Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

europarlamento  ELEZIONI EUROPEE  25 maggio 2014  NOCI (Bari)

Risultati: VOTI DI LISTA--> --|-- PREFERENZE --> --|-- AFFLUENZA--> --|-- SCARICA I DATI UFFICIALI -->

05-08-arminio14NOCI (Bari) - Tappa a Noci del tour elettorale del poeta e paesologo Franco Arminio, candidato alle europee del 25 maggio 2014 nella lista L'Altra Europa con Tsipras. Mercoledì 7 maggio in piazza Plebiscito i circoli di SeL e Rifondazione comunista hanno accolto e presentato ai nocesi la candidatura di Arminio. 

L'evento è stato introdotto dal consigliere comunale di Sinistra, Mariano Lippolis e poi il poeta e musicista nocese Vittorino Curci ha tratteggiato la figura del "paesologo" di Bisaccia, Franco Arminio, della sua passione per il Sud, per il cui riscatto ha donato le sue parole in tanti racconti (vedi biografia). Arminio è campano, ma si definisce propriamente dell'appennino, del sud a cavallo fra Campania, Basilicata e Puglia. E' intellettuale, scrittore, poeta, paesologo con il calore di una forte passione civile che lo ha spinto ad accettare la candidatura nella lista Tsipras "perché mi è stata assicurata la massima libertà di espressione". La sfida è far vincere il sud, far vincere la lista l'Altra Europa per Tsipras il 25 maggio e poi lavorare per un nuovo soggetto politico alla sinistra del PD. 

Propone un nuovo umanesimo basato sulla riappropriazione del Sud. Un sud che è, dice, "la soluzione dei problemi, non un problema da risolvere" per l'Italia e l'Europa. Propone una ripartenza della democrazia al sud, in Italia e in Europa. Propone innanzitutto una ripartenza delle coscienze critiche nel decidere il proprio destino. Il suo comizio è però anomalo: nessuna retorica, ma una dimensione della vicinanza alla gente sperimentata anche nel modo di condurre l'incontro. Arminio sempre in piedi si muove per la piazza, incontra le persone, le chiama, le invita al voto, sorride, crea relazioni e suggestioni. Il capannello di gente iniziale alle 16:30 in piazza Plebiscito è modesto: poi pian piano cresce grazie al coinvolgimento e allo spaesamento provocato nei cittadini-spettatori che si incuriosiscono e si soffermano. Arminio poi fa un accorato appello al voto, tradotto in nocese da Curci, ed infine si reca nelle campagne nocesi per un comizio al cavallo murgese da lui definito "un bel simbolo di una nuovoa formazione politica a trazione mediterranea". 

Gli spunti lanciati da Arminio vertono su una Europa più mediterranea, capace di porre fine all'austerità ed alla crisi, cacape di creare nuova occupazione attraverso la trasformazione ecologica della produzione. Infine una Europa accogliente con gli immigrati. Come egli stesso propone "una Europa fra scrupolo e utopia". 

 

Fotogallery

 


 

La biografia di Franco Arminio

FRANCO ARMINIO è nato a Bisaccia in Irpinia d’Oriente nel 1960. Ha pubblicato sei raccolte di versi, Cimelio dei profili (Sellino, 1985), Atleti (associazione librai avellinesi, 1993) Homo timens (Sellino, 1997), Sala degli affreschi (Sellino, 1999), Poeta con famiglia (D’If, 2009), Stato in Luogo (Transeuropa, 2012), La punta del cuore (Mephite, 2013).
In prosa ha pubblicato Siamo esseri antichi (Sellino, 1998), una lettura della civiltà contadina attraverso il repertorio fotografico del centro Guido Dorso, Diario civile (Sellino, 1999), L’universo alle undici del mattino (D’if, 2002), Viaggio nel Cratere (Sironi, 2003), Circo dell’Ipocondria (Le Lettere, 2007), Vento forte tra Lacedonia e Candela (Laterza, 2008, Premio Napoli), Nevica e ho le prove (Laterza, 2009), Cartoline dai morti (Nottetempo, 2010, Premio Dedalus, recentemente tradotto in Russia), Oratorio Bizantino (Ediesse, 2011), Terracarne (Mondadori, 2011, premio Carlo Levi, premio Paolo Volponi), Geografia commossa dell'Italia interna (Bruno Mondadori, 2013), Il topo sognatore e altri animali di paese (Rrose selavy, 2013) Tutti questi libri sono stati accolti con entusiasmo dalla critica e dai lettori. Recensioni sono apparse su tutti i quotidiani e i settimanali nazionali, oltre alle principali riviste letterarie. 
È anche autore di documentari: Un giorno in edicola, La terra dei paesi, Scuola di paesologia, Giobbe a Teora, Terramossa. In questi video si mostra come sono oggi i paesi del sud interno, mettendo in rilievo la bellezza dei paesaggi e i danni prodotti da un certo tipo di modernità. Nel 2010 è stato realizzato un film sul suo impegno dal titolo Di mestiere faccio il paesologo. La trasmissione Rai Geo&Geo ha appena realizzato un documentario sul suo lavoro ambientato tutto in Lucania.
Collabora con “il Manifesto” e " il Fatto quotidiano". Ha scritto lungamente per il Mattino di Napoli e per i giornali irpini. In passato ha avuto una rubrica sull’Unità ed è stato inviato di Genteviaggi. Per questo mensile ha realizzato vari reportage tra cui uno su Matera. Suoi articoli, saggi, interviste sono apparsi su Repubblica, Corriere della sera, Internazionale, Diario della settimana, Nuovi Argomenti, oltre che su numerose antologie e raccolte di scritti legati alla montagna, alla civiltà contadina e al Sud interno. 
È animatore di battaglie civili e organizzatore di eventi culturali: Altura, Composita, Cairano 7x, La luna e i calanchi( un anno di azioni paesologiche ad Aliano) una serie di festival e di manifestazioni culturali in cui le arti si incontrano tra loro e incontrano i luoghi, un intreccio testo a ridare valore ai luoghi e nuova vitalità all’esperienze artistiche. Il lavoro ad Aliano in soli due anni si è già imposto come una delle più importante e innovative azioni culturali nei territori. 
Da molti anni partecipa a innumerevoli manifestazioni sulle problematiche dei territori. Recentemente ha avviato le scuole di paesologia (ne ha già condotte una decina in ogni parte d’Italia). Ha svolto varie conferenze e incontri sul paesaggio in molte università e centri di ricerche. Si segnalano, tra l’altro, il Politecnico di Milano, la fondazione Fabrica di Treviso, l’università di Napoli, di Roma, di Ferrara, di Firenze (ha all’attivo una collaborazione organica col dipartimento di Urbanistica).
Ha partecipato come scrittore a tanti festival dedicati alla letteratura. I suoi versi e i suoi racconti sono presenti in numerose antologie in tantissime riviste letteraria, su carta e in rete.
Come blogger è animatore di Comunità provvisorie, un blog dedicato ai paesi e al paesaggio. Ho organizzato numerose visite ai luoghi con le persone vicine a questa esperienza. L’idea è di praticare una sorta di turismo della clemenza. Si va a vedere un luogo ma si va anche ad ascoltarlo, in una forma di turismo che intreccia svago e impegno civile. Questa esperienza intreccia saperi e competenze nazionali e internazionali. Si intende promuovere il Patrimonio culturale e ambientale, in particolare dei luoghi interni del Mediterraneo. Ha confrontato queste sue esperienze in incontri pubblici con intellettuali e artisti come Franco Farinelli, Franco Cassano, Serge Latouche, Gianni Celati, Mario Dondero, Fabrizio Barca e altri. Recentemente a Rieti, 11-03-13, ha inaugurato, con un suo intervento, il Seminario sulle Aree Interne, organizzato dal Ministero della Coesione Sociale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 133 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook