Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

11-26-ignazzi-vicentiNOCI (Bari) – Prosegue il nostro appuntamento dedicato agli sportivi nocesi militanti nei massimi campionati delle rispettive discipline. Per la terza puntata di #nocesinserieA abbiamo voluto intervistare altri due volti della pallamano nocesi, migrati a Conversano per giocare nel campionato di serie A. Parliamo di Francesco Ignazzi e Davide Vicenti (entrambi in foto), rispettivamente classe 1995 di ruolo portiere e classe 1997 di ruolo ala.

I due atleti dopo aver vestito la maglia della pallamano intini Noci, in cui sono cresciuti seguendo tutto l'iter delle giovanili e dopo aver collezionato anche alcune presenze in prima squadra, hanno deciso di migrare a Conversano per poter accrescere la loro esperienza confrontandosi con atleti di massima categoria, guidati dell'esperienza di mister Alessandro Tarafino. Ecco di seguito l'intervista che hanno rilasciato ai microfoni di NOCI24.it:

Ignazzi e Vicenti, innanzitutto come valutate sin'ora la vostra esperienza al Conversano?

IGNAZZI : È un'esperienza molto soddisfacente quella di quest'anno e nOn posso fare a meno di ringraziare tutti quelli che mi stanno seguendo a partire dal mister Tarafino E in seguito tutti i miei compagni di squadra.
VICENTI: Fino ad oggi il mio bilancio è positivo, l'entusiasmo della nuova esperienza caratterizzata da nuovi compagni di squadra, nuovo allenatore, nuovo ambiente, nuova società, nuovi amici mi fa pesare meno il distacco da Noci e il dover ogni giorno correre contro il tempo per studiare prima di recarmi a Conversano per l'allenamento. Per ora è un sacrificio appagante in quanto ad oggi mi sento più maturo dal punto di vista pallamanistico, più sicuro di me, sto imparando tanto grazie a mister Tarafino che con la passione e tanta pazienza mette tutta la sua esperienza al nostro servizio.

Quanto è importante per voi giocare costantemente nel campionato pallamanistico di massima serie?

I: Penso che se si vuol crescere bisogna giocare con persone con piu esperienza e quindi ritengo che sia importante giocare costantemente nella massima serie.
V: Giocare in serie A è sempre un' emozione, una possibilità che non si presenta tutti i giorni. E' importante perché ti confronti con giocatori più forti di te.

Ci racconti come la dirigenza del Conversano si sia interessata a te per portarti a giocare li?

I: La persona che mi sento in dovere di ringraziare piu di tutti è Beppe Vicenti che mi ha portato a Conversano e che mi sta facendo vivere questa grandiosa esperienza. E comunque ringrazio tutta la digirenza a partire dal presidente senza escludere nessuno.
V: Il progetto Accademia Pallamano Conversano nasce da un'idea di mio padre Beppe Vicenti, da anni allenatore-dirigente del settore giovanile nocese e di Alessandro Tarafino che voleva partire proprio dai giovani nella sua nuova esperienza da allenatore. Così si è formata una rosa giovane di ragazzi talentuosi e io fortunatamente sono rientrato nel progetto per le mie capacità che spero di riuscire a dimostrare sempre più in futuro.

Senti la nostalgia della maglia biancoverde oppure ti trovi bene con la nuova società?

I: Sinceramente mi trovo benissimo con la nuova società che non fa mancare nulla a nessuno di noi a partire dal più piccolo fino al più grande e non sento nostalgia perchè forse non sono mai stato trattato cosi bene.
V: Giocare nella propria città è sempre un onore. Ma nella vita bisogna prendere delle decisioni. Io sarei onorato di tornare a giocare con il Noci ma solo se ci saranno i presupposti per un progetto valido come quello che si è creato a Conversano.

Qual'è il tuo obiettivo personale?

I: Il mio obbiettivo è innanzitutto fare bene per la squadra di Conversano e poi quello di vestire la maglia azzurra. Ma so che ci vorrà tanto impegno e tanti sacrifici.
V: Il mio obbiettivo personale per questo anno è quello di vincere lo scudetto under 20, ed è proprio a questo l'obiettivo del Conversano.

Quale pensi che sarà il risultato finale del campionato di serie A sia per il Conversano che in generale?

I: Il nostro obbiettivo è soprattutto quello di crescere e migliorare giorno dopo giorno e grazie al nostro mister insieme al vice Pino Fanelli stiamo prendendo la strada giusta. E poi c'è da dire che siamo già qualificati alle finali nazionali under 20. Sarà vincere quella competizione l'obiettivo mio e di tutta la squadra.
V: Sicuramente il Conversano sta disputando un campionato difficile con una squadra formata da giovani. Mi auguro di raggiungere la salvezza. Per quanto riguarda il vincitore dello scudetto io direi nuovamente Bolzano.

Anche se con una maglia diversa, tu rappresenti la Noci pallamanistica nella massima serie del campionato di pallamano. Per te è motivo d'orgoglio questo?

I: Si sono molto orgoglioso e sono sempre più convinto e contento di vestire la maglia del Conversano.
V: Rappresentare il proprio paese fuori è sempre motivo di orgoglio per uno sportivo. Voglio ricordare che sono nato e cresciuto a Noci sportivamente.

Per concludere, pensi di poter vestire un giorno la maglia della nazionale?

I: Di certezze non ce ne sono mai nella vita ma come già detto quello è il mio obbiettivo e per raggiungerlo bisogna impegnarsi giorno dopo giorno sempre di più. Adesso però penso che sia più giusto concentrarsi a giocare bene con il Conversano.
V: L'obbiettivo nazionale è un sogno nel cassetto. Ho solo 16 anni. Con il tempo, la volontà e tanto lavoro è un obbiettivo che mi auguro di raggiungere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 217 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook