Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 7 Febbraio 2023 - 08:46

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

04 25 futsal noci 2019NOCI (Bari) - La stagione del Futsal Noci è terminata martedì 23 aprile, ad Aradeo (LE), per il 2° turno dei play off di C2.
Il Futsal Noci aveva concluso il girone B della regular season al 6° posto, strappando così il meritato pass per i play off: il primo scontro con il Real Five Carovigno, 5°, ha visto i biancoverdi di mister Mastrocesare trionfare per 4-3 sull'ostico campo brindisino, una grande soddisfazione per squadra, staff, società e tifosi, al seguito della trasferta.
Martedì, invece, contro un Aradeo già sconfitto in casa in campionato, il Noci non è riuscito a ripetersi, nonostante il presidente Morea e mister Mastrocesare siano entrambi concordi sulla superiorità tecnico tattica del loro gruppo.
È finita 3-1 per la squadra leccese, che approda così alla finale play off del girone B: a raccontarci quel che sono stati questi play off e questo campionato appena concluso per il Futsal ci pensano l'allenatore e il giocatore-presidente biancoverdi e cioè rispettivamente Angelo Mastrocesare e Maurizio Morea.

Quella del Futsal Noci, al suo primo anno con l'esperto Angelo Mastrocesare in panchina, è stata una stagione in crescendo: nonostante le attese della vigilia però, sia per il roster ben fornito che per la guida esperta in panchina, il girone di andata ha visto la squadra attestarsi verso la zona bassa della classifica, sempre però non molto lontana dalla zona play off.
"All'inizio abbiamo avuto problematiche di amalgama del gruppo e questo c'ha fatto perdere un po' di terreno, nel senso di punti in classifica" - commenta il mister - "I punti fatti nel girone di ritorno sono superiori all'andata, dove ne abbiamo persi parecchi: è stato un vero e proprio percorso di crescita, assolutamente positivo grazie alla disponibilità dei giocatori, che si sono prodigati nel mettere in pratica le mie idee. Valuto il grado di maturità raggiunto dalla squadra, la capacità di esprimere un certo gioco che in questo finale di campionato si è visto tutto, letteralmente.".
"Siamo partiti con un gruppo, poi abbiamo integrato altri giocatori, qualcuno è andato via e qualcuno si è infortunato: con qualche nuovo innesto a dicembre abbiamo trovato la quadra e da lì in crescendo, come mai avrei immaginato a novembre-dicembre", queste le parole del giocatore-presidente Morea.

Per Maurizio Morea, a inizio campionato il Noci era "secondo", sulla quarta, a 4 squadre: Itria, capolista assoluta e indiscussa del girone B, New Team Putignano, Aradeo Calcio a5 e Real Five Carovigno.
"A parte contro New Team e Itria, gli scontri diretti con chi ci precedeva erano a nostro favore: abbiamo battuto due volte il Real Five Carovigno e l'Aradeo calcio a5 nel turno di ritorno.
Ai play off, invece, è stata molto più complicata la prima partita col Carovigno, 5a in classifica, che quella successiva con la seconda, Aradeo.
Carovigno esprime a mio parere un calcio a5 migliore, poi per intensità e dimensioni del campo, più piccolo rispetto agli standard, è stato un match più complicato da gestire.
Con l'Aradeo invece avevamo più possibilità di giocare, quindi il dispiacere per la sconfitta e l'uscita dai play off è ancora più grande"
"I play off sono stati il traguardo del nostro percorso, è stato molto gratificante" aggiunge mister Mastrocesare. "Vincere per la seconda volta sul campo ostico del Carovigno ci ha dato consapevolezza, ci ha fatto capire di aver fatto davvero un ottimo lavoro in campionato.
L'aspetto negativo purtroppo, per come sono fatto io, è che avrei voluto rimanerci in questi play off, ma la partita ad Aradeo ha fatto emergere i limiti di questa annata.
Non avevamo una squadra tale da poter ambire a posizioni di vertice rispetto alle pretendenti, però ci siamo inseriti comunque in questo contesto: per il match ad Aradeo c'è rammarico, si poteva giocare meglio.
L'esperienza di alcuni giocatori loro ha fatto sì, probabilmente, che loro abbiano avuto la meglio: più da questo punto di vista, perché ritengo che noi qualcosa in più, dal punto di vista tecnico-tattico, ce l'avevamo".

Insomma, ad Aradeo il Noci avrebbe anche potuto gettare il cuore oltre l'ostacolo e continuare a sognare ancora, ma si sa, con i "se" e con i "ma" non si torna indietro.
Il rammarico c'è nei due volti del Futsal Noci di quest'anno, Mastrocesare e Morea, ma c'è anche l'entusiasmo per ciò che si è riuscito a fare, nonostante le difficoltà iniziali e gli ostacoli incontrati lungo il cammino.
"Amarezza e soddisfazione, la prima perché ce la potevamo fare e soddisfazione perché abbiamo fatto un campionato incredibile" è il commento riassuntivo, sulla stagione, del giovane calciatore-presidente, Maurizio Morea.
"Da presidente e giocatore ho concluso il campionato con emozioni tutte positive: sono contento delle persone che hanno fatto parte di questa società, giocatori e soprattutto dirigenti.
Persone che si sono rivelate fantastiche, affidabili, presenti, sia i nuovi che gli storici. E poi i giocatori, che hanno dato più di quello che potessi immaginare.
So che le persone con cui ho collaborato quest'anno, se un domani dovessi avere la possibilità e la fortuna di ricollaborare, mi garantirebbero un risultato assolutamente importante".
Mister Mastrocesare racconta così invece il suo primo anno in Futsal Noci e non esclude che "la storia continui": "Prendiamo ciò che di buono abbiamo dato alla società, che dice di aver apprezzato il mio lavoro, quello dello staff, del ds e dei ragazzi.
Grazie a loro: per il proseguo vedremo poi se sarà ancora possibile costruire qualcosa insieme al Futsal Noci".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 321 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...