Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 8 Febbraio 2023 - 05:12

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

03 12 HoTrovatoUnCuoreATerramaNonEraIlmioNOCI - Prosegue speditamente il calendario degli appuntamenti culturali della Darf, tutti rigorosamente online come purtroppo la pandemia ancora in atto impone. Ospite della diretta dello scorso 11 marzo è stata la giovane scrittrice Claudia Venuti, che ha condiviso con gli ascoltatori le tematiche del suo nuovo romanzo dal titolo veramente incisivo: “Ho trovato un cuore a terra ma non era il mio”. Con l’autrice ha dialogato il presidente della Darf, Mariano Casulli, e nel corso della diretta è intervenuto anche Claudio Castellana (in arte IAMCLAUDIOC), apprezzatissimo illustratore nocese che è autore della bellissima copertina.

03 12 HotrovatouncuoreaterramanonerailmioCampana di origine, ma residente a Rimini, Claudia Venuti è ormai al suo quarto romanzo, e si può a ben titolo considerala un’autrice con grandissimo seguito sia di lettori che sui social. Frutto della sua penna è la trilogia “Passi di Mia” (che allude appunto al percorso della protagonista) che si compone dei seguenti titolo: “Passi”; “Dove ti trovo” e “Ti voglio felice”. Un esordio letterario che non è stato certamente facile, partendo dall’auto pubblicazione fino ad arrivare al primo agognato contratto editoriale.
“La protagonista del nuovo romanzo non è stata un personaggio facilissimo da plasmare. Se in mia c’era tanto di me, Nina ho voluto distanziarla totalmente da quello che è il mio mondo interiore”- ammette l’autrice. E Nina è una donna un po’ fuori dagli schemi: innamorata della sua indipendenza, convinta di non dover mai avere bisogno di nessuno. Eccessivamente chiusa in se stessa, si tiene ben lontana dalle relazioni umane e tantomeno dalla ricerca dell’amore. La affiancano la figura della nonna e della sua migliore amica, Bea. Interrogata da Mariano Casulli sull’importanza di avere dei saldi punti di riferimento umani all’interno della propria esistenza, la Venuti ha risposto di ritenerlo indispensabile. Dagli stessi ascoltatori e lettori è partita la domanda inerente al significato del titolo, che ha evidentemente molto colpito.

“In realtà non è che abbia proprio un significato ben preciso. E’ un titolo nato casualmente. Un giorno, in stazione, ho trovato un cuoricino per terra e ho postato su instagram la foto, con la didascalia “Ho trovato un cuore a terra ma non era il mio”. Fatto sta che da allora ho iniziato a vedere cuori ovunque, e mi sono detta che molto probabilmente quella frase mi avrebbe portato in un certo senso fortuna”- ha spiegato l’autrice. Claudio Castellana, invece ha fornito qualche curiosità in più in merito alla copertina, nata ancor prima del titolo e del libro stesso, per quanto assurdo possa sembrare.  Un cuore dal colore rosso vivo situato sotto una campana, che precipita. Lo sovrasta una mano che a primo acchito, non si capisce se l’abbia fatto precipitare o invece voglia disperatamente afferrarlo. Il lettore potrà scoprirlo solo leggendo.

“Il problema più grande lo abbiamo riscontrato esclusivamente sul colore rosso: Claudia me ne ha fatto provare tutte le tonalità esistenti”- ha scherzato Claudio Castellana.
Approfittando della presenza di una scrittrice e di un illustratore che vantano un così alto numero di followers, era quasi d’obbligo parlare di social. Per entrambi sono un veicolo importantissimo per far arrivare idee, emozioni, stati d’animo, rendere partecipi dei propri progetti. Ma il rapporto coi followers va in qualche modo sempre coltivato, perché si aspettano sempre una risposta, o anche una semplice reaction con un cuore o altra emoticon.
“Fa sorridere che si sorprendano di ricevere una risposta, neanche fossi David Beckham! Per me è una cosa naturale rispondere sempre”- ha dichiarato Castellana.
La  Venuti, invece, ha ribadito chiaramente: “Io sono una che se non ha niente da dire magari non pubblica per giorni sui social. Non mi sono mai sentita obbligata. Con i miei followers c’è sempre stato un rapporto confidenziale, come se conoscessi da tempo le persone che poi effettivamente ho avuto modo di incontrare anche in spiaggia per una dedica sulla propria copia”.
“Chi dovrebbe leggere in buona sostanza il tuo libro, e perché?”- le ha chiesto in conclusione Mariano Casulli
“Chi vuole compiere quel viaggio interiore che magari non ha mai avuto la possibilità di effettuare, un po’ per paura e un po’ per altre traversie. E soprattutto chi vuole scoprire (no, non riscoprire, ma proprio svelare per la prima volta) dei lati di sé rimasti magari ignoti!”- ha replicato l’autrice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 722 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...