Quando anche l'amore diventa (troppo) "social"

07 06 amore social

NOCI (Bari) – Prima “ghosting” poi “orbiting”. Ma di cosa si parla? Semplice: l’amore che diventa ogni giorno sempre più social.
Siamo nell’era in cui cuori e like hanno definitivamente soppiantato qualsiasi parola, l’era in cui innamorarsi dietro uno schermo è diventato possibile, anzi, forse quasi indispensabile.

Quando mia madre mi ha raccontato il modo in cui ha conosciuto papà, quando mi ha parlato della loro frequentazione, istintivamente ho pensato: “Che assurdità!”. È inconcepibile dover attendere un’ora precisa per potersi parlare, per vedersi, assurdo è persino scriversi delle lettere per esprimere quello che si prova. Ma poi alcune di quelle lettere le ho potute leggere e non so come ho pensato che assurdo fosse il modo in cui parole così grandi, così forti, potessero oggi essere state soppiantate da un cuore o da un pollice all’insù.
Eppure oggi va proprio così: nell’era dei social spesso ci capita di affidare le nostre emozioni a qualche storia su instagram, a un post su facebook, in trepida attesa di vedere quella notifica che ci informi che il nostro messaggio è giunto al destinatario. E noi cosa abbiamo fatto? Nulla, abbiamo postato, senza parlare, senza muoverci dal divano di casa o dalla scrivania del nostro ufficio. Le nostre dita hanno agito per noi.
Poi arriva lui, il social dei social, quello a cui affidiamo ogni speranza, quello che è addirittura in grado di svelare tradimenti, quello attraverso cui una relazione può nascere ma può anche finire con la stessa rapidità. Whatsapp. Nata originariamente come un app di messaggistica istantanea per sostituire sms a volte troppo costosi se non in promozione, si è poi trasformato in uno scenario di relazioni sociali attraverso continue innovazioni.
Così lo stato “online” ci informa se quella persona in quel momento è alle prese con una conversazione con qualcuno che potremmo non essere noi, e se quello stato perdura nel tempo ecco che hanno inizio i primi dubbi. Ma Mark Zuckerberg ha pensato proprio a tutto: la possibilità di nascondere l’accesso in modo da evitare il maniacale controllo della presenza dell’altro e le tanto amate spunte blu che indicano se qualcuno ha volutamente ignorato o meno i nostri messaggi. E quando una relazione finisce? Semplice, whatsapp pensa anche a quello. Troppo difficile dirselo di persona, troppo complicato affrontare emozioni così forti, ci pensa l’opzione “Blocca contatto” e così quando non vedrai più la foto  profilo, quando i tuoi messaggi avranno una sola spunta grigia, bene è in quel preciso momento che capirai che l’altra persona non vuole più avere a che fare con te!


E allora mi chiedo se fossero davvero i miei genitori quelli assurdi o se un briciolo di assurdità oggi non faccia parte anche di me, nata e cresciuta in un mondo che “se non sei social, sei out”. Io per prima faccio parte di quella categoria di persone che senza cellulare sarebbe persa, che ad un concerto video e dirette sono immancabili, quelle che immortalano cene e serate speciali in una foto e in un post condiviso, quelle che follow e unfollow sanno dire più di quanto pensiamo. Eppure se mi fermo a pensare un po’ di più penso che i momenti più belli che ho vissuto fino ad oggi sono stati quelli fatti di sguardi veri, timidi, intensi, di silenzi a tratti imbarazzanti, di discorsi lunghi ore e ore fatti sentendo una voce e guardando un paio d’occhi. Una cosa non ricordo di quei momenti: dove fosse il mio cellulare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok
ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Concluso l'anno associativo dell' Asd Movida

25-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - C'è una squadra di piccole grandi atlete che per mesi hanno coltivato le proprie passioni...

“Buon viaggio, Nonna Annina":  il saluto di Tetta a Nonna Annina Lippolis

19-06-2024

LETTERE AL GIORNALE – Pubblichiamo con grande coinvolgimento emotivo la lettera che la signora Tetta, sua vicina e amica, ha...

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...