Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 30 Gennaio 2023 - 08:51

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

02 05 AggiornamentiCovidNOCI - Giovedì sera, dopo le 19:00, nel corso del suo incontro settimanale con i cittadini attraverso una diretta social, il sindaco Domenico Nisi ha fornito i dati relativi alla situazione dei contagi nel nocese. Il bollettino ufficiale, aggiornato alla data del 3 febbraio, vorrebbe 52 positivi e 37 persone sottoposte a regime di isolamento fiduciario. Numeri che, dall’attività di tracciamento, risulterebbero ben più importanti soprattutto per quanto riguarda i sottoposti a regime di isolamento fiduciario, che sarebbero all’incirca 100. Il numero effettivo dei positivi invece sarebbe di 55/56 persone. Continua l’attività di tracciamento fatta da medici di famiglia e pediatri di libera scelta in collaborazione con il dipartimento di prevenzione. Da sabato le attività commerciali chiuderanno nuovamente alle 20:00- 20:30, e non più alle 19:00,  pur restando in vigore tutte le limitazioni previste per le Regioni in fascia arancione. Da lunedì torna invece la didattica in presenza per gli studenti dei vari Istituti Scolastici nocesi.

Il primo cittadino ha esordito smentendo categoricamente le cifre alquanto “gonfiate” circolate su tutti i social negli ultimi giorni, e che volevano aggirarsi attorno ai 200 il numero dei cittadini positivi.  “Numeri al lotto! Se così fosse stato, ve ne avrei dato pronta comunicazione” - ha puntualizzato Nisi, focalizzando l’attenzione sul fatto che i dati purtroppo si sono stabilizzati senza che ci sia una effettiva discesa della curva dei contagi. Non ci si sta muovendo dalla soglia delle 50/55 persone positive.
Il sindaco ha altresì fatto presente ai cittadini che non si devono rincorrere ossessivamente dei dati: “Tra l’altro la soglia della nostra attenzione non può variare in base al numero dei contagiati. Dobbiamo tenere sempre alta la guardia!”
Lunedì riprenderanno inoltre le lezioni in presenza. Una decisione che è stata presa, come ha affermato Nisi, previa attenta e intensa consultazione con le dirigenti scolastiche, pediatri di libera scelta e medici di famiglia. Torneranno quindi tra i banchi gli studenti dei vari Istituti Scolastici nocesi, con la possibilità facoltativa per le famiglie di scegliere la didattica a distanza. Anche su questo fronte, il sindaco ha voluto fare un discorso molto chiaro alle famiglie, richiamandole al senso di responsabilità: “Se i vostri figli presentano dei sintomi che possano essere anche lontanamente riconducibili al covid, vige l’obbligo di non mandarli a scuola. E so che alcuni genitori non sono stati proprio precisi in questo, provocando un grave danno all’intera comunità. Ognuno deve fare la propria parte ed assumersi le proprie responsabilità. E non è vero che se i ragazzi non vanno a scuola finiscono per chiudersi nei locali. Se lo fanno, la responsabilità non è né dei medici di famiglia né tantomeno del sindaco, ma esclusivamente dei genitori!”
Sempre insistendo sul fattore responsabilità, Nisi ha redarguito anche coloro che pur non potendo assolutamente farlo, continuano a prestare a domicilio tutta una serie di servizi alla persona (estetisti, parrucchieri, barbieri ecc). “Capisco che tutti abbiano bisogno di lavorare, ma è estremamente pericoloso, per chi le eroga e per chi decide di servirsi di queste prestazioni a domicilio. Bisogna comprendere che si entra in delle abitazioni dove potrebbero esserci dei casi di positività ancora ignoti alle persone in questione, finchè non li scoprono"
Da sabato le attività commerciali potranno osservare il consueto orario di chiusura, fissato per le 20:00/20:30 e non più per le 19:00. Non bisogna però dimenticare che per la Puglia vigono ancora tutte le limitazioni previste per le Regioni in fascia arancione (divieto di asporto dopo le 18:00 per le attività di ristorazione, coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00 del giorno successivo ecc)
“Ci ritroveremo giovedì prossimo, a meno che non vi siano prima (e spero vivamente di no) situazioni importanti da segnalarvi. Vi invito a pensare che anche una piccola disattenzione, qualcosa di non comunicato al proprio medico di famiglia, potrebbe metterci in condizioni di adottare nuovamente misure più restrittive”- ha concluso Nisi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 448 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

Grumo Appula - Eseguito ordine di carcerazione nei confronti di una 35enne per concorso in…

28-12-2022

GRUMO APPULA - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la...

Bari, Casamassima, Turi e Locorotondo. Estorsioni ai cantieri edilizi e traffico di stupefacenti, aggravati dal…

23-12-2022

BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito sei ordini di carcerazione, emessi dalla Procura Generale presso la...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...