Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 19 Aprile 2021 - 04:36

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

ordinanza 14.03.2021 1NOCI - Chiusure anticipate per le attività commerciali alle 20, sospensione del mercato settimanale nelle giornate del 16 e del 23 marzo, anche per il settore alimentare. Sono alcune delle ulteriori misure restrittive contemplate nell'ordinanza sindacale valida dal 15 marzo fino al 6 aprile.

Come anticipato, arriva anche a Noci l’Ordinanza Sindacale avente ad oggetto “Ulteriori misure finalizzate al contenimento della diffusione del contagio per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19” (la n. 14 del 14.03.2021).
La stessa dispone, dal 15 marzo al 29 marzo 2021 compresi:
- la chiusura di tutte le attività economiche del settore alimentare e non alimentare dalle ore 20:00 alle ore 05:00 del giorno successivo ad esclusione delle farmacie e parafarmacie;
- divieto di asporto di alimenti e bevande dalle ore 20:00 alle ore 05:00 del giorno successivo per tutte le attività; per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dal Codice ATECO 56.3 (Bar e altri esercizi simili senza cucina), il divieto di asporto vige dalle ore 18.00 alle ore 05:00 del giorno successivo;
- chiusura dei distributori automatici h24 di alimenti e bevande a decorrere dalle ore 20:00 alle ore 05:00 del giorno successivo (fatta eccezione per i giorni festivi e prefestivi in cui la chiusura deve avvenire dalle ore 18:00 alle ore 05:00 del giorno successivo).
Inoltre, con la stessa Ordinanza si sospende il mercato settimanale nelle giornate del 16 e 23 marzo 2021, anche per il settore alimentare.
Domani sera, in diretta dalla sua pagina Facebook, aggiornamento del Sindaco Domenico Nisi a partire dalle 19:30.
Le ulteriori misure restrittive derivano da quanto emerso il 10 marzo scorso durante la riunione del Comitato Metropolitano per l’Ordine Pubblico e Sicurezza, durante il quale il Direttore Generale della ASL Bari e il Direttore del Dipartimento di Prevenzione hanno illustrato i dati relativi all’andamento epidemiologico sul territorio metropolitano, che registra un incremento esponenziale di nuovi casi ed un’incidenza cumulativa settimanale dei contagi, già a decorrere dal 22 febbraio, superiore a 250 casi ogni 100.000 abitanti, con un indice settimanale tutt’ora in crescita (indice 287,4 nella settimana fino al 7 marzo). I Sindaci presenti, considerato il recente evolversi della situazione epidemiologica, descritta dai competenti organi tecnici e il carattere diffusivo delle nuove varianti del virus, hanno rappresentato l’opportunità di adottare misure ulteriormente restrittive di contenimento della circolazione delle persone. I rappresentanti dell’ASL Bari hanno approvato l’introduzione di norme restrittive finalizzate al contenimento del contagio, nella delicata fase di avvio della vaccinazione della popolazione, e anche il Prefetto ha convenuto su tale opportunità ed ha apprezzato l’adozione di misure limitative concordi ed omogenee sull’intero territorio metropolitano. Quindi, sentito il COC, alla presenza anche dei rappresentanti delle Associazioni di categoria dei di Commercianti e Artigiani, nelle sedute dell’11 e del 13 marzo si è concordato sulla necessità di rendere omogenei gli orari di apertura delle attività commerciali sul territorio comunale, così da evitare impatti distorsivi sulla concorrenza tra gli operatori economici.
Si ricorda che tale Ordinanza va ad implementare quanto già previsto dall’Ordinanza della Regione Puglia n. 74 del 10 marzo 2021 “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19” e dall’Ordinanza del Ministero della Salute del 12 marzo 2021 con la quale viene stabilito che alla Regione Puglia vengono applicati da lunedì 15 marzo e per quindici giorni, le misure di cui al Capo V del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 02 marzo 2021 (Zona Rossa), le cui disposizioni, fatto salvo per quanto già ulteriormente definito dall’Ordinanza sindacale in oggetto, di seguito sintetizziamo:

SPOSTAMENTI
- È vietato spostarsi fra regioni
- È vietato uscire dal proprio Comune
- È vietato circolare all’interno del proprio Comune e spostarsi verso abitazioni private diverse dalla propria
- Sono consentiti gli spostamenti per motivi di lavoro, salute o comprovati necessità con autocertificazione
- Il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione è sempre consentito dalle 5 alle 22.

ATTIVITÀ COMMERCIALI
- Chiusi i negozi al dettaglio
- Aperti generi alimentari e prima necessità, edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie

SERVIZI ALLA PERSONA
- Chiusi i servizi alla persona: barbieri, parrucchieri, estetisti
- Restano aperti lavanderie e servizi funerari.

ATTIVITÀ MOTORIA
- È consentito svolgere attività motoria in prossimità della propria abitazione nel rispetto della distanza di almeno un metro e con obbligo di mascherina
consentito svolgere attività sportiva solo all’aperto e in forma individuale

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 365 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano - Prosegue la campagna vaccinale contro il Covid-19

14-04-2021

PUTIGNANO - La pagina social del Comune di Putignano fa sapere che domani 15 aprile 2021 prosegue la campagna vaccinale...

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

Casamassima - Nudo in camerino davanti alla commessa, arrestato

28-03-2021

CASAMASSIMA - Ha chiesto alla commessa di provare un capo di abbigliamento intimo e si è fatto trovare nudo nel camerino...

Gioia del Colle - Arrestati gli autori seriali delle rapine al Penny Market

10-03-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, unitamente a quelli della Compagnia di Bari San Paolo...

Vendite sul web, i Carabinieri del TPC sequestrano reperti archeologici e documenti archivistici di…

08-03-2021

Le restrizioni legate all’emergenza non hanno attenuato i traffici illeciti di beni culturali, che nel periodo pandemico hanno visto un’intensificazione...

Le gazzelle del Nucleo Radiomobile del Provinciale di Bari arrestano parcheggiatore abusivo

26-02-2021

BARI - Gli uomini del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Bari hanno arrestato, nei pressi di via Capruzzi, un 49...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...