Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 8 Febbraio 2023 - 05:41

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

05 01 TranseunteNOCI - Lo scorso 30 aprile, a partire dalle ore 18:00, è stata inaugurata presso l’ex “Ricovero Sgobba”, la mostra “Transeunte_Spazio in Transizione”. La collettiva, curata da Nicola Zito e Angela Conte è stata organizzata dall’associazione Achrome di Bari in collaborazione con il Comune di Noci – Assessorato alla Cultura. Noi di Noci24, non potevamo certamente mancare all’inaugurazione e ci piace dunque raccontare ai nostri lettori quello che abbiamo “respirato” in questo spazio condiviso, tanto caro a tutti i nocesi, che ha acquisito una nuova vita, allargando le braccia verso un obiettivo futuro.

05 01 Mostra Transeunte16 le istallazioni presenti, curate da 18 artisti: Mariantonietta Bagliato, Roberto Cannarile, Alessandro Caroli, Maria Grazia Carriero, Angela Consoli e Paolo Tinella, Piero De Palma, Natalija Dimitrijević, Anna Dormio, Rosaria Lucia Marrone, Mirco Matarante, Pierpaolo Miccolis, Michela Neglia, Fabrizio Riccardi, Marialuisa Sorrentino e Riccardo Pavone, Francesca Speranza, Francesco Strabone. Naturalmente, il nostro obiettivo non è quello di descrivervi nel dettaglio ogni opera presente, ma di raccontarvi quello che, dal punto di vista emotivo, arriva al cuore del visitatore. Le emozioni e le percezioni saranno ovviamente diverse a seconda del vissuto umano e della soggettiva sensibilità di cui si è dotati.
Quello che è certo, è che di sensibilità, tutti gli artisti coinvolti ne hanno espressa moltissima e in una maniera che arriva davvero dritta al cuore. Nonostante nessuno di essi conoscesse approfonditamente la storia e i trascorsi di questo luogo, ciascuno, attraverso la sua arte, ha saputo stabilire una connessione fortissima con questo spazio dove molti nocesi hanno lasciato un po’ del proprio cuore. Gli spazi di una parte di quello che fu l’ex Convento dei Domenicani, sono stati adibiti nel corso del tempo a diversi scopi: (prigione, scuola, caserma, ospedale, biblioteca, alloggio per truppe militari). L’ultimo utilizzo di questi spazi è stato una casa di accoglienza e di cura, dove molti di noi saranno andati sovente a trovare i propri genitori o nonni, ormai con tanto, troppo tempo a disposizione. A giudicare dai significati profondi delle istallazioni che ora l’ex Ricovero Sgobba ospita, è come se l’impronta di quei vissuti, se tutte quelle voci ormai non più fisiche, abbiamo letteralmente “parlato” al cuore degli artisti, sollecitando e ispirando la loro creatività. Interessante notare come complementi d’arredo e altri oggetti presenti in loco siano diventati parte integrante delle opere. Nel cassetto di una delle stanze, ad esempio, qualcuno aveva dimenticato un vecchio breviario, da cui faceva capolino un Santino.

05 01 Transuente operaMaria Grazia Carriero, ne ha tratto ispirazione per la sua installazione, emblematicamente intitolata “incontro con gli assenti”.
Alcuni luoghi conservano una preziosa “memoria storica” data anche dal ricordo, dalle energie, dalle gioie e dalle sofferenze di chi ci ha vissuto. Ecco che un luogo abbandonato resta comunque vivo, ed è possibile al suo interno l’incontro con chi è fisicamente assente, ma e stato e continua in qualche modo a essere presente. Ricorrenti sono i temi dello scorrere del tempo, dell’anzianità, della malattia e del prendersi cura.
L’opera “Ne uscì sangue e acqua” di Mariantonietta Bagliato, rappresenta appunto l’esistenza che scivola via e il dolore indescrivibile. Un dolore condiviso sia da chi sta congedandosi dal mondo, che da quanti sono lì al suo capezzale, pronti ad accompagnarlo durante l’ultimo viaggio.
Emblematica è l’opera “Destinati a passare”, di Angela Consoli e Paolo Tinella che attira subito lo sguardo dei visitatori presentandosi come un “orologio-macchina del tempo”.
L’uomo è destinato a “passare” non solo perché la vita ha una durata non infinita per tutti, ma il passaggio deve intendersi anche come evoluzione, progresso non solo tecnologico ma anche etico, sociale e soprattutto valoriale. Si può e si deve progredire, ma il bello della memoria è anche poter tornare indietro a frugare tra ricordi, esperienze e insegnamenti del passato, in modo da trarne insegnamenti per il presente e per il futuro. Di certo, il tempo è quanto di più prezioso l’uomo possegga.
Vi consigliamo di non perdervi la performance dell’artista Rosaria Lucia Marrone (Ros Brown) che ha voluto rendere interattiva la propria opera “Umwelt”, che tratta un tema doloroso e strettamente connesso all’anzianità: l’Alzheimer che poco a poco ruba i ricordi, la personalità e la dignità. La nonna dell’artista ha convissuto con questo male crudele per ben 12 anni, e pur non essendo in grado di riconoscere i suoi famigliari, percepiva comunque il loro affetto non rinunciando a cantare le sue canzoncine preferite e a dispensare abbracci. “Umwelt è la paura, è una propensione a uno spazio infinito, al vuoto, come quello che ho visto in fondo agli occhi di mia nonna”- precisa Ros Brown nella didascalia dell’opera. Parole che toccano, emozionano… che scavano letteralmente dentro. Tantissimi dei presenti, già dal primo giorno, sono andati via con gli occhi lucidi e il cuore gonfio di emozioni. Siamo pronti a scommettere che le stesse emozioni saranno condivise da quanti vorranno recarsi a visitare la mostra, aperta con ingresso libero fino al 29 maggio.
Questi gli orari:
Dal giovedì al sabato: dalle 17:00 alle 20:00
Domenica: al mattino dalle 10:00 alle 13:00 e al pomeriggio dalle 17:00 alle 20:00 Via Rapubblica al 1 piano del Complesso Domenicano.
Vi lasciamo di seguito il link a una fotogallery della mostra.

Foto Gallery

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 639 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...