ADV

 

Esseri Urbani: con l’artista Pino INCREDIX i ragazzi realizzano collettivamente "Bosconia"

07 03 EsseriUrbaniBosconia2NOCI - Un Festival artistico culturale come Esseri Urbani, pensato e strutturato su tematiche come l’eterotopia e l’inclusione, non poteva certo prescindere dal coinvolgere anche i ragazzi delle scuole. Mani in pasta dunque per i giovanissimi studenti degli Istituti Comprensivi Pascoli-Cappuccini e Gallo-Positano, che in più tornate si sono alternati presso il Chiostro delle Clarisse, accompagnati dalle loro insegnanti. Qui, sotto la guida espertissima di Pino INCREDIX, hanno collaborato alla creazione di “Bosconia”, l’opera tutta green dell’artista, con un forte significato: sia per quanto concerne la sensibilizzazione in materia di ambiente, sia in merito al concetto di inclusione.

07 03 EsseriUrbaniBosconia4Il nome di Pino INCREDIX è ormai indissolubilmente legato a Esseri Urbani, dal momento che sua fu l’idea del Festival, e a lui fu affidata l’organizzazione e la direzione artistica della prima edizione, svoltasi in quel di Locorotondo nel 2019. Per questo motivo, l’organizzazione dell’edizione 2021 ha fortemente voluto che vi fosse un suo contributo artistico. Un progetto importante come Esseri Urbani, va da sé che non si limitasse passivamente a una serie di installazioni da offrire allo spettatore, ma che puntasse piuttosto a coinvolgere attivamente l’intera cittadinanza.

Logico dunque partire dal “futuro di Noc07 03 EsseriUrbaniBosconia3i”: i nostri ragazzi. Ma qual è il significato che l’opera “Bosconia” racchiude? Il soggetto è lei, la madre di tutte le madri: la natura! Una natura che purtroppo l’uomo oggi dà così tanto per scontata, da bistrattarla spesso e volentieri. Pino INCREDIX “capovolge i ruoli”. E’ la natura che dall’alto, in un intreccio di verde che crea un unico grande abbraccio, guarda l’uomo che sta in basso. Lo guarda, lo stupisce e soprattutto lo ammonisce, esigendo che le si porti il rispetto che merita.
A ciascuno dei ragazzi coinvolti è stato chiesto di scegliere per prima cosa un rametto che più lo rappresentasse, in modo da poter dire, ad opera ultimata, che essa contenga una piccola parte di loro, oltre a una tacita promessa di amore e di reverenziale rispetto verso la natura. Un’esperienza che certamente non dimenticheranno facilmente, e a ricordare ai ragazzi e alle loro insegnanti di essere stati parte integrante di questo importante e bel progetto, ci saranno i gadget ricevuti: le T-shirt con il logo di Esseri Urbani e le borracce color verde smeraldo messe a disposizione dalla Navita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

Furti di farmaci: un arresto e 20 indagati da parte dei Carabinieri del Nas

10-04-2024

BARI - I Carabinieri del NAS di Bari hanno notificato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20...

Triggiano e Grumo Appula  - Si assicuravano il voto per 50 euro; i Carabinieri eseguono…

04-04-2024

Agli arresti domiciliari anche il Sindaco di Triggiano BARI - I Carabinieri del Comando  Provinciale di Bari e della Sezione di...

Bari e provincia - Associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti

18-03-2024

Cinquantasei persone arrestate BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, con il supporto dei militari di Taranto, dello Squadrone CC...

Corato - Rapinatore arrestato dai Carabinieri

09-03-2024

CORATO - L’episodio contestato, avvenuto il 4 agosto 2022, allorquando veniva consumata una rapina a mano armata in danno dei titolari...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...