Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 9 Maggio 2021 - 00:17

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

02 05 AggiornamentiCovidNOCI - Giovedì sera, dopo le 19:00, nel corso del suo incontro settimanale con i cittadini attraverso una diretta social, il sindaco Domenico Nisi ha fornito i dati relativi alla situazione dei contagi nel nocese. Il bollettino ufficiale, aggiornato alla data del 3 febbraio, vorrebbe 52 positivi e 37 persone sottoposte a regime di isolamento fiduciario. Numeri che, dall’attività di tracciamento, risulterebbero ben più importanti soprattutto per quanto riguarda i sottoposti a regime di isolamento fiduciario, che sarebbero all’incirca 100. Il numero effettivo dei positivi invece sarebbe di 55/56 persone. Continua l’attività di tracciamento fatta da medici di famiglia e pediatri di libera scelta in collaborazione con il dipartimento di prevenzione. Da sabato le attività commerciali chiuderanno nuovamente alle 20:00- 20:30, e non più alle 19:00,  pur restando in vigore tutte le limitazioni previste per le Regioni in fascia arancione. Da lunedì torna invece la didattica in presenza per gli studenti dei vari Istituti Scolastici nocesi.

Il primo cittadino ha esordito smentendo categoricamente le cifre alquanto “gonfiate” circolate su tutti i social negli ultimi giorni, e che volevano aggirarsi attorno ai 200 il numero dei cittadini positivi.  “Numeri al lotto! Se così fosse stato, ve ne avrei dato pronta comunicazione” - ha puntualizzato Nisi, focalizzando l’attenzione sul fatto che i dati purtroppo si sono stabilizzati senza che ci sia una effettiva discesa della curva dei contagi. Non ci si sta muovendo dalla soglia delle 50/55 persone positive.
Il sindaco ha altresì fatto presente ai cittadini che non si devono rincorrere ossessivamente dei dati: “Tra l’altro la soglia della nostra attenzione non può variare in base al numero dei contagiati. Dobbiamo tenere sempre alta la guardia!”
Lunedì riprenderanno inoltre le lezioni in presenza. Una decisione che è stata presa, come ha affermato Nisi, previa attenta e intensa consultazione con le dirigenti scolastiche, pediatri di libera scelta e medici di famiglia. Torneranno quindi tra i banchi gli studenti dei vari Istituti Scolastici nocesi, con la possibilità facoltativa per le famiglie di scegliere la didattica a distanza. Anche su questo fronte, il sindaco ha voluto fare un discorso molto chiaro alle famiglie, richiamandole al senso di responsabilità: “Se i vostri figli presentano dei sintomi che possano essere anche lontanamente riconducibili al covid, vige l’obbligo di non mandarli a scuola. E so che alcuni genitori non sono stati proprio precisi in questo, provocando un grave danno all’intera comunità. Ognuno deve fare la propria parte ed assumersi le proprie responsabilità. E non è vero che se i ragazzi non vanno a scuola finiscono per chiudersi nei locali. Se lo fanno, la responsabilità non è né dei medici di famiglia né tantomeno del sindaco, ma esclusivamente dei genitori!”
Sempre insistendo sul fattore responsabilità, Nisi ha redarguito anche coloro che pur non potendo assolutamente farlo, continuano a prestare a domicilio tutta una serie di servizi alla persona (estetisti, parrucchieri, barbieri ecc). “Capisco che tutti abbiano bisogno di lavorare, ma è estremamente pericoloso, per chi le eroga e per chi decide di servirsi di queste prestazioni a domicilio. Bisogna comprendere che si entra in delle abitazioni dove potrebbero esserci dei casi di positività ancora ignoti alle persone in questione, finchè non li scoprono"
Da sabato le attività commerciali potranno osservare il consueto orario di chiusura, fissato per le 20:00/20:30 e non più per le 19:00. Non bisogna però dimenticare che per la Puglia vigono ancora tutte le limitazioni previste per le Regioni in fascia arancione (divieto di asporto dopo le 18:00 per le attività di ristorazione, coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00 del giorno successivo ecc)
“Ci ritroveremo giovedì prossimo, a meno che non vi siano prima (e spero vivamente di no) situazioni importanti da segnalarvi. Vi invito a pensare che anche una piccola disattenzione, qualcosa di non comunicato al proprio medico di famiglia, potrebbe metterci in condizioni di adottare nuovamente misure più restrittive”- ha concluso Nisi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 653 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Monopoli - Operazione “lock down”, 5 arresti per furti d'auto e ricettazione

06-05-2021

MONOPOLI - Ieri alle prime ore dell’alba, nelle provincie di Bari, Foggia e Lecce, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli...

Contromano sulla Statale, incidente mortale a Fasano

01-05-2021

FASANO - Grave incidente ieri mattina sulla Strada Statale 16, in zona Fasano. Un'auto, una Huyndai I20 condotta da due...

Direzione Distrettuale Antimafia e Direzione Nazionale Antimafia insieme nella maxi operazione “Vortice - Maestrale”

26-04-2021

Esecuzione congiunta di 99 misure cautelari da parte di Carabinieri e Polizia BARI - Nella notte appena trascorsa, un’imponente operazione antimafia...

Ordinanza di misura cautelare in carcere per un magistrato in servizio presso l'ufficio Gip Bari…

24-04-2021

È opinione di questa Procura della Repubblica che la collettività  possa trovare motivo di sollievo nella circostanza che proprio l’Istituzione...

Putignano - Prosegue la campagna vaccinale contro il Covid-19

14-04-2021

PUTIGNANO - La pagina social del Comune di Putignano fa sapere che domani 15 aprile 2021 prosegue la campagna vaccinale...

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...