Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 27 Gennaio 2023 - 16:31

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

05 17 IsabatiDiMaggioDonChiarulliNOCI (Bari) - Un tema decisamente impegnativo quello scelto dalla Parrocchia della Chiesa Madre per il terzo sabato di maggio. La video catechesi tenuta in diretta Skype da Don Nicola Chiarulli è stata incentrata sul  dogma religioso e antropologico contemplato da Dante Alighieri nella sua Divina Commedia.

“Vergine madre, figlia del tuo figlio…” - con queste parole, il sommo poeta si rivolge alla Madonna all’interno della celeberrima “Divina Commedia” e precisamente nel XXXIII canto del Paradiso. Maria: figlia di Dio e al contempo madre di Gesù, quel Figlio che è parte della Santa Trinità.

Nell’introdurre il viaggio religioso e culturale svoltosi assieme ai fedeli, collegati in diretta, Don Chiarulli li ha invitati a tenere a mente tre aspetti fondamentali. Il primo è che Dante è un poeta classico, ovvero uno di quei poeti che fa esclamare a chiunque ne legga i versi: “Parla di me!”. Il fatto che tanti vi si riconoscano, contribuisce appunto a creare un forte legame di condivisione tra i suoi lettori, che reiterano un gesto antichissimo, quale il sedersi assieme a leggere la stessa cosa. In secondo luogo, Dante è un poeta medievale, che non ha certo molti mezzi per conoscere l’universo in cui si muove. Sa solo che è un universo ordinato perché creato da Dio, e pertanto, si tratta di un mare navigabile.

Al giorno d’oggi, noi disponiamo certamente di mezzi molto più efficaci per conoscere il mare che stiamo percorrendo, ma abbiamo talvolta molta più paura di lui, pur viaggiando su una imbarcazione più robusta.
Terzo elemento fondamentale su cui focalizzarsi è che per Dante, la poesia non prescinde mai dall’amore. Ogni poesia parla di bellezza, bellezza che ha a che fare con l’amore. E l’amore, a chi può essere ricondotto se non a Dio? Alle parole di don Nicola Chiarulli è seguita la preghiera a Maria presente nel canto del Paradiso, nella versione musicata da Frisina.

Il sacerdote si è poi soffermato sul modo assolutamente eccezionale con cui Dante descrive il sorriso di Maria, senza parlare in nessun modo dei tratti del volto o delle pieghe della bocca, ma solo degli occhi.
E qui entra il gioco l’audacia di Dante, che attribuisce il sorriso, come tratto distintivo, non solo alle anime trapassate e alla Madonna, ma perfino alla Santissima Trinità. Sarà proprio grazie alla mediazione di Maria che il poeta potrà contemplare il sorriso supremo, ovvero quello di Dio. Don Chiarulli ha proseguito quindi per immagini, mostrando tre mosaici: “La nascita di Cristo”, che si trova sulla volta laterale della Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, a Palermo, la “Dormitio Virginis” di Giotto, e l’incoronazione di Maria. Il primo mostra una delle scene più classiche, la natività, mentre la “Dormitio Virginis” è particolare perché rappresenta la morte di Maria, con di fianco alla salma Gesù che tiene in braccio una bambina. La piccola altro non rappresenta che l’anima di Maria raccolta dal figlio. Nell’incoronazione invece, ritroviamo Gesù e Maria l’uno di fronte all’altra, quasi a rispecchiarsi. Esattamente come alla fine del suo percorso, Dante vede se stesso nella Trinità. Attraverso l’incarnazione e la redenzione, l’uomo giunge nel cuore di Dio, e Maria è quindi la mappa, la bussola imprescindibile grazie alla quale questo viaggio può compiersi. Dove si nasconde la grandezza di questa luminosa creatura se non nella sua umiltà? Lo scrive la stessa Vergine nella bellissima preghiera del “Magnificat”, che don Chiarulli ha recitato in chiusura come saluto ai fedeli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 518 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

Grumo Appula - Eseguito ordine di carcerazione nei confronti di una 35enne per concorso in…

28-12-2022

GRUMO APPULA - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la...

Bari, Casamassima, Turi e Locorotondo. Estorsioni ai cantieri edilizi e traffico di stupefacenti, aggravati dal…

23-12-2022

BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito sei ordini di carcerazione, emessi dalla Procura Generale presso la...

Putignano: 8 arresti per tentato omicidio e lesioni personali gravi

05-12-2022

Contestata anche la tentata estorsione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi da sparo di illecita provenienza...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...