Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 19 Agosto 2022 - 06:24

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09 30 ElisabettaSabatelliLacorsaNOCI -  E’ di recente uscita il romanzo “La corsa”, scritto dalla nostra concittadina, l’avvocato Elisabetta Sabatelli e pubblicato da Santelli Edizioni, una delle più conosciute case editrici italiane. Si tratta di una storia d’amore originale, avvincente, incalzante, da leggere tutta d’un fiato. In attesa della presentazione organizzata dall’Uten, che si terrà a Noci il 15 ottobre, presso il Chiostro delle Clarisse alle ore 19:00, noi di Noci24 abbiamo voluto incontrare l’autrice, per porle direttamente qualche domanda in merito al romanzo.

Moglie, mamma e da 26 anni avvocato civilista: Elisabetta Sabatelli incarna perfettamente l’immagine della donna di oggi, che coltiva molteplici interessi e passioni parallelamente alla vita familiare e professionale e che sa sempre indossare un sorriso da regalare agli altri. Una delle passioni che molto probabilmente l’avvocato Sabatelli ha sempre avuto, ma a cui recentemente ha potuto dar voce appieno, è proprio quella per la scrittura. Quando le chiediamo come sia nata l’idea del libro, Elisabetta ci risponde prontamente: “Credo che il covid abbia un po’ sconvolto i bioritmi di tutti, e così è avvenuto anche per me. Nelle ore serali, aspettando che il sonno mi cogliesse, ho cominciato a scrivere questa storia che mi si era delineata nella mente. In corso di scrittura, la cosa mi ha appassionata sempre di più, e sono venute fuori un bel po’ di pagine. Ho mandato il tutto a diverse case editrici, finchè non mi è giunta una proposta di pubblicazione da parte della Santelli Edizioni, e ho subito accettato”. Se non tutti i mali vengono per nuocere, nel caso dell’avvocato Sabatelli, la pandemia l’ha aiutata a tirar fuori un lato di sé, un talento che aspettava solo l’occasione giusta per emergere.
Ma passiamo a conoscere i personaggi della nostra storia, senza tuttavia sbilanciarci troppo in merito alla trama, perché ai lettori non va giustamente tolto il piacere di inoltrarsi tra le pagine.
Sofia: bellissima, alta, magra, mora, con due grandi occhi scuri. Due occhi che incrociando quelli di Alessandro, scavano dal primo momento qualcosa di profondo nel cuore dell’uomo. Un fascino a cui non sa resistere, e forse, in un primo momento, cerca di sottrarsene, come spaventato da ciò che ancora non sa.
E poi c’è Stefano, un’oscura e misteriosa figura che ha fatto parte del passato di Sofia, che è entrato e poi uscito dalla sua vita come un fantasma.
Il messaggio cardine del libro? Quello sì, possiamo anticiparvelo con le stesse parole dell’autrice. Ci dice infatti Elisabetta: “Ho riflettuto sul modo in cui il covid, invece di renderci maggiormente consapevoli delle cose che veramente contano, ci abbia resi al contrario attaccati più saldamente al denaro e ai beni materiali. Sì, proprio quel denaro che il sommo poeta Dante Alighieri definiva (a ragion veduta) “Lo sterco del diavolo”. Pur di accumulare potere, denaro e tutto ciò che è materialità, la gente è spesso disposta lacerare i rapporti umani. Il denaro può esserci portato via in qualsiasi momento e per le più disparate ragioni, ma quello che è duraturo, quello che realmente conta è l’amore in tutte le sue declinazioni. Amore per il partner, per i figli, per gli amici, per la fede. Insomma, quello che conta è amare in maniera sincera e pulita, senza che il denaro e gli interessi materiali vadano ad “inquinare” quell’amore”.
La trama del romanzo, per la sua originalità, per l’impatto emozionale e per il ritmo incalzante si presterebbe benissimo a un adattamento cinematografico. Ma cosa ne pensa l’autrice?
Di certo vedere il mio romanzo diventare un film sarebbe un sogno per me! Magari chissà, le produzioni in streaming sarebbero l’ideale. Se qualcuno affascinato dalla storia e soprattutto disponibile a investire nel progetto dovesse contattarmi, anch’io gli offrirei senza ombra di dubbio la mia completa disponibilità. Sarebbe magnifico affidarlo per quanto concerne la regia a Federico Moccia, e per quanto riguarda gli attori, vedrei perfettamente Stefania Rocca nel ruolo della protagonista Sofia, Alessandro Gassman in quello dell’ombroso Stefano e George Clooney in quello di Alessandro. La colonna sonora la immaginerei curata dai Tiromancino, un gruppo che amo molto, anche se nel libro è riportato testualmente il testo di “Ti amo”, intramontabile canzone di Umberto Tozzi che i protagonisti cantano assieme”. E con Elisabetta, anche noi confidiamo di poter vedere presto queste pagine proiettate sullo schermo. Nell’attesa però, il lettore può lasciarsi travolgere dalle emozioni di cui il romanzo è pregno, e siamo pronti a scommettere che a fine lettura, sarà già maturata una diversa visione dell’amore e delle cose che contano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 535 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Polignano a Mare - Rinvenuti circa 100 gr di cocaina: eseguiti due arresti dai Carabinieri

17-08-2022

POLIGNANO A MARE - In queste giornate di ferragosto, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, impegnati su tutto il territorio...

Gravina in Puglia -  Avrebbe minacciato i Carabinieri con una pistola e poi si sarebbe…

15-08-2022

Gravina in Puglia - I Carabinieri di Gravina in Puglia, coordinati dal Comando Compagnia di Altamura, hanno arrestato un pregiudicato...

Attività ispettiva nell'ambito dell'operazione "Estate tranquilla 2022"

15-08-2022

BARI - Nell’ambito di servizi predisposti in campo nazionale, i Carabinieri del NAS di Bari hanno svolto complessivamente 68 attività...

Parco Nazionale dell'Alta Murgia: primi dati sugli incendi boschivi

12-08-2022

ALTAMURA - È già tempo dei primi bilanci per i Carabinieri Forestali nella campagna di prevenzione e repressione degli incendi...

Conversano - Arrestato responsabile di un furto all’interno della Cattedrale di Conversano

08-08-2022

I Carabinieri gli trovano in casa anche Marijuana e Hashish CONVERSANO - I Carabinieri del Comando Stazione di Conversano hanno tratto...

Identificati i presunti autori di una truffa consumata ai danni di una vittima ultraottantenne

30-07-2022

BARI - Ieri mattina, in Messina i Carabinieri delle Stazione di Acquaviva delle Fonti con il supporto dei colleghi della Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...