Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 2 Ottobre 2022 - 12:28

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

05 20 apiNOCI - Oggi, mercoledì 20 maggio, si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale delle Api indetta dall’ONU. E’ una giornata fortemente voluta al fine della sensibilizzazione sull’importanza delle api nella conservazione della biodiversità. Questo piccolo “essere” laborioso è la specie più importante del pianeta Terra poiché la sua sopravvivenza è strettamente legata al benessere dell’ambiente e a alla sopravvivenza dell’uomo.

Spesso (e a torto) ne abbiamo paura. Insegniamo (sbagliando) ai bambini ad allontanarci dalle api, ad ucciderle perché potrebbero pungerci…quando invece pungono solo in caso di estrema necessità perché altrimenti morirebbero!

L’ape è l’insetto sociale più conosciuto e ammirato nel mondo intero. Sin dalla preistoria è stato oggetto di miti e leggende che ne esaltavano l’utilità per l’uomo. L’ape, infatti, non produce solo miele e derivati ma è un’importante indicatore biologico della qualità dell’ambiente naturale: viene denominata “sentinella dell’ambiente” perché altamente sensibile alle molecole chimiche tanto da non riuscire a vivere nei territori contaminati.

La moria delle api, fenomeno tragicamente imminente ed attuale, sta mettendo in crisi la nostra stessa vita. Il fenomeno è dovuto all’uso sconsiderato di pesticidi e fitofarmaci largamente usati in agricoltura. In particolare sono sotto accusa i neonicotinoidi: si tratta di pesticidi già soggetti a restrizioni in Europa perché particolarmente letali sia per le api mellifere, sia per quelle selvatiche (bombi e api solitarie).

Inizialmente questi pesticidi interferiscono con la capacità di orientamento delle api, successivamente ne ostacolano la riproduzione. Nel 2018 la Commissione Europea ha proibito l’uso dei neonicotinoidi (nella loro triplice accezione:clothianidin, imidacloprid e thiamethoxam) su tutte le coltivazioni tranne quelle di serra.

Un iniziale e repentino calo delle api mellifere si è avuto nel 2006 nell’America settentrionale. Questo anticipo del fenomeno venne chiamato “colony collapse disorder”, tradotto dall’inglese come “sindrome dello spopolamento degli alveari”. Oltre ai neonicotinoidi, vi sono altri responsabili di questa sindrome: infestazioni di acari varroa, perdita degli habitat naturali, cambiamenti climatici e riscaldamento globale

Tutte cause antropiche, tutti aspetti legati all’uso sconsiderato e scorretto delle risorse naturali in controtendenza con i principi sanciti dallo sviluppo sostenibile.

La scomparsa delle api, per il momento, è ancora soltanto un segnale dell’impatto distruttivo antropico dell’uomo sull’ecosistema ma, se continueremo ad andare verso la stessa direzione, si avvererà la profezia di Einstein: “se l’ape scomparisse dalla faccia della terra, all’uomo non resterebbero che quattro anni di vita”.

Aiutiamo le api: piantiamo fiori per il loro nutrimento, soprattutto le specie mellifere. Creiamo “corridoi verdi”. Io sono a disposizione di chiunque voglia approfondire questo argomento.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 1192 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Cambio al vertice del Reparto Operativo e del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale Carabinieri di…

26-09-2022

BARI - Il 19 settembre, il Colonnello Vincenzo Di Stefano ha lasciato l’incarico di Comandante del Reparto Operativo di Bari, per...

Bari e Monopoli - I Carabinieri arrestano 4 rapinatori

21-09-2022

MONOPOLI - Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Bari su tutto...

Mola di Bari - Carabinieri sventano un tentato suicidio

17-09-2022

Mola di Bari - Un intervento risolutivo quello operato dai Carabinieri della Tenenza di Mola di Bari nel pomeriggio del 12...

GdF Bari: i finanzieri della tenenza di Putignano hanno scoperto 111 lavoratori irregolari, di cui…

15-09-2022

BARI - Numerosi sono stati gli interventi di polizia economico-finanziaria svolti, nel corso del corrente anno, dai Reparti dipendenti dal Comando...

Polignano a Mare - Rinvenuti circa 100 gr di cocaina: eseguiti due arresti dai Carabinieri

17-08-2022

POLIGNANO A MARE - In queste giornate di ferragosto, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, impegnati su tutto il territorio...

Gravina in Puglia -  Avrebbe minacciato i Carabinieri con una pistola e poi si sarebbe…

15-08-2022

Gravina in Puglia - I Carabinieri di Gravina in Puglia, coordinati dal Comando Compagnia di Altamura, hanno arrestato un pregiudicato...

NECROLOGI

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

LETTERE AL GIORNALE

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...