Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 29 Luglio 2021 - 14:30

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

03 12 HoTrovatoUnCuoreATerramaNonEraIlmioNOCI - Prosegue speditamente il calendario degli appuntamenti culturali della Darf, tutti rigorosamente online come purtroppo la pandemia ancora in atto impone. Ospite della diretta dello scorso 11 marzo è stata la giovane scrittrice Claudia Venuti, che ha condiviso con gli ascoltatori le tematiche del suo nuovo romanzo dal titolo veramente incisivo: “Ho trovato un cuore a terra ma non era il mio”. Con l’autrice ha dialogato il presidente della Darf, Mariano Casulli, e nel corso della diretta è intervenuto anche Claudio Castellana (in arte IAMCLAUDIOC), apprezzatissimo illustratore nocese che è autore della bellissima copertina.

03 12 HotrovatouncuoreaterramanonerailmioCampana di origine, ma residente a Rimini, Claudia Venuti è ormai al suo quarto romanzo, e si può a ben titolo considerala un’autrice con grandissimo seguito sia di lettori che sui social. Frutto della sua penna è la trilogia “Passi di Mia” (che allude appunto al percorso della protagonista) che si compone dei seguenti titolo: “Passi”; “Dove ti trovo” e “Ti voglio felice”. Un esordio letterario che non è stato certamente facile, partendo dall’auto pubblicazione fino ad arrivare al primo agognato contratto editoriale.
“La protagonista del nuovo romanzo non è stata un personaggio facilissimo da plasmare. Se in mia c’era tanto di me, Nina ho voluto distanziarla totalmente da quello che è il mio mondo interiore”- ammette l’autrice. E Nina è una donna un po’ fuori dagli schemi: innamorata della sua indipendenza, convinta di non dover mai avere bisogno di nessuno. Eccessivamente chiusa in se stessa, si tiene ben lontana dalle relazioni umane e tantomeno dalla ricerca dell’amore. La affiancano la figura della nonna e della sua migliore amica, Bea. Interrogata da Mariano Casulli sull’importanza di avere dei saldi punti di riferimento umani all’interno della propria esistenza, la Venuti ha risposto di ritenerlo indispensabile. Dagli stessi ascoltatori e lettori è partita la domanda inerente al significato del titolo, che ha evidentemente molto colpito.

“In realtà non è che abbia proprio un significato ben preciso. E’ un titolo nato casualmente. Un giorno, in stazione, ho trovato un cuoricino per terra e ho postato su instagram la foto, con la didascalia “Ho trovato un cuore a terra ma non era il mio”. Fatto sta che da allora ho iniziato a vedere cuori ovunque, e mi sono detta che molto probabilmente quella frase mi avrebbe portato in un certo senso fortuna”- ha spiegato l’autrice. Claudio Castellana, invece ha fornito qualche curiosità in più in merito alla copertina, nata ancor prima del titolo e del libro stesso, per quanto assurdo possa sembrare.  Un cuore dal colore rosso vivo situato sotto una campana, che precipita. Lo sovrasta una mano che a primo acchito, non si capisce se l’abbia fatto precipitare o invece voglia disperatamente afferrarlo. Il lettore potrà scoprirlo solo leggendo.

“Il problema più grande lo abbiamo riscontrato esclusivamente sul colore rosso: Claudia me ne ha fatto provare tutte le tonalità esistenti”- ha scherzato Claudio Castellana.
Approfittando della presenza di una scrittrice e di un illustratore che vantano un così alto numero di followers, era quasi d’obbligo parlare di social. Per entrambi sono un veicolo importantissimo per far arrivare idee, emozioni, stati d’animo, rendere partecipi dei propri progetti. Ma il rapporto coi followers va in qualche modo sempre coltivato, perché si aspettano sempre una risposta, o anche una semplice reaction con un cuore o altra emoticon.
“Fa sorridere che si sorprendano di ricevere una risposta, neanche fossi David Beckham! Per me è una cosa naturale rispondere sempre”- ha dichiarato Castellana.
La  Venuti, invece, ha ribadito chiaramente: “Io sono una che se non ha niente da dire magari non pubblica per giorni sui social. Non mi sono mai sentita obbligata. Con i miei followers c’è sempre stato un rapporto confidenziale, come se conoscessi da tempo le persone che poi effettivamente ho avuto modo di incontrare anche in spiaggia per una dedica sulla propria copia”.
“Chi dovrebbe leggere in buona sostanza il tuo libro, e perché?”- le ha chiesto in conclusione Mariano Casulli
“Chi vuole compiere quel viaggio interiore che magari non ha mai avuto la possibilità di effettuare, un po’ per paura e un po’ per altre traversie. E soprattutto chi vuole scoprire (no, non riscoprire, ma proprio svelare per la prima volta) dei lati di sé rimasti magari ignoti!”- ha replicato l’autrice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

Necrologi

Necrologi - Venerdì, 28 Maggio 2021

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità
NOCI24.it media partner di Esseri Urbani 2021 Esseri Urbani 2021

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 1005 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Toritto - Arrestato dai Carabinieri un 59enne per favoreggiamento della prostituzione

29-07-2021

TORITTO - Lungo la complanare che costeggia la SS96, in agro Toritto, i militari della Compagnia di Modugno hanno arrestato un...

Bari - Deteneva 30 kg di “bionde di contrabbando”. Arrestato dai Carabinieri un pregiudicato

29-07-2021

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bari Centro, nel corso di una mirata attività di controllo disposta nel quartiere...

Alberobello - Sottraevano farmaci dalla postazione del 118: indagati due infermieri

22-07-2021

ALBEROBELLO- I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione a una misura cautelare interdittiva del divieto di esercitare l’attività...

PUTIGNANO - Torturato per una notte, riesce a fuggire e far arrestare i suoi tre…

16-07-2021

PUTIGNANO - I Carabinieri di Putignano, a conclusione di una tanto rapida quanto efficace indagine, sono riusciti a trarre in...

Monopoli - Picchia la compagna e la sorella che la difendeva. Arrestato dai carabinieri

30-06-2021

MONOPOLI - I Carabinieri della Stazione di Monopoli hanno arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del...

Incidente sulla sp 106 fra Gioia e Putignano: due morti

28-06-2021

PUTIGNANO - Ennesimo incidente mortale questa mattina dopo le nove sulla sp 106 fra Gioia e Putignano. Due persone, entrambe di...

NECROLOGI

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

28-05-2021

NECROLOGIO - Improvvisamente ieri, 27 maggio 2021, all'età di 42 anni è tornato alla casa del Padre Pietro Cazzolla. Lo...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...