ADV

 

Al via il restauro dell'organo più antico di Noci e della sua cantoria

Chiusa la Chiesa del Carmine per i lavori 

02 11organocarmineNOCI - Nelle scorse settimane è stato avviato il restauro dell’ottocentesca cantoria lignea e della cassa d’organo della Chiesa del Carmine. Questo importante intervento, fortemente voluto e promosso dalla Confraternita dell’Addolorata, si aggiunge al lavoro di ripristino dell’organo più antico di Noci, conservato nella rettoria del centro storico.

 

 

 

Entrano nel vivo, quindi, i lavori annunciati dai giovani della Confraternita nel corso dell’anno giubilare della Chiesa del Carmine, celebratosi tra il 2019 e il 2020, in occasione dei 400 anni dall’edificazione. Noci24.it (articolo del 14/07/2019) aveva recensito l’evento “Ridiamo voce al culto e alla cultura” in cui, nel luglio 2019, si rendeva nota e la lodevole iniziativa di grande rilevanza sul piano storico artistico e culturale.

L’effettivo inizio dei lavori risale allo scorso settembre con lo smontaggio del prezioso organo a canne, la cui costruzione e collocamento sulla cantoria risale intorno agli anni ’70 dell’800. Si tratta dell’unico organo antico a trasmissione meccanica, manovrabile senza ausilio di corrente elettrica, presente nelle chiese nocesi. La sua unicità e la risalente datazione ne fanno un’opera dal grande valore musicale, artistico ed anche meccanico il cui stato rovinoso non poteva essere trascurato. Da qui la necessità di sottoporlo a restauro. La Confraternita, che si prende cura dell’antica Chiesa e che da sempre è impegnata anche nella tutela e valorizzazione dei beni artistici dei luoghi di culto ad essa affidati, ha commissionato il lavoro al dott. Nicola Canosa, restauratore d’organi. L’organaro si occuperà, dunque, di riportare allo stato di funzionalità lo strumento, ripristinando tutte le antiche componenti meccaniche e sonore, e introducendo anche un motore elettrico che immetterà l’aria, un tempo introdotta manualmente.


02 11decorazioneorgancarmineI lavori comprendono anche la cantoria lignea su cui l’organo è posizionato e la cassa che lo contiene. Oltre all’intervento di consolidamento e di sostituzione della pavimentazione, obiettivo dei restauratori è quello di far riemergere l’originaria decorazione floreale (visibile in foto), scomparsa al di sotto di strati di vernice applicati nel corso del tempo. Fino al termine dell’operazione strutturale, previsto nei mesi primaverili del 2021, la chiesa sarà chiusa ai fedeli.


Il suono dell’organo tornerà a riavvolgere le pareti della Chiesa dedicata alla Madonna del Carmine presumibilmente nell’estate del 2022, quando tutte le singole operazioni descritte relative sia all’organo sia alla struttura su cui è posizionato saranno portate a compimento. La peculiarità e l’esclusività delle note dell’unico organo antico di Noci, saranno «parte integrante del patrimonio culturale della città» dichiara il priore della confraternita Emilio Mastropasqua. Infatti «l’organo - continua il presidente - oltre a perseguire il suo fine liturgico, sarà messo a disposizione di tutta la cittadinanza». Concerti ed altri eventi culturali consentiranno di apprezzare una musicalità antica ma allo stesso tempo inedita a tanti.
La complessa e accurata opera di restauro sarà finanziata solo in parte dalla CEI, la quale stanzierà il 50% della somma necessaria ai lavori sulla parte meccanica dell’organo. La restante quota sarà a carico della Confraternita, che sosterrà anche le spese occorrenti all’intervento strutturale e decorativo della cantoria.
Per chi volesse sostenere la Confraternita per le spese del restauro dell’organo e della cantoria, è possibile effettuare un bonifico.

 


Intestazione: CONFRATERNITA MARIA SS. ADDOLORATA
IBAN IT60N0311141580000000001279
Causale: offerta restauro organo e cantoria chiesa del Carmine Noci.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

Furti di farmaci: un arresto e 20 indagati da parte dei Carabinieri del Nas

10-04-2024

BARI - I Carabinieri del NAS di Bari hanno notificato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20...

Triggiano e Grumo Appula  - Si assicuravano il voto per 50 euro; i Carabinieri eseguono…

04-04-2024

Agli arresti domiciliari anche il Sindaco di Triggiano BARI - I Carabinieri del Comando  Provinciale di Bari e della Sezione di...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...