesca Tinella e del Cosigliere Giuseppe D’Aprile. Tutti hanno ribadito il loro entusiasmo e la loro fiducia nei confronti di questo progetto, simbolo di inclusività e di concreto aiuto nei confronti delle categorie sociali più fragili. La Dott.ssa Torraco, coordinatrice del progetto, ha ribadita l’importanza del “fare rete” per prendersi cura delle persone affette da questa importante patologia, in maniera efficace e capillare, iniziando dai luoghi come le scuole, dove possono esserci ragazzi che abbiano i genitori e i nonni interessati da questa patologia. Il progetto è stato pensato come un percorso a lungo termine per raggiungere l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei pazienti con Alzheimer al fine di consentir loro di restare il più possibile nel loro ambiente e con i loro cari, che devono essere messi nelle condizioni di accudirli nel modo più efficace possibile. Sarebbe senz’altro preferibile al ricovero in apposite strutture, con costi tra l’altro onerosi. Il Dott. Pietro Rotolo, Presidente di Alzheimer Italia - Alberobello Odv, partendo dall’impegno che perdura da quindici anni, ha ribadito l’importanza della messa a disposizione di “Meeting center”, luoghi messi a disposizione da parte dell’Amministrazione Comunale affinchè possano tenervisi gli incontri e di trovare un “terreno fertile” affinchè Noci possa diventare una comunità amica delle persone con Demenza, dove chi ne è affetto possa sentirsi accolto e perfettamente integrato assieme ai propri familiari, per mezzo di tre importanti strumenti: informazione, formazione e rete fra le varie realtà comunali. Per visionare il calendario degli incontri in programma, cliccate sull'immagine di seguito per ingrandirla 

02 02 calendario incontri 1

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...