Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 14 Aprile 2021 - 10:00

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09 15 mostra stefano turi barsento arteNOCI (Bari) - Il 15 settembre scorso il Chiostro delle Clarisse ha aperto ufficialmente le porte alla nuova mostra del pittore nocese Stefano Turi, "Pane e melograno", ultimo appuntamento della seconda edizione di BarsentoArte dell'associazione Luminares.
É Pietro Intini a fare le veci dell'organizzazione, nell'introdurre il relatore Giancarlo Chielli, fresco di nomina alla direzione dell'Accademia delle Belle Arti di Bari e l'artista Stefano Turi.
L'esperto d'arte nocese dipinge al pubblico la figura di un maestro che nel corso della sua carriera ha saputo leggere i grandi maestri e l'Arte con consapevolezza, interpretandoli con una sua cifra stilistica personale: un'artista definito "strutturalista", Stefano Turi, poiché conscio della sua poetica e dei suoi strumenti, ma soprattutto capace di comunicarli con il dono della sintesi e con colori e atmosfere che generano dubbi, domande e riflessioni in "Opere che vibrano". (in foto in basso l'artista Stefano Turi e in alto da sx Pietro Intini, Giancarlo Chielli, Vito Maria Laforgia e il sindaco Domenico Nisi)

Sono 20 i nuovi "messaggi" lanciati dall'autore a tutti coloro che vorranno osservarli, recepirli e farli propri, nel Chiostro delle Clarisse, fino al prossimo 19 settembre.
Il melograno con il suo rosso accesso e antichi oggetti in disuso, tipici del Sud, sono al centro della nuova mostra di Stefano Turi, raccontata attraverso le parole di Giancarlo Chielli, suo estimatore da tempo.
"Stefano è un'artista perché il suo linguaggio si avvicina a momenti ben precisi della storia dell'arte".
A Chaïm Soutine, poeta russo vissuto a Parigi, grande amico di Amedeo Modigliani e protagonista di un suo ritratto, alla ricerca del volume attraverso pennellate sovrapposte di Paul Cézanne, ad Arturo Tosi, con una poetica quadrimensionale dell'opera, attraverso l'utilizzo costante di un piano aprospettico, vicina anche agli studi cubisti.
"Stefano ha capito i grandi artisti e li ha reinterpretati: come loro utilizza pochi colori, le 4 terre, mescolandole fino a ottenere tutti gli altri.
Le sue opere hanno un velo di malinconia, ma non sono tristi: raccontano il passato e nel farlo pongono dubbi, domande, riflessioni presenti, attuali e lo fanno in maniera sintetica e questo è un merito innegabile".

Anche il sindaco Domenico Nisi apprezza la poetica viva e attiva del poeta nocese, che si ripromette di far conoscere sempre più alle nuove generazioni e di ospitare in una mostra permanente, insieme agli altri premi "Noci d'oro".
La mostra potrà essere goduta e indagata dal pubblico fino al 19 settembre, alle 19.00, con l'ultimo appuntamento di BarsentoArte per le premiazioni del contest "Barsento Racconta" e il bilancio di questa seconda edizione, già definito "più che positivo e interessante" da Pietro Intini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 520 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

Casamassima - Nudo in camerino davanti alla commessa, arrestato

28-03-2021

CASAMASSIMA - Ha chiesto alla commessa di provare un capo di abbigliamento intimo e si è fatto trovare nudo nel camerino...

Gioia del Colle - Arrestati gli autori seriali delle rapine al Penny Market

10-03-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, unitamente a quelli della Compagnia di Bari San Paolo...

Vendite sul web, i Carabinieri del TPC sequestrano reperti archeologici e documenti archivistici di…

08-03-2021

Le restrizioni legate all’emergenza non hanno attenuato i traffici illeciti di beni culturali, che nel periodo pandemico hanno visto un’intensificazione...

Le gazzelle del Nucleo Radiomobile del Provinciale di Bari arrestano parcheggiatore abusivo

26-02-2021

BARI - Gli uomini del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Bari hanno arrestato, nei pressi di via Capruzzi, un 49...

Tre giovani in giro con oltre un etto di cocaina

26-02-2021

PUTIGNANO - Nella tarda serata, tre giovanissimi, che viaggiavano a bordo di un’utilitaria, sono stati sottoposti a controllo e trovati in...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...