Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 9 Agosto 2022 - 09:11

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

01 20 futsal noci vs noci azzurriNOCI (Bari) - Una vittoria che vale il doppio, se non il triplo quella conquistata con carattere dal Noci Azzurri 2006, nell'ultimo derby stagionale con i cugini del Futsal Noci, lo scorso 20 gennaio al palaIntini.
All'andata era finita 2-1 per i biancoverdi, che hanno poi proseguito la striscia di risultati positivi, fino a 5 partite fa, dove ha avuto inizio la sfilza di sconfitte; situazione ribaltata invece per il Noci Azzurri, penultimo in classifica e a secco di vittorie fino a 3 giornate fa e ora reduce da 2 vittorie e un pareggio.
Insomma, la morale è che le cose possono cambiare e, citando una frase social azzurra del post derby, "I morti si contano alla fine della guerra" e gli azzurri sembrano essere ancora perfettamente in piedi; per il Futsal, invece, rialzarsi sarà difficile, date le numerose defezioni in rosa che non accennano ad arrestarsi, ma mister Lippolis crede nella rinascita della sua squadra e chiama i suoi ad una reazione di carattere. (foto di Sara Tinelli)

 PalaIntini delle grandi occasioni per l'ultimo derby di stagione del calcio a5 maschile.
Il Futsal parte bene nel primo tempo e mantiene alto il pressing all'avversario, regalando il primo brivido con Roberto, che supera Manfredi, ma non inquadra di poco la porta.
Gli azzurri faticano un po' a carburare e a trovare la precisione nei passaggi, ma l'ingresso di Pace dà una spinta in avanti in campo, che però non chiama all'intervento Tria.
Le due difese lavorano bene nelle rispettive aree e nonostante il pressing reciproco di fine primo tempo, il risultato rimane inviariato fino al fischio finale.

Nel secondo tempo, il Futsal rischia  da subito la beffa in porta, con un rimpallo fortuito su D'Onghia, arginato dai biancoverdi prima che si trasformi in rete. Subito dopo ci prova R. Recchia con una conclusione diretta all'angolino basso, ma sono i "padroni di casa" a trovare per primi il vantaggio con il sempre pericoloso G. Malena, bravo a farsi trovare sul 2° palo da Gomes.
Gli azzurri incassano il colpo, ma soprattutto perdono anche Pace per somma di ammonizioni e in inferiorità numerica si arrendono al 2-0, su copione uguale alla prima rete: movimento verso il 2° palo, questa volta di Fauzzi e cross preciso di Sportelli a cercare il compagno, favorito dall'ennesimo errore di copertura azzurro.
La reazione avversaria non tarda però ad arrivare, con A. Recchia che serve di tacco il subentrato Castellana, per l'1-2 che riporta gli azzurri in partita.
Qualche decisione arbitrale dubbia rovina il clima derby, ma lo spettacolo non tarda a tornare con il pari firmato da A. Recchia, con Tria che non trattiene la sfera sul primo intervento e vede la palla insaccarsi alle sue spalle.
La partita entra nel vivo: Nitti, autore di una bella partita, si oppone a Fauzzi in contropiede, prima che un galvanizzato Castellana trovi il 3-2 mettendola all'incrocio alto dei pali, per il tripudio azzurro.
A. Recchia ha la possibilità di chiudere subito i conti, a poco dalla fine, ma non riesce a centrare lo specchio della porta: parte allora l'assedio finale biancoverde, sostenuto dal 5° fallo azzurro e Sportelli va vicinissimo al pareggio, ma il muro azzurro dice "no" con convinzione, creando confusione in area.
Nitti fa ripartire subito i suoi e A. Recchia questa volta non sbaglia, per il 4-2 definitivo che fa scoppiare la festa azzurra.

"Abbiamo trovato di fronte un avversario che non ha rubato niente e che ha giocato con la fame e la grinta giusta, portando a casa il risultato" commenta mister Lippolis del Futsal Noci a fine partita. "Non siamo stati capaci di gestire il 2-0 e al di là delle attenuanti dovute ai vari problemi che stiamo avendo in rosa, tra infortuni, problemi di lavoro e quant'altro, abbiamo tutti delle responsabilità in questo momento difficile, io compreso e dobbiamo farci tutti un esame di coscienza, soprattutto perché le aspettative di inizio stagione erano altre".
Il momento è davvero difficile per la società del presidente Morea, reduce da 5 sconfitte di fila, seppur con squadre di primo livello come Castellaneta e la capolista Audace Monopoli. 
Per Locorotondo la stagione dovrebbe essere ormai finita, per diversi problemi di salute e c'è il rischio che anche Mangini abbandoni il progetto in anticipo per problemi al crociato; Recchia e Sportelli non si allenano da tempo per motivi di lavoro, ma nonostante ciò sabato non hanno voluto far mancare il loro appoggio alla squadra, insieme a G. Malena.
Stesso discorso per Gianfrate, Tria, D'Onghia e Roberto che, seppur infortunati, hanno detto "si" al derby per dar modo alla squadra di affrontare al massimo delle forze l'avversario.

"Difficilmente se continueremo a giocare come sabato scorso riusciremo a risalire la china" commenta il mister biancoverde con rammarico. "Sabato prossimo andiamo ad affrontare il Putignano, che probabilmente vive il suo momento migliore da inizio stagione, una situazione diametralmente opposta alla nostra insomma. 
Mi auguro di avere, nell'atteggiamento, una rivalsa, una risposta, una rivincita dai giocatori che mi rimangono: il mio auspicio è quello di uscire il prima possibile da questo momento negativo e chissà che una vittoria non ci faccia tornare il buon umore".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 653 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Conversano - Arrestato responsabile di un furto all’interno della Cattedrale di Conversano

08-08-2022

I Carabinieri gli trovano in casa anche Marijuana e Hashish CONVERSANO - I Carabinieri del Comando Stazione di Conversano hanno tratto...

Identificati i presunti autori di una truffa consumata ai danni di una vittima ultraottantenne

30-07-2022

BARI - Ieri mattina, in Messina i Carabinieri delle Stazione di Acquaviva delle Fonti con il supporto dei colleghi della Compagnia...

Recuperato e rimpatriato dall’Austria eccezionale dipinto seicentesco di Artemisia Gentileschi

21-07-2022

L'opera era pertinente all’eredità del Conte Giangirolamo II Acquaviva di Conversano BARI - Le persone indagate, secondo l’impostazione accusatoria,  avevano presentato...

I risultati dell’attività operativa 2021 dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari

18-07-2022

BARI - Il Nucleo Carabinieri TPC di Bari, nell'ambito delle numerosissime attività investigative avviate in Puglia, Basilicata e all’estero nell’anno 2021...

Bari - Servizi dei Carabinieri anti droga e contro i furti nelle piazze e in…

15-07-2022

BARI - A seguito delle intese raggiunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e nell’ambito dei...

Corato - Non erano stati invitati al matrimonio. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare…

15-07-2022

Corato - I Carabinieri della Stazione di Corato e dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Molfetta hanno dato esecuzione...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...