Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 11 Agosto 2020 - 08:18

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

 

temTEMPERAMENTE - Racconti in sala d’attesa era un titolo che mi aveva colpito sin dall’inizio, ma a volte i libri hanno sorti strane: attendono parecchio – anche involontariamente – prima di essere letti. Così è accaduto con questa raccolta di storie per vincere il tempo edita da Caracò.

L’attesa può essere lunga e a volte snervante; in una sala, poi, nella maggior parte dei casi anche poco piacevole. E allora leggere diventa una (as)soluzione, uno “sciogli tensione”.

Tuttavia, può succedere che proprio mentre si avverte il desiderio/bisogno di immergersi in una bella storia non si abbia un libro con sé e quindi Racconti in sala d’attesa nasce proprio con l’intenzione di essere di sostegno (e sollievo) ai fortuiti lettori (d’emergenza!).

Anch’io ho deciso di far girare questa raccolta e l’ho già lasciata in una sala d’attesa, chiedendo al lettore che verrà di fare lo stesso.

Devo confidarvi che avrei aperto Racconti in sala d’attesa con il racconto n° 3, ma de gustibus…
Mi incuriosiscono molto i racconti come forma di scrittura. Alcuni danno proprio l’idea di romanzi condensati come L’uomo che dorme (Luigi Romolo Carrino). Altri sono umoristicamente realistici come Il tappo del 128 (Maurizio de Giovanni) – alzi la mano chi non ha avuto problemi con i mezzi pubblici! Oppure divertenti e ambigui come Otto (Patrick Fogli). Certi si presentano leggeri come il lungo post di un blog – è il caso di Come diventare una quarantenne coi tacchi e vivere felici (Gabriella Genisi).

Adesso basta. Non ne menziono più. Sapete cosa vi consiglio? Andate in libreria ad acquistarne una copia, leggetelo e lasciatelo dove ritenete più opportuno, perché il bello di una raccolta di racconti è che si può passare da un genere (di racconto e scrittura) all’altro senza troppa fatica. Si saggiano più autori e – credo sia l’elemento più significativo – si ha modo leggere in maniera economica (i racconti sono brevi, quindi adatti quando si ha “il tempo contato”) e interrompibile nel giro di poche pagine.

Perché, diciamoci la verità, oggi siamo incapaci di stare in una situazione senza riempirci. L’attesa è una dimensione che quasi non esiste per noi, se non nell’ottica di un vuoto da colmare, ed ecco che in molti casi siamo lì col nostro smartphone connessi in qualche modo con qualcuno. Come avessimo paura di restare con noi stessi – nel caso di un’attesa, con gli esiti e i risultati, le preoccupazioni altrui ecc. I racconti, allora, con la loro concisione, ci permettono di riappropriarci della nostra interiorità e di mettere da parte, almeno per un po’, paure e ansie che non ci mollano.

E poi, come ha scritto Cristina Zagaria nell’introduzione a questa raccolta da lei curata, l’attesa dilata il tempo… leggere allora aiuta a riempirlo di nuove storie e significati.

AA.VV., a cura di Cristina Zagaria, Racconti in sala d’attesa, Caracò, pp. 156, 13 euro.

Altre recensioni su www.temperamente.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 400 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Operazione “#Cheguaio!”: perquisizioni della GDF di Bari

07-08-2020

BARI - Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari ha eseguito perquisizioni domiciliari in Puglia, Campania...

Bisceglie - Aggressione a minore in piazza: sei arresti

06-08-2020

Bisceglie - Questa mattina i Carabinieri della Tenenza di Bisceglie, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Giudice per le indagini preliminari...

Putignano, spazi alle idee: martedì 4 agosto inaugurazione di Piazza Teatro

04-08-2020

PUTIGNANO - Martedì 4 agosto alle ore 19:00 s’inaugura Piazza Teatro, il nuovo spazio di rigenerazione urbana e sociale ideato...

Da Alberobello a Pescara per “Mister Italia 2020”

01-08-2020

ALBEROBELLO - C’è anche un 20enne di Alberobello (BA) tra i trentadue finalisti che sabato sera 1 agosto a Pescara...

Guardia di Finanza Bari: eseguite tre ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei responsabili di…

17-07-2020

BARI - In data odierna, i Finanzieri del G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari...

Alberobello - Molestie e minacce in un locale pubblico: arrestato dai Carabinieri

16-07-2020

ALBEROBELLO - I Carabinieri della Stazione di Alberobello, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...