Informazione pubblicitaria

 

 

Rammarico e soddisfazione: mister Mastrocesare e Morea raccontano la stagione del Futsal Noci, terminata ai play off

04 25 futsal noci 2019NOCI (Bari) - La stagione del Futsal Noci è terminata martedì 23 aprile, ad Aradeo (LE), per il 2° turno dei play off di C2.
Il Futsal Noci aveva concluso il girone B della regular season al 6° posto, strappando così il meritato pass per i play off: il primo scontro con il Real Five Carovigno, 5°, ha visto i biancoverdi di mister Mastrocesare trionfare per 4-3 sull'ostico campo brindisino, una grande soddisfazione per squadra, staff, società e tifosi, al seguito della trasferta.
Martedì, invece, contro un Aradeo già sconfitto in casa in campionato, il Noci non è riuscito a ripetersi, nonostante il presidente Morea e mister Mastrocesare siano entrambi concordi sulla superiorità tecnico tattica del loro gruppo.
È finita 3-1 per la squadra leccese, che approda così alla finale play off del girone B: a raccontarci quel che sono stati questi play off e questo campionato appena concluso per il Futsal ci pensano l'allenatore e il giocatore-presidente biancoverdi e cioè rispettivamente Angelo Mastrocesare e Maurizio Morea.

Quella del Futsal Noci, al suo primo anno con l'esperto Angelo Mastrocesare in panchina, è stata una stagione in crescendo: nonostante le attese della vigilia però, sia per il roster ben fornito che per la guida esperta in panchina, il girone di andata ha visto la squadra attestarsi verso la zona bassa della classifica, sempre però non molto lontana dalla zona play off.
"All'inizio abbiamo avuto problematiche di amalgama del gruppo e questo c'ha fatto perdere un po' di terreno, nel senso di punti in classifica" - commenta il mister - "I punti fatti nel girone di ritorno sono superiori all'andata, dove ne abbiamo persi parecchi: è stato un vero e proprio percorso di crescita, assolutamente positivo grazie alla disponibilità dei giocatori, che si sono prodigati nel mettere in pratica le mie idee. Valuto il grado di maturità raggiunto dalla squadra, la capacità di esprimere un certo gioco che in questo finale di campionato si è visto tutto, letteralmente.".
"Siamo partiti con un gruppo, poi abbiamo integrato altri giocatori, qualcuno è andato via e qualcuno si è infortunato: con qualche nuovo innesto a dicembre abbiamo trovato la quadra e da lì in crescendo, come mai avrei immaginato a novembre-dicembre", queste le parole del giocatore-presidente Morea.

Per Maurizio Morea, a inizio campionato il Noci era "secondo", sulla quarta, a 4 squadre: Itria, capolista assoluta e indiscussa del girone B, New Team Putignano, Aradeo Calcio a5 e Real Five Carovigno.
"A parte contro New Team e Itria, gli scontri diretti con chi ci precedeva erano a nostro favore: abbiamo battuto due volte il Real Five Carovigno e l'Aradeo calcio a5 nel turno di ritorno.
Ai play off, invece, è stata molto più complicata la prima partita col Carovigno, 5a in classifica, che quella successiva con la seconda, Aradeo.
Carovigno esprime a mio parere un calcio a5 migliore, poi per intensità e dimensioni del campo, più piccolo rispetto agli standard, è stato un match più complicato da gestire.
Con l'Aradeo invece avevamo più possibilità di giocare, quindi il dispiacere per la sconfitta e l'uscita dai play off è ancora più grande"
"I play off sono stati il traguardo del nostro percorso, è stato molto gratificante" aggiunge mister Mastrocesare. "Vincere per la seconda volta sul campo ostico del Carovigno ci ha dato consapevolezza, ci ha fatto capire di aver fatto davvero un ottimo lavoro in campionato.
L'aspetto negativo purtroppo, per come sono fatto io, è che avrei voluto rimanerci in questi play off, ma la partita ad Aradeo ha fatto emergere i limiti di questa annata.
Non avevamo una squadra tale da poter ambire a posizioni di vertice rispetto alle pretendenti, però ci siamo inseriti comunque in questo contesto: per il match ad Aradeo c'è rammarico, si poteva giocare meglio.
L'esperienza di alcuni giocatori loro ha fatto sì, probabilmente, che loro abbiano avuto la meglio: più da questo punto di vista, perché ritengo che noi qualcosa in più, dal punto di vista tecnico-tattico, ce l'avevamo".

Insomma, ad Aradeo il Noci avrebbe anche potuto gettare il cuore oltre l'ostacolo e continuare a sognare ancora, ma si sa, con i "se" e con i "ma" non si torna indietro.
Il rammarico c'è nei due volti del Futsal Noci di quest'anno, Mastrocesare e Morea, ma c'è anche l'entusiasmo per ciò che si è riuscito a fare, nonostante le difficoltà iniziali e gli ostacoli incontrati lungo il cammino.
"Amarezza e soddisfazione, la prima perché ce la potevamo fare e soddisfazione perché abbiamo fatto un campionato incredibile" è il commento riassuntivo, sulla stagione, del giovane calciatore-presidente, Maurizio Morea.
"Da presidente e giocatore ho concluso il campionato con emozioni tutte positive: sono contento delle persone che hanno fatto parte di questa società, giocatori e soprattutto dirigenti.
Persone che si sono rivelate fantastiche, affidabili, presenti, sia i nuovi che gli storici. E poi i giocatori, che hanno dato più di quello che potessi immaginare.
So che le persone con cui ho collaborato quest'anno, se un domani dovessi avere la possibilità e la fortuna di ricollaborare, mi garantirebbero un risultato assolutamente importante".
Mister Mastrocesare racconta così invece il suo primo anno in Futsal Noci e non esclude che "la storia continui": "Prendiamo ciò che di buono abbiamo dato alla società, che dice di aver apprezzato il mio lavoro, quello dello staff, del ds e dei ragazzi.
Grazie a loro: per il proseguo vedremo poi se sarà ancora possibile costruire qualcosa insieme al Futsal Noci".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

Pubblicità

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Avvicendamento al Comando della Regione Carabinieri Forestale “Puglia”

24-09-2023

NOCI - Il 18 settembre 2023, alle ore 15.30, in Bari, presso il Comando Regione Carabinieri Forestale “Puglia”, sito in via...

Avvicendamento ai gruppi Carabinieri Forestale di Bari e di Taranto

17-09-2023

Il ten. colonnello Marino Martellotta lascia Taranto per Bari e subentra il collega ten. colonnello Antonio  Santaniello. BARI - Dopo oltre...

GdF Bari: contrasto al fenomeno del "bagarinaggio". Segnalati 7 soggetti

16-09-2023

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bari, in occasione della 86^ Campionaria Generale Internazionale Fiera...

Bari - Carabiniere libero dal servizio arresta in flagranza un 20enne per furto di moto

11-09-2023

BARI - Nel pomeriggio di martedì scorso, in via Toma, l’attenzione di un Carabiniere della vicina Stazione CC di Bari Carrassi...

GdF Putignano: accertata l’indebita percezione di circa 550.000 euro di contributi e finanziamenti pubblici

29-08-2023

NOCI - Le Fiamme Gialle di Putignano (BA), a conclusione di articolate investigazioni dirette dalla Procura della Repubblica di Bari, hanno...

Incendio al Pronto Soccorso dell’Ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti

11-07-2023

ACQUAVIVA DELLE FONTI – Panico tra il personale e i tra i pazienti dell’Ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti, dove...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...

Non si può dividere ciò che è già diviso, non si può unire ciò che…

13-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, gli ultimi avvenimenti relativi all’adesione di alcune liste afferenti all’area Nisi al progetto del candidato Intini...

L’editoriale

29-03-2023

LETTERE AL GIORNALE -  Riceviamo e pubblichiamo una lettera dell'associazione "La piccola biblioteca europea" a commento dell'editoriale del 18 marzo...

….e ora in conclave!!!

14-03-2023

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una lettera dell'associazione "La piccola biblioteca europea" in merito alle amministrative di maggio...