ADV

 

Sabati di Maggio: Don Nicola Chiarulli invita a contemplare Maria attraverso i versi di Dante

05 17 IsabatiDiMaggioDonChiarulliNOCI (Bari) - Un tema decisamente impegnativo quello scelto dalla Parrocchia della Chiesa Madre per il terzo sabato di maggio. La video catechesi tenuta in diretta Skype da Don Nicola Chiarulli è stata incentrata sul  dogma religioso e antropologico contemplato da Dante Alighieri nella sua Divina Commedia.

“Vergine madre, figlia del tuo figlio…” - con queste parole, il sommo poeta si rivolge alla Madonna all’interno della celeberrima “Divina Commedia” e precisamente nel XXXIII canto del Paradiso. Maria: figlia di Dio e al contempo madre di Gesù, quel Figlio che è parte della Santa Trinità.

Nell’introdurre il viaggio religioso e culturale svoltosi assieme ai fedeli, collegati in diretta, Don Chiarulli li ha invitati a tenere a mente tre aspetti fondamentali. Il primo è che Dante è un poeta classico, ovvero uno di quei poeti che fa esclamare a chiunque ne legga i versi: “Parla di me!”. Il fatto che tanti vi si riconoscano, contribuisce appunto a creare un forte legame di condivisione tra i suoi lettori, che reiterano un gesto antichissimo, quale il sedersi assieme a leggere la stessa cosa. In secondo luogo, Dante è un poeta medievale, che non ha certo molti mezzi per conoscere l’universo in cui si muove. Sa solo che è un universo ordinato perché creato da Dio, e pertanto, si tratta di un mare navigabile.

Al giorno d’oggi, noi disponiamo certamente di mezzi molto più efficaci per conoscere il mare che stiamo percorrendo, ma abbiamo talvolta molta più paura di lui, pur viaggiando su una imbarcazione più robusta.
Terzo elemento fondamentale su cui focalizzarsi è che per Dante, la poesia non prescinde mai dall’amore. Ogni poesia parla di bellezza, bellezza che ha a che fare con l’amore. E l’amore, a chi può essere ricondotto se non a Dio? Alle parole di don Nicola Chiarulli è seguita la preghiera a Maria presente nel canto del Paradiso, nella versione musicata da Frisina.

Il sacerdote si è poi soffermato sul modo assolutamente eccezionale con cui Dante descrive il sorriso di Maria, senza parlare in nessun modo dei tratti del volto o delle pieghe della bocca, ma solo degli occhi.
E qui entra il gioco l’audacia di Dante, che attribuisce il sorriso, come tratto distintivo, non solo alle anime trapassate e alla Madonna, ma perfino alla Santissima Trinità. Sarà proprio grazie alla mediazione di Maria che il poeta potrà contemplare il sorriso supremo, ovvero quello di Dio. Don Chiarulli ha proseguito quindi per immagini, mostrando tre mosaici: “La nascita di Cristo”, che si trova sulla volta laterale della Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, a Palermo, la “Dormitio Virginis” di Giotto, e l’incoronazione di Maria. Il primo mostra una delle scene più classiche, la natività, mentre la “Dormitio Virginis” è particolare perché rappresenta la morte di Maria, con di fianco alla salma Gesù che tiene in braccio una bambina. La piccola altro non rappresenta che l’anima di Maria raccolta dal figlio. Nell’incoronazione invece, ritroviamo Gesù e Maria l’uno di fronte all’altra, quasi a rispecchiarsi. Esattamente come alla fine del suo percorso, Dante vede se stesso nella Trinità. Attraverso l’incarnazione e la redenzione, l’uomo giunge nel cuore di Dio, e Maria è quindi la mappa, la bussola imprescindibile grazie alla quale questo viaggio può compiersi. Dove si nasconde la grandezza di questa luminosa creatura se non nella sua umiltà? Lo scrive la stessa Vergine nella bellissima preghiera del “Magnificat”, che don Chiarulli ha recitato in chiusura come saluto ai fedeli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...