Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 6 Febbraio 2023 - 07:29

ELEZIONI REGIONALI 2020 - 20/21 SETTEMBRE 2020 - NOCI (Ba) Speciale

Risultati:   Voti ai presidenti e voti alle liste --|-- Affluenza

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 
“La Puglia è una regione con un’alta presenza di culti abusanti, chiediamo si approvi una legge regionale per la tutela e il sostegno delle vittime e l’istituzione di osservatori tematici”

09 16 Lorita TinelliIl Cesap (Centro Studi Abusi Psicologici) a pochi giorni dalla chiusura della campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale della Puglia lancia un appello a tutti i candidati affinché, una volta eletti, possano occuparsi del fenomeno settario e possano adottare politiche preventive e di sostegno a tutela delle vittime di sistemi e/o relazioni totalizzanti e manipolatori e ad istituire osservatori tematici sul fenomeno.

La Puglia è tra le regioni d’Italia in cui si registra un alto numero di culti abusanti: lo testimonia l’attenzione dei media sui casi attestati nella nostra regione e soprattutto le richieste di aiuto da parte delle vittime. Ormai è diventata un’emergenza sociale che non va sottovalutata e per la quale necessita una presa netta di posizione.

Dall’analisi delle prime 400 risposte all’indagine, lanciata nei mesi scorsi a livello nazionale, per raccogliere dati sulle vittime di culti distruttivi, è emerso che 147 sono state compilate da persone (il 40% è di sesso femminile) che hanno aderito a gruppi presenti in Puglia. Se fino a qualche anno fa i gruppi prevalenti in Puglia, per cui la gente ci chiedeva aiuto, avevano una forte caratteristica religiosa, oggi, invece, hanno ideologie più disparate, passando da chi propone formazioni evolutive e introspezione a chi offre corsi di apprendimento e memoria veloce. Si tratta di quelle che comunemente vengono chiamate psicosette, perché utilizzano tutte le tecniche desunte dalla psicologia per creare adepti e per soddisfare bisogni.

Più volte il Consiglio d'Europa ha sollecitato i propri membri ad attuare politiche preventive e ad istituire osservatori tematici. L'Italia non ha mai adeguato le sue politiche a questi indirizzi, anche se lo scorso 19 febbraio 2020 è stato presentato al Senato un disegno di legge riguardo gli “Atti di condizionamento della personalità”. A livello regionale, solo il Friuli Venezia Giulia ha adottato la legge regionale n. 11 del 31 maggio 2012 “Norme per il sostegno dei diritti della persona e la piena libertà intellettuale, psicologica e morale dell'individuo”.

“Il Consiglio d’Europa con raccomandazione n. 1412 (1999) ha sollecitato gli Stati membri a un’efficace azione di vigilanza e di informazione preventiva sui gruppi a carattere religioso, esoterico o spirituale, invitando a concretizzare degli interventi mediante appositi programmi d’educazione in ambito scolastico, nonché attraverso l’istituzione di centri nazionali e regionali d’informazione e di Ong di aiuto per le vittime e per le loro famiglie, anche attraverso la creazione di un osservatorio europeo finalizzato a facilitare lo scambio tra i centri nazionali. Anche in seno alla Conferenza delle Oing presso il Consiglio d’Europa del 5 ottobre 2012, i rappresentanti della Commissione dei Diritti dell’uomo hanno espresso rammarico e preoccupazione per il fatto che gli Stati membri del Consiglio d’Europa non risultino aver assunto misure all’altezza della sfida rappresentata da quei culti abusanti che attentano ai diritti dell’uomo e ai principi fondamentali di tutte le società democratiche. In questi anni le associazioni di Volontariato, come la nostra, hanno supplito alle assenze dello Stato e delle Istituzioni, facendosi carico della divulgazione delle informazioni e del sostegno alle vittime. Il tutto con grandi sforzi personali e anche gestendo gli attacchi legali ed anche illegali siano giunti al nostro indirizzo. Sono anni che siamo oggetto di attenzioni in stile mafioso di tali gruppi senza che lo Stato e le istituzioni giuridiche intervengano per comprendere realmente la situazione – dichiara Lorita Tinelli, fondatrice e past president del CeSAP –. Nonostante tutto continuiamo ad esserci e ad operare nella tutela dei diritti dei più deboli. Tali gruppi ormai sono entrati in tutti i settori della vita degli individui, dalla formazione, ai bisogni spirituali, ma anche agli aspetti curativi, è bene che le istituzioni siano informate e facciano qualcosa per aiutare le persone vulnerabili”

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 479 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...