ADV

 

“Transeunte_Spazio in Transizione” : la mostra collettiva che tocca il cuore

05 01 TranseunteNOCI - Lo scorso 30 aprile, a partire dalle ore 18:00, è stata inaugurata presso l’ex “Ricovero Sgobba”, la mostra “Transeunte_Spazio in Transizione”. La collettiva, curata da Nicola Zito e Angela Conte è stata organizzata dall’associazione Achrome di Bari in collaborazione con il Comune di Noci – Assessorato alla Cultura. Noi di Noci24, non potevamo certamente mancare all’inaugurazione e ci piace dunque raccontare ai nostri lettori quello che abbiamo “respirato” in questo spazio condiviso, tanto caro a tutti i nocesi, che ha acquisito una nuova vita, allargando le braccia verso un obiettivo futuro.

05 01 Mostra Transeunte16 le istallazioni presenti, curate da 18 artisti: Mariantonietta Bagliato, Roberto Cannarile, Alessandro Caroli, Maria Grazia Carriero, Angela Consoli e Paolo Tinella, Piero De Palma, Natalija Dimitrijević, Anna Dormio, Rosaria Lucia Marrone, Mirco Matarante, Pierpaolo Miccolis, Michela Neglia, Fabrizio Riccardi, Marialuisa Sorrentino e Riccardo Pavone, Francesca Speranza, Francesco Strabone. Naturalmente, il nostro obiettivo non è quello di descrivervi nel dettaglio ogni opera presente, ma di raccontarvi quello che, dal punto di vista emotivo, arriva al cuore del visitatore. Le emozioni e le percezioni saranno ovviamente diverse a seconda del vissuto umano e della soggettiva sensibilità di cui si è dotati.
Quello che è certo, è che di sensibilità, tutti gli artisti coinvolti ne hanno espressa moltissima e in una maniera che arriva davvero dritta al cuore. Nonostante nessuno di essi conoscesse approfonditamente la storia e i trascorsi di questo luogo, ciascuno, attraverso la sua arte, ha saputo stabilire una connessione fortissima con questo spazio dove molti nocesi hanno lasciato un po’ del proprio cuore. Gli spazi di una parte di quello che fu l’ex Convento dei Domenicani, sono stati adibiti nel corso del tempo a diversi scopi: (prigione, scuola, caserma, ospedale, biblioteca, alloggio per truppe militari). L’ultimo utilizzo di questi spazi è stato una casa di accoglienza e di cura, dove molti di noi saranno andati sovente a trovare i propri genitori o nonni, ormai con tanto, troppo tempo a disposizione. A giudicare dai significati profondi delle istallazioni che ora l’ex Ricovero Sgobba ospita, è come se l’impronta di quei vissuti, se tutte quelle voci ormai non più fisiche, abbiamo letteralmente “parlato” al cuore degli artisti, sollecitando e ispirando la loro creatività. Interessante notare come complementi d’arredo e altri oggetti presenti in loco siano diventati parte integrante delle opere. Nel cassetto di una delle stanze, ad esempio, qualcuno aveva dimenticato un vecchio breviario, da cui faceva capolino un Santino.

05 01 Transuente operaMaria Grazia Carriero, ne ha tratto ispirazione per la sua installazione, emblematicamente intitolata “incontro con gli assenti”.
Alcuni luoghi conservano una preziosa “memoria storica” data anche dal ricordo, dalle energie, dalle gioie e dalle sofferenze di chi ci ha vissuto. Ecco che un luogo abbandonato resta comunque vivo, ed è possibile al suo interno l’incontro con chi è fisicamente assente, ma e stato e continua in qualche modo a essere presente. Ricorrenti sono i temi dello scorrere del tempo, dell’anzianità, della malattia e del prendersi cura.
L’opera “Ne uscì sangue e acqua” di Mariantonietta Bagliato, rappresenta appunto l’esistenza che scivola via e il dolore indescrivibile. Un dolore condiviso sia da chi sta congedandosi dal mondo, che da quanti sono lì al suo capezzale, pronti ad accompagnarlo durante l’ultimo viaggio.
Emblematica è l’opera “Destinati a passare”, di Angela Consoli e Paolo Tinella che attira subito lo sguardo dei visitatori presentandosi come un “orologio-macchina del tempo”.
L’uomo è destinato a “passare” non solo perché la vita ha una durata non infinita per tutti, ma il passaggio deve intendersi anche come evoluzione, progresso non solo tecnologico ma anche etico, sociale e soprattutto valoriale. Si può e si deve progredire, ma il bello della memoria è anche poter tornare indietro a frugare tra ricordi, esperienze e insegnamenti del passato, in modo da trarne insegnamenti per il presente e per il futuro. Di certo, il tempo è quanto di più prezioso l’uomo possegga.
Vi consigliamo di non perdervi la performance dell’artista Rosaria Lucia Marrone (Ros Brown) che ha voluto rendere interattiva la propria opera “Umwelt”, che tratta un tema doloroso e strettamente connesso all’anzianità: l’Alzheimer che poco a poco ruba i ricordi, la personalità e la dignità. La nonna dell’artista ha convissuto con questo male crudele per ben 12 anni, e pur non essendo in grado di riconoscere i suoi famigliari, percepiva comunque il loro affetto non rinunciando a cantare le sue canzoncine preferite e a dispensare abbracci. “Umwelt è la paura, è una propensione a uno spazio infinito, al vuoto, come quello che ho visto in fondo agli occhi di mia nonna”- precisa Ros Brown nella didascalia dell’opera. Parole che toccano, emozionano… che scavano letteralmente dentro. Tantissimi dei presenti, già dal primo giorno, sono andati via con gli occhi lucidi e il cuore gonfio di emozioni. Siamo pronti a scommettere che le stesse emozioni saranno condivise da quanti vorranno recarsi a visitare la mostra, aperta con ingresso libero fino al 29 maggio.
Questi gli orari:
Dal giovedì al sabato: dalle 17:00 alle 20:00
Domenica: al mattino dalle 10:00 alle 13:00 e al pomeriggio dalle 17:00 alle 20:00 Via Rapubblica al 1 piano del Complesso Domenicano.
Vi lasciamo di seguito il link a una fotogallery della mostra.

Foto Gallery

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...