ADV

 

Treno della Memoria: partiti dalla Puglia 2000 ragazzi - 4 borse di studio a Noci

01 31trenodellamemoria1NOCI (Bari) - Sono partiti ieri mattina da Bari i 2000 ragazzi pugliesi che parteciperanno quest’anno al Treno della Memoria. Si tratta di un’iniziativa nata nel 2004 come risposta alla fortissima necessità di ragionare su una vera risposta sociale e civile da dare alle guerre e ai conflitti, attraverso l’educazione alla cittadinanza attiva e la costruzione di un comune sentirsi cittadini europei.

01 31trenodellamemoria2Il Treno della Memoria è un viaggio che contribuisce alla costruzione di una comunità sana, un viaggio che contamina, che forma cittadini consapevoli. Il Treno della Memoria parla di storia e memoria del passato ma anche di testimonianze ed impegno nel presente. Affinché ciò che è stato non debba più ripetersi è necessario, infatti, riconoscere le tracce dell’odio e dell’indifferenza già presenti nella realtà dell’oggi e contrastarle con un impegno quotidiano.

Negli anni, il Treno della Memoria ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il patrocinio della Camera e del Senato e del Parlamento Europeo. Inoltre, collabora stabilmente con il Museo di Auschwitz-Birkenau, con il Museo di Schindler, con gli Istituti italiani di cultura e con diverse università italiane e straniere.

Anche quest’anno, l’Amministrazione Comunale di Noci, ha voluto offrire l’opportunità a quattro studenti dell’I.I.S. “Da Vinci – Agherbino” di partecipare a questo straordinario percorso educativo e culturale, finanziando quattro borse di studio a copertura totale dei costi di partecipazione. Questo viaggio, che li porterà prima a Praga, alla scoperta delle tracce della resistenza praghese, poi a visitare il campo presente nella città-fortezza di Terenzin, quindi a Lidice, città rasa al suolo dall’esercito tedesco, e a Cracovia, rappresenterà certamente per loro esperienza forte e unica di conoscenza diretta, della quale potranno portare testimonianza una volta rientrati.

Questa mattina, prima della partenza, si è tenuta presso l’Istituto Tecnico Lenoci di Bari un’Assemblea generale, alla quale ha preso parte, in rappresentanza del Comune di Noci, dichiarato l’Assessore all’Offerta formativa Marta Jerovante. «Fare memoria ha una drammatica urgenza. Non avremmo mai immaginato che ancora oggi potesse essere così, ma i tempi tremendamente cupi che viviamo ci danno la misura della direzione verso la quale rischiamo di andare. Di nuovo. Le Amministrazioni Comunali non possono limitarsi, quando si parla di Memoria, a promuovere momenti meramente rituali o celebrativi, ma hanno il dovere di sostenere percorsi profondi di formazione e educazione. Certamente “Il Treno della Memoria” è un progetto che offre una straordinaria occasione di crescita e consapevolezza, che l’Amministrazione di Noci ha voluto mettere a disposizione di alcuni studenti del nostro Istituto d’istruzione secondaria “Da Vinci-Agherbino”, concedendo quattro borse di studio a copertura totale delle spese di partecipazione. È importante fornire, soprattutto ai più giovani, degli strumenti di conoscenza vera, per porre in essere un discorso di Verità. Ai giovani, perché si tratta di ragazzi di 4° e 5° superiore, vanno forniti tutti gli strumenti affinché diventino, nelle loro comunità, cittadini nella maniera più compiuta possibile. Assistiamo in questi giorni ad episodi terribili, ricompaiono scritte razziste sulle porte delle abitazione di persone che già hanno un vissuto particolarmente drammatico. Ebbene, episodi di questo tipo non possono essere sottodimensionati, liquidati in modo frettoloso. Noi dobbiamo decidere da che parte stare. E per far ciò, occorre capire, in modo profondo, ciò che è giusto e ciò che è sbagliato» ha dichiarato l’Assessore Jerovante nel suo intervento.

«A tutti i ragazzi che stanno partecipando a questo viaggio, voglio affidare un compito: approfittate di questa occasione, traete da essa tutto quanto vi sarà possibile, siate curiosi, lasciatevi travolgere dai sentimenti certamente intensi che proverete in alcuni momenti, riflettete, fate tesoro di quanto vivrete e, tonando, fatevi testimoni di Verità – ha aggiunto il Sindaco Domenico Nisi. – A pochi giorni dalla Giornata della Memoria, notizie di scritte e offese di stampo razzista e antisemita sono tornate a riempire le pagine di cronaca dei giornali. Qui, in Italia, nel 2020. Non possiamo fare finta di niente. Non dobbiamo immaginare che si tratti di una bravata. Primo Levi ci insegna che “il tempo oscuro può sempre tornare”, e spetta a tutti noi impedire che ciò accada».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

“Buon viaggio, Nonna Annina":  il saluto di Tetta a Nonna Annina Lippolis

19-06-2024

LETTERE AL GIORNALE – Pubblichiamo con grande coinvolgimento emotivo la lettera che la signora Tetta, sua vicina e amica, ha...

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...