Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 30 Giugno 2022 - 03:38

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

CxRNOCI (Bari) - Con una nota inviata alla stampa i vertici del movimento Cambio per Restare commentano il passaggio in minoranza del consigliere  UDC Giuseppe Notarnicola e si augurano "che presto Locorotondo venga sostituito da qualcuno che possa rappresentare meglio una maggioranza ad oggi mutata".


 

Il comunicato di Cambio per Restare

 

Prima di pronunciarci sugli avvenimenti che riguardano la sfera pubblica preferiamo attendere che le emozioni evaporino un po’, quel tanto che basta per far sì che prendano forma opinioni lucide e ragionate. In effetti non siamo campioni di tempismo e arriviamo a dire la nostra sempre in ritardo, quando la notizia è già vecchia. I “like” li lasciamo volentieri a facebook, ai maestri della comunicazione, e ci concentriamo sull’obiettivo di costruire un vero dialogo con i nostri concittadini. Ed eccoci allora a condividere le nostre domande e perplessità sul voltafaccia, molto più esibito che meditato, del consigliere Giuseppe Notarnicola: la scelta di sottrarsi all’alleanza generazionale - prima ancora che politica - che tre anni fa ci ha dato il coraggio di superare reciproche diffidenze e scommettere sulla nostra stessa capacità di essere parte fondamentale del cambiamento. Da allora ha traballato più volte quell’alleanza, è vero, ma il nostro movimento l’ha sempre difesa con sacrificio e a denti stretti, reggendo alle facili delusioni che chi è giovane rischia di fronte alla durezza della realtà.

Per giustificare un gesto architettato in privato e non – si badi bene- nel confronto democratico con chi tre anni fa ha prestato faccia e nome al progetto comune nella lista UDC, il Consigliere Notarnicola ha evocato le dimissioni dell’Assessore Gentile Fusillo e del Consigliere De Marco. Ha detto che il nuovo non c’è più. Pur volendo sorvolare sulla disonestà con cui si finge di non conoscere con precisione la differenza fra le dimissioni di Gentile Fusillo e di De Marco, vorremmo riflettere insieme. Che cos’è nuovo? Nuovo è per esempio poter leggere nero su bianco la relazione di un Assessore, scritta in osservanza di un impegno etico assunto pubblicamente, e nuovo è per esempio potervi trovare la traccia di tante cose fatte nel segno del cambiamento. Ebbene, il nostro movimento sostituisce un Assessore -oggi membro del direttivo e pertanto tutt’altro che perduto alla causa- lasciando una pubblica relazione, una traccia chiara dell’azione svolta fino a quel punto. Dov’è invece la relazione dell’ex-Assessore Notarnicola? Perché è sulle cose fatte che si misura l’eventuale differenza fra l’azione politica di due Assessori, Notarnicola e Locorotondo per esempio.

Non ci soddisfa – tutt’altro - l’azione di Locorotondo. Anzi ci auguriamo che presto Locorotondo venga sostituito da qualcuno che possa rappresentare meglio una maggioranza ad oggi mutata. Ma non ci ha mai entusiasmato nemmeno l’azione di Notarnicola, mai particolarmente. Eppure abbiamo sempre accolto la sfida delle differenze politiche, coltivato la fiducia nella possibilità di migliorarsi, avuto rispetto della volontà dei cittadini che hanno scelto di essere rappresentati da coloro che hanno eletto. Per questo oggi ci chiediamo: chi rappresenta Giuseppe Notarnicola che chiede le dimissioni di Antonio Locorotondo? Forse un litigio fra ex amici si è trasformato in un affare pubblico e in un ricatto politico (della serie “se non sostituiscono Antonio ce ne andiamo dalla maggioranza”)?

A prescindere dalla risposta vorremmo invitare Giuseppe Notarnicola a non usare la nostra storia - sofferta ma autentica - per giustificare azioni che sono lontane anni luce dal nostro modo di intendere l’impegno politico. E lo invitiamo a non usare parole come “cambiamento”, “nuovo”, “giovinezza” per giustificare il gesto ‘primitivo’ (il ricatto sulla poltrona) col quale saluta gli altri ragazzi - ancora tanti per fortuna - che continuano a scommettere sulle proprie forze e sulla condivisione di un progetto comune.

Se non vuole concederci questo, che almeno risparmi alla città lo spettacolo dei cartelloni di benvenuto e delle grasse risate con chi era nemico fino a ieri. Per fortuna la nostra città è abitata da sensibilità e intelligenze che sanno osservare la realtà e che non meritano simili pagliacciate quando in ballo c’è il bene comune. Che non meritano neanche di leggere dal profilo facebook di un Consigliere Comunale espressioni che rasentano l’offesa delle istituzioni stesse, il sessisimo, l’omofobia e il razzismo. Prima di questo momento abbiamo personalmente sempre rivolto simili inviti a al Consigliere Notarnicola, con la fiducia e la discrezione che si riservano al compagno di strada. Oggi che le strade si dividono non ci sottrarremo al dialogo politico con Giuseppe, ma sarà il dialogo pubblico e schietto con chi ha rinunciato a guardare i tratti comuni e ha deciso di sottolineare le differenze, differenze di cui siamo sempre fieri, soprattutto quando riguardano la misura del rispetto della diversità.

Infine una speranza, speriamo che nel commettere quello che a noi sembra un grosso errore e che sentiamo come un tradimento alla città oltre che a noi stessi, Giuseppe Notarnicola abbia agito in autonomia e vera libertà. Lo speriamo per lui e per la nostra generazione. Perché se agìta in libertà questa di cui parliamo è pur sempre politica, sebbene della peggior specie, ma agìta in assenza di libertà questa sarebbe solo l’ennesima puntata di una storia di capricci e pasticci tutti personali. 

Cambio per Restare

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 512 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Santeramo in Colle. Rapina a un anziano. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare

18-06-2022

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri della Stazione di Santeramo in Colle hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di una misura...

Bari - Siglato un protocollo d’intesa tra l’Università di Bari e l’Arma dei Carabinieri

18-06-2022

BARI - Il 15 giugno 2022, presso la sede del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il Magnifico Rettore dell’Università agli Studi di...

Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone per una violenta…

31-05-2022

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Picone hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

Bari - Mostra di uniformi storiche dei Carabinieri nel palazzo della Città Metropolitana

31-05-2022

BARI - Nella splendida cornice del salone del colonnato del palazzo della città metropolitana di Bari, il Comando Legione Carabinieri “Puglia”...

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...