Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

temperamente Temperamente -  Non mi capita frequentemente di leggere un giallo e riuscire a individuare il colpevole prima del detective, ispettore o persona casualmente preposta al disvelamento della trama che sia. Di solito non ci provo neanche: in parte perché non sono portata all'indagine, in parte perché non mi va di rovinarmi l'effetto-sorpresa. Per questo, uno dei motivi per cui non ho amato L'allieva di Alessia Gazzola è il fatto che, già a metà del corposo tomo, appare ben chiaro da quale personaggio sia necessario guardarsi le spalle.

Alice Allevi è una giovane specializzanda in Medicina Legale; per caso si ritrova a svolgere un sopralluogo insieme a due colleghi: all'interno di un elegante appartamento romano è stato trovato il corpo di una bella ragazza, che sembra aver battuto la testa per una caduta. Giunta sul posto, però, la protagonista scopre di aver conosciuto la vittima: hanno scambiato, qualche giorno prima, poche battute nei camerini di prova di un negozio di abbigliamento. Spinta dallo stretto rapporto che pensa la leghi alla povera ragazza, Alice si convince immediatamente che non possa trattarsi di un incidente; mette sotto pressione, quindi, colleghi e investigatori perché portino avanti le indagini, e contemporaneamente inizia ad intrattenere rapporti sempre più stretti e confidenziali con amici e parenti della vittima. Il finale, di per sé abbastanza scontato, è edulcorato dalla conclusione di una stucchevole storia d'amore che corre parallelamente alla trama gialla, tra viaggi esotici e cene romantiche descritte con eccessiva dovizia di dettagli.

L'allieva è un romanzo scorrevole e lineare, leggero e a tratti piacevole; la godibilità risente un po' dell'eccessiva lunghezza del testo, che in alcuni punti è piuttosto prolisso. I personaggi che popolano il libro, esclusa la protagonista e pochi altri, risultano poco credibili, bidimensionali, quasi macchiettistici. Alcuni passaggi appaiono piuttosto forzati e illogici; il pretesto stesso del testo – la banale casualità di eseguire un'autopsia su una persona meno che conoscente – è spinto all'eccesso: qualche frase pronunciata senza impegno in un luogo pubblico viene vissuta dai protagonisti come una grande amicizia, motivo di indagini parallele non autorizzate e di assidue frequentazioni dell'aspirante detective con i familiari della vittima.
Le battute finali sono una promessa, ovviamente rispettata, di serialità futura.

Altre recensioni su "Temperamente.it"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 241 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook