Usiamo misericordia verso la casa comune

blog tommaso turi

Messaggio del Papa per la giornata mondiale di preghiera per la cura del creato

Dopo l’enciclica sociale Laudato sì  (24 Maggio 2015), non c’è più spazio  per la cultura della morte, per il relativismo morale e per l’indifferentisno individualista e narcisista. Papa Francesco ha letteralmente capovolto i paradigmi economici e politici del governo mondiale del pianeta. E lo ha fatto in modo esteso ed intenso. L’estensione è collegata all’adesione di  tutte le  Chiese ortodosse mentre l’intensità è connessa alla dimensione trasversale del tema dell’ecologia integrale, condizione che rende possibile l’ecologia umana, ambientale e strutturale..

Pregare per la cura del creato è, oggi, pregare per un mondo abitabile per il futuro delle generazioni del domani. In tal senso, i sei paragrafi del Messaggio di Papa Bergoglio (cf L’Osservatore Romano, 2.9.2016,8) è un messaggio profetico. La cultura della morte, con le sue opacità atroci, non è compatibile con la pace e la pacificazione dei continenti: stessa cosa dicasi per il relativismo morale la cui cecità e il cui arbitrio non permettono più d’individuare l’oggettivtà del bene e del male: oggettività che, inoltre, viene inibita dal narcisismo e dal delirio dell’onnipotenza dell’avere, del potere e del piacere.

Il Papa non trova soluzioni tecniche alla cura del creato ma indica, però, delle chiarissime strade morali da percorrere. Strade che riposano nel bene dell’amore fraterno e universale: bene che supera ogni grido di peccato (cf nn.2-3) poichè questo è soltanto una contraddizione interna della grazia divina. Il peccato nasce dal cuore dell’uomo, dov’è scolpita la voce di Dio: in merito, tutti siamo peccatori e bisognosi della misericordia del Signore, medicina per la nostra salvezza eterna.

Senza esame di coscienza e senza pentimento,comunque, non c’è nessuna ecologia umana, causa e fine dell’ecologia urbana, nazionale, internazionale e planetaria. Vien da chiedersi: ma l’esame di coscienza ha ancora campo libero nell’esistenza cristiana, spesso condita da neo paganesimo volgare e irriverente? Nella predicazione ecclesiale si parla più di grazia divina, di ascolto quotidiano della Parola? Dov’è finita la dottrina sociale della Chiesa, che tocca i temi della finanza speculativa e delloecinimia sporca?

Il Papa suggerisce l’idea biblica di cambiar vita, seguendo il Signore: ma come di può cambiare vita nel mondo della società amministrata, omologata, massificata, modale, appiattita, desertificata, senza respiro? Cambiare si può, aprendo il cuore, le orecchie del cuore e dell’telligenza! Cambiare si può se ripuiamo la nostra coscienza dalla spazzatura dell’idolatria del denaro e del vuoto. Bisogna conconare il debito tra il Nord e il Sud del mondo, Le multinazionali delle armi devono  trasformarzi in multinazionali dellacaritò e della solidarietà. (cf n,4).

L’ottava opera di  misericordia dev’essere la cura del creato; cura che riepiloga ma non annulla le sette opere di misericordia spirituali e corporali (cf nota n.10): il creato, teologicamente, è il genere umano e il cosmo in espansione: è il giardino storico ed eterno, adornato da fiori profumati e da latte e miele.

Per  queste  ragioni teologali e virtuose, il Santo Padre invita Dio a mostrarci il nostro posto nel mondo: ebbene, nel mondo e nella Chiesa creata da Dio c’è posto per tutti e per tutte le battezzate. Abitare la terra significa anticipare l’abitazione del Cielo: significa, soprattutto, pregustare la gloria eterna nella storia della vita quotidiana.- 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok
ADV

FUORI CITTA'

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...