Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 27 Giugno 2022 - 09:55

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

01-15-derby-c5-maschileNOCI (Bari) - Potremmo ribattezzarlo "Noci C5 vs Noci Azzurri 2, la 'vendetta'", simpaticamente si intende: il derby di sabato 12 gennaio ha sancito l'inizio del girone B di ritorno di serie C2 per tutte le squadre iscritte al campionato, ma per le due nocesi di futsal maschile è stato più di un semplice inizio, quasi una sfida da Milan - Inter il cui risultato entra negli annali e non si cancella dalle memorie di nessuno, vincitori e vinti.

A vincere è stato Noci C5, desideroso di rifarsi della sconfitta rimediata nella prima di andata del 2012, vinta appunto dai cugini azzurri. La vittoria è arrivata di misura, ma è stata comunque ben confezionata dai ragazzi di mister D'Onghia, che avevano bisogno di una sterzata importante, dopo un girone d'andata inizialmente disastroso: l'obiettivo è continuare così, mentre per Noci Azzurri è ora obbligatorio far proprio il verbo 'vincere' per inseguire il sogno play off.

Primo tempo sostanzialmente equilibrato tra le due compagini, ma già sin quì fa sentire il suo peso il bomber della tifoseria biancoverde, Gianluca Pontrelli, in maglia 10 tra le fila di Noci C5: è suo il goal che interrompe lo 0-0, in seguito ad errore degli azzurri. Marinuzzi non ci sta e suona la carica impattando la palla sul palo della porta difesa da Palattella, al 22': nella squadra di Piangivino rivediamo il bravo Paiano, scomparso dalle scene azzurre da un pò, ma finalmente ritrovato in casa. Alla fine Marinuzzi riesce ad agguantare il pareggio con tiro di punta preciso alla sinistra di Palattella. Tifosi trepidanti e numerosi sugli spalti, pronti a partecipare di ogni episodio partita, parteggiando per il favorito, applaudendo il bel gesto tecnico e inveendo contro l'arbitro, che fa molto "derby" e non solo, sarcasticamente parlando.

Il ritorno in campo manda in corto-circuito Locorotondo di Noci C5, che non reagisce bene ad una presunta simulazione dell'avversario Vespucci e lo atterra in un secondo momento, ma dall'altra parte ci pensa Pontrelli a zittire le parti, con il goal del vantaggio, segnato a dire il vero in maniera indisturbata, nonostante la sua posizione avanzata nello schieramento facesse comunque presagire la scelta tattica di mister D'Onghia verso questo importante giocatore, ergo andava difeso meglio. Noci C5 sceglie ora la difensiva, per la possibile reazione degli azzurri al vantaggio, ma Pontrelli e anche guizzi di Notaristefano impegnano Marco, che risponde bene agli avversari, allontanando la minaccia. Il 10 in casacca blu si mostra egoista davanti ad un'occasione ghiotta per Noci C5 e si fa fermare da Mangini: gli azzurri cominciano a far vedere buoni scambi, prima con G.Sportelli e Marinuzzi e poi con la triangolazione Campanella-G.Sportelli-Marinuzzi con quest'ultimo che mette dentro il 2-2 da angolazione strettissima sulla sinistra. Pontrelli cerca l'angolino alto, tenendo col fiato sospeso la tifoseria, mentre a capovolgimento di campo Paiano costringe Palattella al disimpegno con le gambe, ma in fase di ripartenza l'accoppiata Fatalino-C.Sportelli, quest'ultimo all'esordio in Noci C5, non sbaglia e trova anche i giusti spazi per andare dentro facile con il 3-2. I ragazzi di mister D'Onghia, galvanizzati da abbracci fisici e virtuali dei tifosi, danno spettacolo con il bravo Locorotondo che pennella per Morea lasciato solo e quest'ultimo si gira bene e mette dentro al volo il 4-2 della bolgia da stadio. Gli azzurri incassano il colpo e non rialzano la testa sin da subito, facendo ancora il gioco degli avversari, fin quando Piangivino non manda Mangini a fare il 5° uomo in movimento per tentare il tutto per tutto.

La scelta tattica del mister vede anche Campanella scendere sul fianco sinistro del campo, a pochi passi da Palattella, per smistare da lì al centro e cercare di arginare il gap di goal: la difesa di Noci C5 sottovaluterà la sua posizione, incassando due goal pesantissimi. Prima, però, c'è l'allungo, fondamentale (sottolineato tre volte) di Pontrelli, che approfitta della perdita della sfera degli avversari e con tiro potente a giro, mette nella porta vuota degli azzurri il 5-2 che sembra non dare spazio ad altre soluzioni. Avete dimenticato, però, Campanella che è lì, sulla sinistra, ad aspettare qualcuno che lo serva per poterla mettere abbastanza facilmente dentro, da quella posizione e soprattutto indisturbato: Marinuzzi lo cerca e lo trova e arriva il 5-3 con sfera subito riposizionata a centro campo per ripartire.

Locorotondo richiama l'attenzione su Campanella, ma ancora una volta il 7 azzurro viene servito nella sua posizione di bordo campo sinistra, però questa volta non può concludere con facilità e passa quindi al centro, sperando di trovare un compagno pronto e lo trova in D'Onghia, che accorcia pericolosamente sul 5-4. Non è ancora finita, cari lettori, non so se sentite il cardiopalma di questi ultimi minuti e durerà ancora per poco, giusto il tempo di un litigio da derby e di un'occasione goal. Andiamo per ordine, Vespucci, ancora una volta, sembra irritare gli avversari, in particolar modo il portiere Palattella che risponde al 'nemico' con la stessa medaglia, beccandosi il rosso, ovviamente sbandierato anche dinanzi alla faccia dell'azzurro. Entrambi fuori e Roberto dentro, tra i pali di Noci C5 che devono essere difesi dal goal che varrebbe il pareggio, ma questo non arriva, la storia, la partita e la forza di volontà non lo vogliono, vince Noci C5.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 432 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Santeramo in Colle. Rapina a un anziano. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare

18-06-2022

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri della Stazione di Santeramo in Colle hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di una misura...

Bari - Siglato un protocollo d’intesa tra l’Università di Bari e l’Arma dei Carabinieri

18-06-2022

BARI - Il 15 giugno 2022, presso la sede del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il Magnifico Rettore dell’Università agli Studi di...

Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone per una violenta…

31-05-2022

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Picone hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

Bari - Mostra di uniformi storiche dei Carabinieri nel palazzo della Città Metropolitana

31-05-2022

BARI - Nella splendida cornice del salone del colonnato del palazzo della città metropolitana di Bari, il Comando Legione Carabinieri “Puglia”...

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...