Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Sabato, 28 Maggio 2022 - 05:58

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

blog tommaso turi

Spunti di teologia liturgica sul 7° Centenario dell’erezione canonica

della Chiesa Madre di Noci (1316-2016)

L’Arciprete Francesco Antonio Morea, nel suo opuscolo intitolato La consacrazione della Chiesa Parrocchiale in Noci (Cressati, 1902), oltre a descrivere l’ambiente religioso e sociale che spiega i motivi della “dedicazione” (7 aprile 1902), spiega, analiticamente, anche il rito liturgico dell’evento ecclesiale (cf pp.11-21): rito che qui analizziamo alla luce della teologia liturgica e delle sue proiezioni morali e civili.

In senso proprio e dal punto di vista liturgico, la dedicazione è un atto ufficiale della Chiesa cattolica con cui viene consacrato un edificio destinato al culto di Dio o della Madre di Dio o un altare destinato alla devozione di una Santa o di un Santo. Questa forma particolare di consacrazione ha una rilevante tradizione biblica e un’evidente frequenza ecclesiale, soprattutto dopo il cosiddetto “Editto di Costantino” (313 d.C.).

Morea elenca le cinque ragioni teologiche che esplicitano “la dedicazione” di una chiesa. Queste ragioni sono: espulsione del demonio, accoglienza di coloro che chiedono asilo, risposta di Dio alle “preghiere di richiesta” dei fedeli, declamazione di preghiere  pubbliche e di lode al Signore, amministrazione dei santissimi Sacramenti: per quest’ultima ragione la “chiesa dedicata” si chiama, in modo del tutto speciale, Tabernacolo (cf p.14).

Il giorno antecedente la dedicazione viene indetto un digiuno sia per i parrocchiani sia per il Vescovo celebrante: tale digiuno, oltre agli aspetti estrinseci, relativi all’alimentazione e ai rapporti sessuali, ha un profondo significato spirituale e morale.

Spiritualmente bisogna vivere il deserto biblico dov’è più facile ascoltare la Parola di Dio e dov’è più agevole sintonizzarsi con la voce dello Spirito del Risorto: moralmente bisogna vivere, invece, lontani dal “peccato per la morte” e dai desideri luciferini e diabolici. I Ministri Sacri o presbiteri sono chiamati, inoltre, a vegliare tutta la notte, presso l’altare maggiore dell’aula liturgica, e a recitare il Mattutino e le Lodi.

La celebrazione della “dedicazione” inizia con la presenza di un diacono in chiesa mentre il Vescovo, il Clero e il popolo di Dio restano all’esterno del tempio che viene

girato per tre volte (=Trinità) in processione: a conclusione del terzo giro (=creazione, redenzione, glorificazione), il Vescovo chiede al diacono d’aprire il portone centrale della chiesa ed entra con pochi Ministri. A questo punto, il Vescovo s’inginocchia e recita le Litanie dei Santi mentre un chierico, con arena e cenere, forma, sul pavimento, una croce che viene benedetta dal Vescovo il quale col pastorale segna le prime e le ultime lettere dell’alfabeto greco e latino (=articoli della fede). Inoltre, il Vescovo asperge l’altare maggiore e unge col Sacro Crisma le dodici croci (= nesso tra il mistero pasquale e l’apostolicità della Chiesa)) dipinte sulle pareti. Dopo aver benedetto gli arredi e gli abiti sacri, i candelabri e i sacri testi, il Vescovo veste i paramentri pregiati e celebra la Santa Messa. La dedicazione alla Natività di Maria è sostanzialmente iniziata sotto il segno dell’amore nella Chiesa e della Chiesa.-         

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 440 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

Intossicazioni per tonno sofisticato: perquisizioni dei Nas

20-05-2022

BARI - Nelle prime ore della mattina, militari del NAS di Bari congiuntamente ai NAS di Napoli, Taranto, Foggia, Campobasso e...

Carabinieri Forestali: controllati oltre 124 autolavaggi. cinque gli impianti sequestrati

18-05-2022

BARI - Sono oltre 124 i controlli eseguiti dai Carabinieri forestali in Puglia dall’inizio dell’anno nel solo settore degli inquinamenti...

Gdf Bari: operazione "Amici miei" – 10 misure cautelari per reati contro la pubblica amministrazione…

21-04-2022

BARI - Questa mattina, finanzieri della Compagnia di Monopoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali –...

Furto in appartamento: tre arresti da parte dei Carabinieri

16-04-2022

BARI - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari, hanno arrestato in flagranza di reato A.E. 22enne, G.D. 23enne entrambi di...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...