Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

logo-nhcNOCI (Bari) – Una delle principali attività sportive che vengono praticate a Noci è la pallamano. Risaputa è ormai infatti la tradizione che questo paese tramanda per la pratica di questo sport. Quest’anno, oltre alla compagine della NHT, impegnata nel campionato di A2, anche un’altra società rappresenta la cittadina biancoverde nel mondo della pallamano. Stiamo parlando della Handball Club Noci, iscritta nel campionato di serie B regionale e capeggiata dal patron Moreno Cosi.

Il progetto societario, nato da un’intesa con la pallamano Accademia Conversano tramite l’interazione del presidente Cosi con il DG Vicenti del Conversano, comprende attualmente venticinque atleti prettamente nocesi che si allenano costantemente per disputare il campionato di serie B in un girone a sette squadre. Il campionato, che vedrà come premio finale la promozione della prima squadra classificata e della squadra vincitrice dei play-off in serie A2, interessa sostanzialmente la regione Puglia. Oltre alla H.C. Noci infatti, sono inserite nel girone le squadre del Serra Fasano, Pallamano Fasano, Handball Ginosa, Uisp Putignano, Antares (Sannicola) e Manfredonia. Attualmente si sono disputate le prime cinque giornata del girone di andata. La Handball Club ha conquistato un successo, ai danni del Ginosa, un pareggio in trasferta a Manfredonia e una sconfitta subita dal Fasano. Il match con l’Antares invece è stato rinviato per le avversità climatiche e il secondo turno è stato di riposo per gli atleti.

A spiegarci meglio il progetto Handball Club però è il presidente Moreno Così, nonché delegato federale provinciale e responsabile dell’ufficio attività agonistica Puglia.

Presidente, innanzitutto ci spiega il progetto della sua società? 

“Inizio col dire che il progetto della mia società sposa in pieno quello della pallamano Accademia Conversano grazie alla collaborazione che intercorre tra me è il dirigente Beppe Vicenti. La collaborazione, oltre ad interessare i giocatori di prima squadra, doveva interessare anche le giovanili e la femminile ma purtroppo per mancanza di spazio (visto che il palazzetto dello sport di via Fiore è momentaneamente inagibile) siamo stati costretti ad allestire solo la squadra di serie B maschile. Ovviamente ci tengo a dire che quattro nostre ragazze adesso sono arruolate nelle giovanili della squadra femminile di Conversano. Per quanto riguarda la squadra di serie B invece, abbiamo deciso di affidare la gestione tecnica a mister De Venere supportato da Franco Lippolis e Giovanni Casulli. La rosa è allestita da circa venticinque atleti provenienti per la maggior parte da Noci oltre a quattro atleti che sono di Conversano”.

Come mai avete scelto di intraprendere una collaborazione con la società di Conversano piuttosto che unirvi alla fusione tra Noci Handball Team e pallamano Noci?

“A questa domanda preferisco non rispondere”

A cosa è dovuto il suo silenzio?

“E’ dovuto a delle incomprensioni che ci sono state e che preferisco non esporre pubblicamente”.

Un suo atleta qualche settimana fa ha ricevuto una squalifica di tre anni per aver colpito l’arbitro con una testata. Cosa si sente di dire prima come presidente della società e poi come membro della federazione?

“Da presidente penso che sia un gesto ingiustificato e punibile. Mi sento di dire però che il mio atleta è ben conosciuto nel mondo della pallamano per ben altro e infatti abbiamo deciso di affiancarlo ai tecnici e già dal prossimo anno, quando inizieremo l’attività giovanile, la sua figura rientrerà a pieno nei quadri societari. Da delegato invece, avendo assistito alla scena, vorrei dire che ciò che l’arbitro ha riportato a referto non è la pura verità. Chi era presente al palazzetto può ben testimoniare come sono andati i fatti e mi sento di dire che a volte fa più male un referto scritto a proprio piacimento piuttosto che un’ ipotetica violenta testata (che se tale fosse stata, avrebbe portato l’arbitro a ricorrere alle cure mediche). E mi prendo ogni singola responsabilità per quello che dico".

Per concludere, ci spiega come vanno le attività federali?

“L’attività inerente la Puglia va alla grande. Noci lo scorso anno è stato riferimento per l’area sud in quanto le nostre strutture hanno ospitato i ragazzi della rappresentativa sud che si sono allenati per affrontare il torneo delle aree di Misano Adriatico. Personalmente sento di dire che siamo presenti e attivi a favore di tutte le piccole società e il nostro lavoro è ben apprezzato. A fine estate poi abbiamo organizzato la Notte Bianca dello sport nella città di Bari con atleti provenienti da tutta Puglia ed abbiamo ricevuto i complimenti dall’Ing. Elio Sannicandro che è il presidente del Coni Puglia nonché assessore di Bari”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 206 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook