Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

10 21 Lezioni dialettologiaNOCI (Bari) - Il 21 Ottobre, presso l’aula magna dell’ IISS “A. Agherbino”, si è svolta la prima delle quattro “Lezioni di Dialettologia”, serie di incontri sulla lingua dialettale nocese promossa dall’ UTEN, l’Università della terza età di Noci, e dal Centro studi sui dialetti Apulo-Baresi. La prima lezione, intitolata “Sevune, crestalle, sckattapéte, perchiazze, uécchje de Gesù e...” è stata tenuta da Vito Zito, botanico che ha conferito sul linguaggio delle piante.

Ad aiutare nell’esposizione il relatore e nella comprensione l’uditorio, un documentario fotografico ricco di immagini di piante, fiori e semi con, in calce, il nome scientifico, italiano e quello dialettale. Varie le nozioni trasmesse nel corso della serata: dai nomi dialettali meno conosciuti a quelli ampiamente noti, dalle tipologie di piante ai metodi per distinguerle, dalle parti che le compongono all’uso. Sono state, infatti, illustrate tutte piante alimurgiche o officinali, spiegandone di volta in volta le applicazioni nell’antichità e in tempi recenti. La raccolta e la distinzione di queste, però, risulta insidiosa: è facile confondere specie differenti o addirittura generi completamente diversi. Ad esempio, sono state visualizzate varie Asteracee, distinguibili dal fiore, dalle foglie, dai semi o dal pappo.
“Cicórje ammérse”, “marógghje”, “spòrchje”, “pezzecuèrne”, “sciùscele”, “rùsele” sono solo alcuni dei nomi presentati da Zito, che nella presentazione ha intrecciato la storia locale con quella greca: i compagni di Ulisse sarebbero, infatti, rimasti inebriati non dal Loto, bensì dal “colaprisce” (il pero selvatico), e a Epicuro, celebre filosofo, sarebbe stato offerto un decotto di “spaccapéte” per guarire dai calcoli.

Ha chiuso l’incontro Mario Gabriele, che ha sottolineato l’ignoranza dei giovani nell’ambito del lessico naturalistico, motivo per il quale il documentario fotografico, lavoro su cui è sempre aperta la ricerca, sarà pubblicato insieme a quello realizzato sulle pietre l’anno precedente. Il prossimo appuntamento è al 28 Ottobre alle ore 17:30, dove lo stesso Gabriele terrà la lezione “Chi era ze Pèppe e cosa racconta u vasenecóle”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Altri hanno letto anche:

Pubblicità

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 221 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook