Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

09 21 mister franco palazzo noci azzurriNOCI (Bari) - Sempre più grande, sempre più ambiziosa la società del Noci Azzurri 2006 del presidente Sabatelli, al suo undicesimo anno di attività.
Una rappresentativa, minimo, per tutte le categorie giovanili di scuola calcio, con la nuova formazione della Juniores regionale per i nati tra 1999 e 2000; 7 tecnici di cui una preparatrice atletica; 200 iscritti, che potrebbero presto diventare 250; nuovi campetti a disposizione presso il Centro Sportivo "Abate Masseria" e una C2 di calcio a5 che punta a confermare ciò che di buono è stato fatto lo scorso anno, chiuso nella top five del girone B.
Un allargamento di organico, formazioni e obiettivi che il patron azzurro non nasconde e anzi sottolinea, delineando due traguardi importanti per la sua società: riportare il calcio a11 che conta a Noci e diventare Scuola calcio d'elite. (in foto mister Franco Palazzo, new entry e allenatore della Juniores)

SCUOLA CALCIO A11 - Il Noci Azzurri 2006 riparte dai suoi giovani e affezionati iscritti, ogni anno sempre di più sull'erbetta dello stadio "De Luca Resta" e da questa stagione anche sui campetti del Centro Sportivo "Abate Masseria", fino allo scorso anno gestiti dall'altra scuola calcio nocese, l'Atletico Noci.
Lo spazio non sarà mai abbastanza per i 200 bambini pronti a vivere con i tecnici azzurri la loro stagione di sport, nelle rispettive categorie di appartenenza: i Piccoli Amici, ad esempio, saranno seguiti dalla preparatrice atletica Angela Laera, con il supporto dell'educatore Marco De Angelis e di mister Mariano Cipriani, allenatore quest'ultimo della formazione di C2 di calcio a5 azzurra.
Primi Calci e Pulcini, invece, vedranno nella triade Paolo Dalena, Gianni Mottola e Matteo Eramo (new entry dello staff tecnico, da Gioia del Colle, ndr) il loro punto di riferimento, fino ad arrivare agli Esordienti, guidati dai due esperti Franco Palazzo, volto nuovo della società e Gianni Mottola, responsabile tecnico della scuola calcio.
Confermate le due formazioni di Giovanissimi, regionali e provinciali, con Mottola primo mister e De Angelis a supporto; Dalena ritrova gli Allievi, questa volta da inizio campionato e infine la Juniores regionale fa capolino nella storia azzurra e nocese, con mister Franco Palazzo.
Reduce da 4 anni a La Quercia Putignano, Palazzo ha allenato formazioni di Conversano e Fasano, nonché le giovanili di Putignano, dove ha guidato in particolar modo Juniores e anche Eccellenza. Un mister molto preparato, per il presidente Sabatelli che gli ha voluto perciò affidare questa nuova entusiasmante sfida.

"Ci siamo accorti che dopo gli Allievi, i ragazzi avevano difficoltà a trovare uno sbocco, una squadra in cui giocare, soprattutto dopo la fine del calcio a11 a Noci", spiega Sabatelli. "Alcuni dei nostri 1999 dello scorso anno avevano trovato collocamento tra Martina e Fasano, ma una volta apprese le nostre intenzioni sulla Juniores, hanno voluto restare e confrontarsi con questo campionato.
Il gruppo, composto da ragazzi del '99-'00 è compatto, alcuni che l'anno scorso avevano mollato, sono tornati: abbiamo anche 4-5 ragazzi da La Quercia, 2 da Gioia del Colle, insomma una rosa di 22 elementi, senza nessun fuori quota del 1998 (accettati da regolamento).
Il gruppo storico è composto da ragazzi validi, che hanno fatto bene con gli Allievi regionali, ma in generale, tutta la squadra sta lavorando con passione: non ci aspettiamo grandi cose, ma sarà sicuramente un'esperienza valida per i nostri ragazzi.
L'obiettivo a lungo termine è quello di riformare una prima squadra di calcio a11, a Noci."

Il secondo obiettivo ambizioso del Noci Azzurri 2006, invece, vale la consacrazione come scuola calcio: Sabatelli punta infatti a portare la sua società nell'olimpo delle scuole calcio d'elite, realtà prestigiose, da poco riconosciute in Italia, dove ambizione, preparazione dello staff, numero degli iscritti, strutture e programmazione rappresentano aspetti fondamentali per ottenere l'ambizioso riconoscimento.
Il numero degli iscritti e la solidità della storica società nocese non fanno che alimentare questo obiettivo, per cui sono giunti quest'anno in società nuovi tecnici, nuovi dirigenti come Gianvito Vittorione, ex giocatore di Putignano, nella Juniores e Piero Sciatta, ex gloria del calcio a11 nocese, al fianco del suo caro mister, Paolo Dalena e nuove strutture, come il centro sportivo dell'Abate Masseria.

09 21 nitti donghia vespucci e castellana noci azzurriC2 - CALCIO A CINQUE: Promette bene anche la C2 di calcio a cinque azzurra, per cui Sabatelli e co. avevano mire di grandezza importanti a inizio mercato, poi svanite con il venir meno di pedine importanti.
Ben 3 gli arrivi dal Noci Calcio a Cinque del presidente D'Elia, in piena rivoluzione dell'organico: il portiere Angelo Nitti, allontanato dall'ex mister biancoverde, Pietro Di Bari, nella scorsa stagione, Claudio Castellana e Gianmarco D'Onghia.
Torna invece una vecchia conoscenza come Manuel Vespucci, mentre è confermata la restante rosa della scorsa stagione, con un piccolo grande dubbio sulla colonna portante, Anselmo Quiete, che però non vorrebbe abbandonare i suoi azzurri.
"Siamo a posto così", commenta Sabatelli, che pensa anche alla finestra di mercato di dicembre che potrebbe permettere alla squadra di rinforzarsi, anche con nomi di categoria superiore, conosciuti agli appassionati nocesi.
Mister Mariano Cipriani, invece, confermato alla guida della formazione, parla dei primi giorni del nuovo gruppo: "Stiamo cercando di integrare i nuovi arrivi al nostro gioco. Sto avendo risposte positive da loro perché si stanno impegnando molto, con partecipazione. L'anno scorso con l'impegno di tutti abbiamo lavorato bene e fatto bene in campionato.
Quest'anno, forti delle basi dell'anno precedente e dei validi arrivi, dobbiamo lavorare meglio e cercare di fare meglio.
Siamo soddisfatti del gruppo, valido tecnicamente. Ora serve lavorare per raggiungere risposte tattiche positive."
La prima amichevole importante dovrebbe essere tra due weekend, proprio con il Noci C5 degli ex, mister Giancarlo Piangivino in primis, mentre per il campionato e la Coppa Puglia bisognerà aspettare ottobre. (in foto da sx, Angelo Nitti, Gianmarco D'Onghia, Manuel Vespucci e Claudio Castellana)


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 204 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook