Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 14 Agosto 2022 - 04:42

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

05 29 STUDIONITIDO ReverieNOCI - Manca sempre meno all'ufficiale accensione dei motori del festival artistico Culturale "Esseri Urbani"; e noi di Noci24, in qualità di media partner dell'evento, proseguiamo con costanza nell'offrirvi in esclusiva le interviste ai vari artisti che costituiranno il cuore pulsante del Festival. Tocca oggi a Mariangela Ludovica Santarsiero e Marco Persichetti, giovani architetti di Studio Nitido.

Parlateci un po' di voi: al livello biografico ma soprattutto per quel
che concerne il suo operato, ciò di cui si occupa.

"Lo Studio Nitido nasce a Roma nel 2019, fondato da Mariangela Ludovica Santarsiero e Marco Persichetti e si occupa di tutti gli aspetti della progettazione architettonica. Fondamentale per noi, lavorando principalmente in Italia, è trovare una chiave di congiunzione tra l’architettura contemporanea e il passato, ricercando un’architettura che possa essere, nella sua migliore delle manifestazioni, senza tempo.

Mariangela Ludovica Santarsiero nasce a Potenza nel 1989.
È Architetto e Dottore di Ricerca in progettazione architettonica.
Si laurea nel 2014 presso La Sapienza di Roma. Si interessa di design, progettazione e grafica. Nel 2012 è vincitrice del primo posto del ws Smanful ad Oldemburg, nel 2015 vince la menzione d'onore nell'ambito del premio Europeo di architettura sacra Frate Sole. Con lo studio Menegatti-Nencini è vincitrice del terzo posto per il concorso di idee per la riqualificazione dell’area ex-boschetti di Padova.
Dal 2020 fa parte della task force cultura del comune di Potenza.
È autrice di paper nazionali ed internazionali.
Il tema della rielaborazione dei temi del passato nel linguaggio contemporaneo accompagna costantemente la sua ricerca.

Marco Persichetti nasce a Terni nel 1985.
È Architetto, laureato presso La Sapienza di Roma. Specializzato in tecnologia dell'architettura, si occupa delle tematiche dell'innovazione e della sostenibilità. Nel 2012 vince il concorso per la riqualificazione delle zone colpite dall'alluvione in Liguria del 2011.
Un suo progetto è stato segnalato nel concorso per le residenze dei ricercatori del Politecnico di Milano. Ottiene la menzione speciale per la riqualificazione del centro sportivo di Ferentillo (TR).
I suoi progetti sono stati esposti al MADE Expo di Milano".

Che cos'è per voi l'arte?

"Il campo in cui esercitiamo è l’architettura che, oltre ad essere un‘arte è una disciplina sociale. Grazie ad essa è possibile intervenire nella realtà esistente modificandola al fine di mutare positivamente la situazione di partenza operando in un’ottica radicalmente umanistica. Per questi motivi per noi l’arte è il risultato del dialogo incessante tra ἔρως e λόγος.
Ad oggi si assiste al proliferare di architetture esterofile che abbandonano il dialogo con la città divenendo manifestazioni epifaniche che potrebbero sorgere in qualunque punto del globo.
Il nostro obiettivo è quello di ascoltare i luoghi e la loro storia al fine di poter proporre una “nuova traduzione della città”.

Cosa vi ha spinti, o meglio cosa vi ha stimolati a rispondere alla
call di "Esseri Urbani?"

"I primi momenti della pandemia sono stati segnanti per tutti. Nei primi giorni di marzo la comprensione verso quello che stava accadendo era minima e il concorso ci ha aiutati a spostare la mente dalla paura di quei momenti verso qualcosa di migliore. Il tema è quello che ci ha spinti ad aderire alla call. L’eterotopia teorizzata da Foucault che indica “gli spazi che hanno la particolare caratteristica di essere connessi a tutti gli altri spazi, ma in modo tale da sospendere, neutralizzare o invertire l'insieme dei rapporti che essi stessi designano, riflettono o rispecchiano” è stata interessante da esplorare. In primo luogo per la sua complessità ed in seconda istanza perché durante il lockdown c’era un grandissimo desiderio di ritrovare la socialità e di visitare mentalmente gli spazi della memoria".

Senza descrivere dettagliatamente l'opera o le opere(sarà una piacevole
sorpresa degli spettatori andare a scoprirle) parliamo al livello
puramente concettuale di quale contributo intendete apportare al
festival "Esseri Urbani". Ci saranno sicuramente una tematica, un concetto
o un insieme di valori che vi siete proposti di evidenziare...

"Rêverie è un luogo che vuole essere eterotopico. Vorremmo offrire al visitatore la possibilità di essere portato fuori dallo spazio e dal tempo tramite la nostra opera e di sperimentare la dissoluzione del rapporto diretto con la propria persona per raccogliere il confronto con “l’Altro”, l’abitante che è dentro noi stessi, e raccoglierne l’essenza.
Rêverie è un luogo di culto dell’essere umano, in ogni sua manifestazione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 727 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Parco Nazionale dell'Alta Murgia: primi dati sugli incendi boschivi

12-08-2022

ALTAMURA - È già tempo dei primi bilanci per i Carabinieri Forestali nella campagna di prevenzione e repressione degli incendi...

Conversano - Arrestato responsabile di un furto all’interno della Cattedrale di Conversano

08-08-2022

I Carabinieri gli trovano in casa anche Marijuana e Hashish CONVERSANO - I Carabinieri del Comando Stazione di Conversano hanno tratto...

Identificati i presunti autori di una truffa consumata ai danni di una vittima ultraottantenne

30-07-2022

BARI - Ieri mattina, in Messina i Carabinieri delle Stazione di Acquaviva delle Fonti con il supporto dei colleghi della Compagnia...

Recuperato e rimpatriato dall’Austria eccezionale dipinto seicentesco di Artemisia Gentileschi

21-07-2022

L'opera era pertinente all’eredità del Conte Giangirolamo II Acquaviva di Conversano BARI - Le persone indagate, secondo l’impostazione accusatoria,  avevano presentato...

I risultati dell’attività operativa 2021 dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari

18-07-2022

BARI - Il Nucleo Carabinieri TPC di Bari, nell'ambito delle numerosissime attività investigative avviate in Puglia, Basilicata e all’estero nell’anno 2021...

Bari - Servizi dei Carabinieri anti droga e contro i furti nelle piazze e in…

15-07-2022

BARI - A seguito delle intese raggiunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e nell’ambito dei...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...