ADV

 

Bruno e Liuzzi, inizia la corsa verso il Senato

02-03-bruno-liuzziNOCI (Bari) - E' partita ufficialmente ieri sera la campagna elettorale dell'on. Donato Bruno e del sindaco di Noci Piero Liuzzi (in foto). Con un incontro di presentazione i due candidati nocesi che concorrono per un posto a Palazzo Madama nelle file del PDL hanno rivolto un appello pro Berlusconi e le sue idee di governo del paese.

Una platea, quella del comitato elettorale della sala convegni di via Pio XII, piena di sostenitori nocesi, di curiosi e di amministratori locali dei comuni vicini accorsi a Noci per seguire l'inizio di questa competizione elettorale che per il PDL, in Puglia, ha il sapore della sfida.

02-03-bruno-liuzzi-2Ed è lo stesso Liuzzi, intervenendo dopo l'on Antonio Distaso, coordinatore provinciale PDL di Bari e candidato alla Camera dei Deputati, a presentare quella che si concluderà il 24 e 25 febbraio prossimi come una vera sfida per il PDL nell'evidenziare la forza dei territori e del territorio del sud-est barese in particolare. Piero Liuzzi ha fatto appello alla sua storia di amministratore e al suo impegno per garantire sviluppo, lavoro ed infrastrutturazione in particolare per il sud. La forza del suo messaggio elettorale è tutta nella capacità di far emergere i veri bisogni dei territori e di rappresentarli in sede legislativa. E' sembrato emozionato per la sfida che in questi 20 giorni lo vedrà impegnato assieme ai tanti candidati che parteciperanno alla competizione elettorale. Ed il discorso di Liuzzi è caduto anche su quei candidati che per spirito di partito hanno accettato la candidatura, fra cui i presenti in sala Tommaso Scatigna, sindaco di Locorotondo e 16° nella lista per la Camera e Michele Boccardi, consigliere regionale PDL, 13° nella lista per il Senato, ringraziandoli per l'impegno ed il contributo dato al partito. Se dieci anni fa, all'inizio della sua prima esperienza da sindaco, si presentò come il capo di un polo laico-socialista-repubblicano, confermato anche nelle elezioni del 2008 alla guida di una amministrazione comunale in cui il suo ruolo era presentato come di garanzia per tutte le forze politiche di maggioranza, ora Liuzzi sembra essersi lasciato alle spalle gli equilibrismi tattici e si schiera apertamente ed in prima persona per il PDL tentando di lanciare la volata per la vittoria del PDL al Senato. Quanto ciò avrà conseguenze sulla erigenda coalizione per le amministrative è presto dirlo. 

L'on. Donato Bruno, che in questa legislatura è candidato al Senato dove si giocherà la vera partita politica, nel suo intervento ha chiarito le ragioni del voto per il PDL in una campagna elettorale ritenuta difficilissa, ma in cui, secondo Bruno, Berlusconi avrebbe già acceso "la freccia per il sorpasso". Soprattutto qui in Puglia dove si punta alla vittoria con candidati locali, ben radicati sul territorio e capaci di mobilitare gli elettori indecisi o allontanatisi dal PDL. E Bruno cita anche i dati dell'Università di Siena, non amica del PDL, che ha dichiarato raggiunti all'80% gli obiettivi da parte del governo Berlusconi e questo è un argomento che torna più volte nel suo discorso. Obiettivo del PDL in questi 20 giorni dovrebbe, quindi, per Bruno essere quello di puntare a recuperare in Puglia circa 61.000 voti necessari per far scattare il premio di maggioranza al PDL, quindi gli 11 seggi di senatore, compreso quello di Liuzzi, sempre ammesso che le stime dei sondaggi citati da Bruno siano fedeli alla realtà. Il discorso di Bruno si scaglia poi contro l'antipolitica di Grillo, contro Di Pietro che dopo alcuni scandali si nasconderebbe dietro Ingroia, reo secondo Bruno di essersi candidato anche in Sicilia dove ha operato come magistrato, poi contro Monti che si è candidato mettendo la faccia per Fini e Casini, contro Vendola reo di non essersi occupato di Puglia in questo ultimo anno e di propagandare una idea di famiglia non tradizionale, e contro Bersani reo di disconoscere che il PD abbia avuto un ruolo nella crisi del Monte dei Paschi di Siena. Una analisi dei competitors che culmina con una domanda: perchè votare PDL? Perchè è una coalizione che merita la fiducia dei cittadini, questa è la tesi di Bruno, perchè ha realizzato quanto promesso (vedi dati dell'Università di Siena), nonostante le tante difficoltà politiche vissute nei rapporti con le altre forze politiche, da Casini, a Fini, alla Lega. E l'appello di Bruno è alla mobilitazione per convincere quel 20% di indecisi che non dichiara il suo voto e che probabilmente, secondo Bruno, è gente che ha già votato in passato PDL e che per qualche motivo ora è indeciso.

Nessuno spazio è stato concesso alle domande del pubblico anche perchè l'incontro è iniziato con 40 minuti di ritardo perchè il sindaco era impegnato nella inaugurazione di una attività commerciale. Prossimamente sono previsti altri incontri pubblici per presentare le idee concrete sull'Italia.

 

ASCOLTA

Introduzione di Antonio Distaso

Discorso di Piero Liuzzi

Discorso di Donato Bruno

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

Riceviamo e pubblichiamo Il 24 maggio 2024 il Tribunale di Bari (giudice dott. Santoro) ha assolto dall’accusa di diffamazione “perché il...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...