Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 31 Maggio 2020 - 14:33

trovo aziende

 

01 16 noci azzurri vs città di bitontoNOCI (Bari) - Non si sblocca la terz'ultima posizione di classifica per gli azzurri di mister Cipriani, inseriti nel girone B della C2 di calcio a cinque. Sabato 16, in casa, al palaIntini, i nocesi si arrendono soprattutto nel 2° tempo al Città di Bitonto, riuscendo a mettere in rete solo il gol della bandiera con Quiete. Nel primo tempo i padroni di casa vanno sotto per 3-0, ma si mostrano comunque reattivi in chiusura e recupero come non siamo abituati solitamente a vedere: nel secondo tempo, invece, l'espulsione di Casulli ed il 5° fallo compromettono irrimediabilmente l'umore azzurro e la partita, con gli avversari che ne approfittano agevolmente, seppur sbagliando due tiri liberi a favore. 

 

Il vantaggio avversario si consuma nei primi 17' minuti del 1° parziale, con Lovascio e Caldarola, ma gli azzurri non stanno a guardare: Maffei devia in angolo una punizione insidiosa di Quiete al 21' e Palattella esce bene dalla sua porta un minuto dopo per fermare il contropiede avversario con il veloce Valerio. Mister Cipriani da fiducia ad un suo giovane, Salatino, che sarà utilizzato molto durante il match. Diversamente dalle altre partite, gli azzurri si mostrano reattivi in difesa e veloci nel recupero da contropiede: la soluzione offensiva propende più per le iniziative personali, soprattutto con Quiete, che per le costruzioni di squadra. Il Città di Bitonto, invece, in questa fase manovra in maniera disorganizzata, scatenando l'ira della panchina. E' però la prodezza di un singolo a tirar fuori i suoi dallo stallo, parliamo dell'avversario Rubini che sorprende Palattella infilandola all'incrocio alto dei pali per il tris bitontino. Gli azzurri ci provano con Castellana che intercetta bene Quiete al centro, ma il nocese manda alto il pallone, allo scadere. Ultimo brivido a ridosso della porta azzurra con Palattella bravo a chiudere sul 2° palo dove l'avversario è pronto a infierire.

Gli avversari cominciano il 2° tempo all'attacco, convinti che la partita non sia ancora chiusa vista comunque la partecipazione azzurra. Lovascio spara alto un'occasione ghiotta al 18' circa, mentre sull'azione successiva sono il portiere e la difesa nocesi a salvare la porta in maniera rocambolesca dall'assalto di Valerio, poi fermato fallosamente da Salatino. Proprio il giovane è vicino pericolosamente al gol, poco dopo, cercando il 2° palo e ritardando di poco la conclusione: lo segue a ruota Quiete, ancora in assolo, ma la palla non va dentro. Arriva l'episodio decisivo della partita, quando il match comincia a farsi un pò nervoso, stiamo parlando del rosso nei confronti dell'azzurro Casulli che lascia in 4 i nocesi, per un pò. E' anche il quinto fallo, con ancora circa 10 minuti di partita rimanenti, il che potrebbe mettere in seria difficoltà i padroni di casa. Sugli sviluppi della punizione dopo l'espulsione, Palattella para la palombella iniziale, ma non può nulla sul proseguo del gioco, con la palla che arriva al centro per Maffei, rapido a metterla dentro. L'arbitro assegna il tiro libero anche per doppio "fallo" azzurro nella rimessa in gioco da fondo campo, decisione discussa, ma contro la quale gli azzurri non possono nulla e arriva così il 5-0 con doppietta di Maffei. Il 6-0 è invece di Lovascio, prima del time out: gli azzurri sono ormai allo sbaraglio, mentre i giocatori in maglia verdenero sono forti della situazione a favore e non ne sbagliano una. Il direttore di gara non perdona un fallo nell'area avversaria fatto da Salatino, ma Kouman sbaglia il tiro libero.

Arriva il gol della bandiera con Quiete, su punizione procuratasi da solo, ma il Bitonto è inarrestabile e va vicino al 7-1 ancora con Kouman, di poco fuori sul 2° palo. Palattella dice NO a Santorino, con gli avversari costantemente in attacco; a ribaltamento di fronte, Salatino chiama al disimpegno il subentrato Cuoccio. Altro fallo del giovane azzurro, altro tiro libero, altro errore avversario, ma il 7-1 finale arriva comunque con Caldarola, veloce in progressione e conclusione dalla destra. Il Città di Bitonto torna a casa con 3 punti e sale la classifica, rimangono sempre 8, invece, i punti azzurri per il terz'ultimo posto in classifica, alla penultima di andata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Necrologi

Necrologi - Domenica, 22 Dicembre 2019

Ricordo di Nicola Putignano

Necrologi - Sabato, 23 Febbraio 2019

Cordoglio

Auguri

Auguri - Domenica, 15 Luglio 2018

Congratulazioni a Sabrina Silvestri

Auguri - Venerdì, 15 Novembre 2013

I tuoi auguri a...

Auguri - Martedì, 03 Gennaio 2012

Buon anno con il calendario di NOCI24.it

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 685 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Alberobello - Operazione di contrasto allo spaccio di stupefacenti

30-05-2020

ALBEROBELLO - Ieri mattina i militari della Compagnia Carabinieri di Monopoli hanno dato esecuzione ad una ordinanza di misura cautelare...

Santeramo in colle - Residenti e carabinieri impediscono il furto del bancomat

12-05-2020

SANTERAMO IN COLLE - Durante la notte di venerdi scorso i militari della Stazione CC di Santeramo in Colle (BA), con...

Le Olimpiadi della Creatività - SPRAR/ La nuova dimora all'insegna dell'integrazione e dell'inclusione sociale

30-04-2020

COMUNICATO - Le Olimpiadi della Creatività sono un’iniziativa nata dal team del progetto SPRAR La Nuova Dimora che da subito...

Putignano - Arrestato pusher in possesso di dosi di cocaina

09-04-2020

PUTIGNANO (Bari) - In Putignano, nell’ambito di servizi di controllo finalizzati a contenere il contagio da Covid-19, i militari della locale...

Monopoli - Arrestato pusher insospettabile

06-04-2020

Monopoli (Bari) - I Carabinieri della Stazione di Monopoli, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un...

Bari Carbonara - Denunciato un positivo che ha violato la quarantena

02-04-2020

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, durante i controlli mirati a garantire il rispetto dei decreti ministeriali sulle...

NECROLOGI

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

Cordoglio

23-02-2019

La Dirigente Scolastica, prof.ssa Rosa Roberto, con l’intera comunità scolastica dell’IIS “Da Vinci – Agherbino”, partecipa al dolore della professoressa...

LETTERE AL GIORNALE

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...

8 Marzo, Giulia Basile: "Anche questa volta le donne saranno capaci di aiutare"

08-03-2020

NOCI (Bari) - Quest'anno il rumore dell'8 Marzo ha il rumore del pianto: piove. La prima cosa che ho pensato...

Mottola "Noci conceda la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre"

10-11-2019

LETTERE AL GIORNALE - In una nota stampa l'avvocato e saggista storico, Josè Mottola, riflettendo su quanto accaduto nelle scorse...