Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 5 Dicembre 2021 - 05:45

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

02 05 AggiornamentiCovidNOCI - Giovedì sera, dopo le 19:00, nel corso del suo incontro settimanale con i cittadini attraverso una diretta social, il sindaco Domenico Nisi ha fornito i dati relativi alla situazione dei contagi nel nocese. Il bollettino ufficiale, aggiornato alla data del 3 febbraio, vorrebbe 52 positivi e 37 persone sottoposte a regime di isolamento fiduciario. Numeri che, dall’attività di tracciamento, risulterebbero ben più importanti soprattutto per quanto riguarda i sottoposti a regime di isolamento fiduciario, che sarebbero all’incirca 100. Il numero effettivo dei positivi invece sarebbe di 55/56 persone. Continua l’attività di tracciamento fatta da medici di famiglia e pediatri di libera scelta in collaborazione con il dipartimento di prevenzione. Da sabato le attività commerciali chiuderanno nuovamente alle 20:00- 20:30, e non più alle 19:00,  pur restando in vigore tutte le limitazioni previste per le Regioni in fascia arancione. Da lunedì torna invece la didattica in presenza per gli studenti dei vari Istituti Scolastici nocesi.

Il primo cittadino ha esordito smentendo categoricamente le cifre alquanto “gonfiate” circolate su tutti i social negli ultimi giorni, e che volevano aggirarsi attorno ai 200 il numero dei cittadini positivi.  “Numeri al lotto! Se così fosse stato, ve ne avrei dato pronta comunicazione” - ha puntualizzato Nisi, focalizzando l’attenzione sul fatto che i dati purtroppo si sono stabilizzati senza che ci sia una effettiva discesa della curva dei contagi. Non ci si sta muovendo dalla soglia delle 50/55 persone positive.
Il sindaco ha altresì fatto presente ai cittadini che non si devono rincorrere ossessivamente dei dati: “Tra l’altro la soglia della nostra attenzione non può variare in base al numero dei contagiati. Dobbiamo tenere sempre alta la guardia!”
Lunedì riprenderanno inoltre le lezioni in presenza. Una decisione che è stata presa, come ha affermato Nisi, previa attenta e intensa consultazione con le dirigenti scolastiche, pediatri di libera scelta e medici di famiglia. Torneranno quindi tra i banchi gli studenti dei vari Istituti Scolastici nocesi, con la possibilità facoltativa per le famiglie di scegliere la didattica a distanza. Anche su questo fronte, il sindaco ha voluto fare un discorso molto chiaro alle famiglie, richiamandole al senso di responsabilità: “Se i vostri figli presentano dei sintomi che possano essere anche lontanamente riconducibili al covid, vige l’obbligo di non mandarli a scuola. E so che alcuni genitori non sono stati proprio precisi in questo, provocando un grave danno all’intera comunità. Ognuno deve fare la propria parte ed assumersi le proprie responsabilità. E non è vero che se i ragazzi non vanno a scuola finiscono per chiudersi nei locali. Se lo fanno, la responsabilità non è né dei medici di famiglia né tantomeno del sindaco, ma esclusivamente dei genitori!”
Sempre insistendo sul fattore responsabilità, Nisi ha redarguito anche coloro che pur non potendo assolutamente farlo, continuano a prestare a domicilio tutta una serie di servizi alla persona (estetisti, parrucchieri, barbieri ecc). “Capisco che tutti abbiano bisogno di lavorare, ma è estremamente pericoloso, per chi le eroga e per chi decide di servirsi di queste prestazioni a domicilio. Bisogna comprendere che si entra in delle abitazioni dove potrebbero esserci dei casi di positività ancora ignoti alle persone in questione, finchè non li scoprono"
Da sabato le attività commerciali potranno osservare il consueto orario di chiusura, fissato per le 20:00/20:30 e non più per le 19:00. Non bisogna però dimenticare che per la Puglia vigono ancora tutte le limitazioni previste per le Regioni in fascia arancione (divieto di asporto dopo le 18:00 per le attività di ristorazione, coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00 del giorno successivo ecc)
“Ci ritroveremo giovedì prossimo, a meno che non vi siano prima (e spero vivamente di no) situazioni importanti da segnalarvi. Vi invito a pensare che anche una piccola disattenzione, qualcosa di non comunicato al proprio medico di famiglia, potrebbe metterci in condizioni di adottare nuovamente misure più restrittive”- ha concluso Nisi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 345 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

Pubblicità
 
 

FUORI CITTA'

Cassano delle Murge - Arrestato nella notte per tentato furto di un furgone

01-12-2021

CASSANO DELLE MURGE - I Carabinieri della Stazione di Cassano delle Murge hanno arrestato un 42enne, cittadino marocchino, ritenuto responsabile del...

Conducente ubriaco al volante, i carabinieri scoprono che poco prima aveva picchiato la moglie. Arrestato…

26-11-2021

Bitetto - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 47enne pluripregiudicato, accusato di...

Sammichele di Bari - Arrestati dai carabinieri tre topi d'appartamento

26-11-2021

SAMMICHELE DI BARI - Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli avevano ricevuto alcune segnalazioni per un’autovettura sospetta che...

Ladro aggredisce con un cacciavite i proprietari di casa. Arrestato dai Carabinieri

18-11-2021

PUTIGNANO - Sono rientrati in casa e hanno sorpreso due ladri che stavano cercando di svaligiare la propria abitazione. I...

Sequestrato deposito clandestino di alcool di contrabbando: due persone denunciate

12-11-2021

BARI - I Finanzieri della Tenenza di Bitonto - coordinati dal I Gruppo Bari – nell’ambito di un’operazione di polizia...

Concussione, corruzione e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche

12-11-2021

BARI - Ieri dalle prime luci dell’alba, il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari ha dato...

NECROLOGI

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

Addio all'avvocato Giancarlo Liuzzi

13-08-2021

NOCI - E' prematuramente mancato oggi l'avvocato Giancarlo Liuzzi, professionista molto conosciuto e stimato in paese. Lascia la moglie e...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...