Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 29 Marzo 2020 - 04:48

trovo aziende

 

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto affinché non prenda il sopravvento. È una dura lotta che mi vede ora perdente ora vittoriosa. Probabilmente ognuno ha il proprio nemico personale. E poi abbiamo nemici comuni che ancora oggi, nonostante i numerosi contributi che arrivano da più parti, facciamo fatica a vedere o peggio ancora li vediamo ovunque. Siamo tutti in casa con le porte aperte sul Web.

Sui social tutti invitano al rispetto delle misure di sicurezza, e fin qui va bene. Sui social c’è anche una chiara posizione che indaga sull’altro, sui comportamenti dell’altro. Circolano video, messaggi vocali che sono un chiaro invito ad alzare muri a condannare a denunciare le azioni dell’altro. È un momento che ci coglie impreparati ma spesso mette in luce una verità di noi stessi non sempre edificante. E in un tempo di condanna ai social, oggi ci ritroviamo a ringraziarli. Da casa possiamo fare tutto o quasi. Questa finestra ci permette di cogliere suggerimenti e modalità di gestione di questo tempo a casa che ci vede nell’isolamento ma anche nelle comunità.

Mara, una mia alunna, ha vissuto una straordinaria esperienza: la nascita di due vitellini: Cordina e Bella Fener. Che meraviglioso evento è la nascita. Da casa, con il suo aiuto, stiamo seguendo la crescita di questi due animali e ci ha sorpreso vederli già grandi, abituati come siamo a riconoscere solo cuccioli di cane o di gatto. Adesso stiamo descrivendo, ci stiamo ponendo domande e stiamo immaginando storie che vedono i due animali intenti a scoprire il mondo.

Dodi, un alunno, ha collocato Cordina in Paradiso, per via del cielo bianco che le fa da sfondo in una foto. Questo è un esempio di come si possa moltiplicare la gioia. È bello cogliere le buone notizie che la piazza virtuale ci offre. Come la proposta della pizzeria San Bernardo del mio amico Francesco Di Bari che ha distribuito ai cittadini impasti di pizza da fare a casa con porzioni di ingredienti per farcirle. Anche questo, a mio parere, è un moltiplicare la gioia. È moltiplicare la gioia un video che ha condiviso il lupetto

Anastasio in cui ci fa vedere che è possibile stare a casa divertendosi. E chissà quante altre buone notizie ci sono. In questi giorni, avrei dovuto presentare Dante ai miei alunni, per farli arrivare preparati al “Dantedì”, fissato per il 25 marzo. E Dodi con questa idea che ha del Paradiso me lo ha ricordato. Avevo già proposto loro la canzone “La chiave” di Caparezza, perché cita Caronte che va verso l’inferno. Parto da ciò che è più facile conoscere per avviarli alla scoperta e alla sistematizzazione del sapere. Dante oggi ci viene in soccorso. La divina commedia è un poema sulla libertà, sul libero arbitrio, sulla felicità che è dell’uomo come sosteneva il tomismo, interpretando Aristotele. È una proposta di percorso per raggiungere la felicità, attraverso la ragione e non senza la ragione. Certo lui adotta il contrappasso che mette a disagio, ma per fortuna oggi, per chi è credente, c’è la misericordia. Quindi possiamo continuare a tendere verso pur consapevoli della nostra fragilità. È nelle mani dell’uomo la scelta. Così come è dell’uomo la felicità.

Nella pedagogia scout c’è un aspetto che reputo attuale e vincete “l’autoeducazione”. Un educatore non dice al ragazzo quello che deve fare, ma predispone, crea le condizioni affinché il ragazzo possa essere protagonista responsabile della propria formazione e possa scoprire che “il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri” Robert Baden-Powell. Solo quando la scelta è personale conserva la forza della difesa. Per tornare a Dante lui indica 4 modi di lettura: quello letterale che vede i giovani e ha visto noi in passato impegnati con le noiose parafrasi; quello allegorico sul quale vorrei soffermarmi, quello morale che è legato agli insegnamenti e quello anagogico che lascio agli esperti.

Di insegnamenti morali i social in questi giorni hanno creato, senza nessun impegno, un vero e proprio contest. Il significato allegorico, invece, richiede una lettura più profonda, contempla un’esperienza creativa che diventa allegorica se condivisa, ma bisogna pur partire. Immaginatevi questo corona virus, ovviamente nell’inferno, che prova ad emergere e un esercito di uomini e donne con l’intento di contrastarlo, diffondendo “il virus della gioia” - definizione non mia ma della mia amica Novella Putignano- come stanno facendo Mara, Francesco Di Bari e il lupetto Anastasio. Loro avanzano a ritmo di gioia e come Barbariccia nel ventunesimo canto, verso 139, “ed elli avea del cul fatto trombetta” - per segnare il tempo - costringono il corona virus ad annegare nella pece. E tutti noi a urlare con il verso di Caparezza “Sono sopravvissuto al bosco”.

Dora Intini

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Necrologi

Necrologi - Domenica, 22 Dicembre 2019

Ricordo di Nicola Putignano

Necrologi - Sabato, 23 Febbraio 2019

Cordoglio

Auguri

Auguri - Domenica, 15 Luglio 2018

Congratulazioni a Sabrina Silvestri

Auguri - Venerdì, 15 Novembre 2013

I tuoi auguri a...

Auguri - Martedì, 03 Gennaio 2012

Buon anno con il calendario di NOCI24.it

Pubblicità

La pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 436 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Provincia di Bari Bat, emergenza COVID-19: tante persone denunciate per violazioni all’art.650 c.p., furto…

20-03-2020

COMUNICATO - In questi ultimi giorni molteplici sono state le violazioni ai sensi dell’art. 650 del C.P. rilevate dai Carabinieri...

Sequestro di cocaina e marijuana grazie al fiuto del cane delle Fiamme Gialle Lady

05-03-2020

BARI - Nell’ambito del costante controllo del territorio volto alla repressione dei traffici illeciti - coordinato dal I Gruppo della...

Cala il sipario sul Carnevale di Putignano: sospesa la festa della pentolaccia

29-02-2020

PUTIGNANO (Bari) - «A causa dei recenti avvenimenti che stanno interessando il nostro Paese – dichiara la sindaca di Putignano...

Andria - Sequestrati reperti archeologici

27-02-2020

Andria (Bat) - I Carabinieri della Compagnia di Andria hanno conseguito un importante risultato nel contrasto al mercato illecito dei beni...

Carnevale di Putignano: il programma di questo weekend

22-02-2020

NOCI (Bari) - Dopo il successo dell’ultima parata mascherata, che ha visto la presenza di circa 20mila spettatori, l’allegria e...

626° Carnevale di Putignano: VOCODER al giovedì delle vedove con SELECTORS - musica in vinile

30-01-2020

PUTIGNANO (Bari) - I festeggiamenti del Carnevale di Putignano, fra i più antichi d’Italia e i più lunghi d’Europa, entrano...

NECROLOGI

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

Cordoglio

23-02-2019

La Dirigente Scolastica, prof.ssa Rosa Roberto, con l’intera comunità scolastica dell’IIS “Da Vinci – Agherbino”, partecipa al dolore della professoressa...

LETTERE AL GIORNALE

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...

8 Marzo, Giulia Basile: "Anche questa volta le donne saranno capaci di aiutare"

08-03-2020

NOCI (Bari) - Quest'anno il rumore dell'8 Marzo ha il rumore del pianto: piove. La prima cosa che ho pensato...

Mottola "Noci conceda la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre"

10-11-2019

LETTERE AL GIORNALE - In una nota stampa l'avvocato e saggista storico, Josè Mottola, riflettendo su quanto accaduto nelle scorse...

Nisi "Da una periferia, ai dirigenti del Partito Democratico"

13-08-2019

LETTERE AL GIORNALE - È il mio partito. E lo è soprattutto perché è democratico. C’è, nel PD - come, ad...

Cani randagi tra via Ortolani e via Roma: lettera di segnalazione

05-08-2019

NOCI (Bari) - Riceviamo e pubblichiamo la lettera che un lettore di Noci24.it ha voluto inviare al Sindaco di Noci...