Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 11 Aprile 2021 - 00:15

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

07 25 distretto bari via faniBARI - Sono 1268 i disabili gravissimi ammessi al contributo economico straordinario Covid 19 (CES-C19). In meno di due settimane dall’inizio della fase istruttoria, ASL Bari ha concluso in tempi rapidi le verifiche su tutte le richieste e pubblicato in queste ore gli elenchi definitivi delle persone in condizione di non autosufficienza e disabilità, che possono beneficiare del fondo stanziato dalla Regione, lo scorso 12 maggio, in concomitanza con la emergenza sanitaria.

La Direzione generale – attraverso un atto ufficiale – ha dato il via libera alla liquidazione, consentendo così a tutti i distretti di competenza di provvedere nell'immediato alla erogazione delle somme previste dal bando regionale.  I destinatari del contributo – che si sono candidati attraverso una piattaforma telematica - rientrano nella prima finestra del bando – ossia quanti ne hanno fatto richiesta nel periodo compreso fra il 27 maggio e il 26 giugno. Mentre sulle domande della seconda finestra - consegnate fra il 9 giugno e il 9 luglio –  l’attività di verifica partirà nelle prossime settimane, non appena la Regione renderà disponibili i nuovi elenchi.

Il contributo – che copre il periodo compreso fra il 1 gennaio e il 30 aprile - è stato assegnato ai disabili in condizione di gravissima non autosufficienza, assistiti presso il proprio domicilio da un care giver familiare ovvero altre figure professionali da cui gli stessi pazienti dipendono in modo vitale. Su 1270 istanze, ne sono state accolte 1268, in quanto – come si evince dall’atto deliberativo - due utenti sono rientrati nella seconda finestra.

Le verifiche sulle istanze sono state portate a termine in tempi ristretti, per andare incontro alle esigenze dei disabili e delle loro famiglie, grazie alla organizzazione interna adottata quest’anno dalla ASL che ha incaricato i distretti, ciascuno attraverso un proprio referente, di accertare i criteri di ammissibilità dei cittadini che hanno fatto richiesta del CES – C19. Gli uffici competenti all'interno di tutti i 12 distretti socio sanitari hanno svolto infatti una tempestiva e dettagliata attività di verifica sul possesso dei requisiti sanitari e amministrativi, come indicato nei provvedimenti regionali (dgr 687 del 12 maggio 2020; ad 384 del 20 maggio 2020).

“E’ stato possibile accelerare la definizione delle pratiche per questa fase grazie ad una sinergia interna alla azienda che ha coinvolto la direzione strategica e le direzioni distrettuali  ricorrendo ad una rete organizzativa e a una procedura snella e condivisa  – spiega il dg ASL Bari, Antonio Sanguedolce – In tal modo abbiamo ridotto i tempi del procedimento per dare risposte certe e adeguate alle esigenze dei nostri assistiti”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 504 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

Casamassima - Nudo in camerino davanti alla commessa, arrestato

28-03-2021

CASAMASSIMA - Ha chiesto alla commessa di provare un capo di abbigliamento intimo e si è fatto trovare nudo nel camerino...

Gioia del Colle - Arrestati gli autori seriali delle rapine al Penny Market

10-03-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, unitamente a quelli della Compagnia di Bari San Paolo...

Vendite sul web, i Carabinieri del TPC sequestrano reperti archeologici e documenti archivistici di…

08-03-2021

Le restrizioni legate all’emergenza non hanno attenuato i traffici illeciti di beni culturali, che nel periodo pandemico hanno visto un’intensificazione...

Le gazzelle del Nucleo Radiomobile del Provinciale di Bari arrestano parcheggiatore abusivo

26-02-2021

BARI - Gli uomini del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Bari hanno arrestato, nei pressi di via Capruzzi, un 49...

Tre giovani in giro con oltre un etto di cocaina

26-02-2021

PUTIGNANO - Nella tarda serata, tre giovanissimi, che viaggiavano a bordo di un’utilitaria, sono stati sottoposti a controllo e trovati in...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...