Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 17 Ottobre 2021 - 23:34

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

07 06 fuciliTRIGGIANO (Bari) - Solo 4 giorni or sono i Carabinieri della compagnia di Triggiano avevano notificato a 5  suoi congiunti e sodali il fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari, in quanto tutti ritenuti responsabili far parte di una banda di “predoni” che, tra il settembre 2018 e l’inizio dell’estate in corso, aveva imperversato nel territorio della Provincia di Bari (ma anche nelle Marche), depredando esercizi commerciali, bar, tabaccherie, stazioni di servizio e sportelli ATM di taluni Istituti di Credito con la tecnica c.d. “della marmotta”. Tuttavia N.P., 41enne, cittadino albanese, ben noto alle Forze dell’Ordine, la mattina del 01 luglio era riuscito rocambolescamente a darsi alla fuga, a bordo di un’autovettura con la quale aveva finanche tentato di investire i militari recatisi a notificargli il provvedimento restrittivo.

L’illirico era fuggito dalla sua abitazione di Cassano delle Murge (BA) anche in considerazione dell’importante sequestro effettuato dai Carabinieri nel corso di una delle perquisizioni eseguite nella mattinata, allorquando all’interno di un box di via Laudati di quello stesso centro, riconducibile alla banda, erano stati rinvenuti e sequestrati, oltre all’ennesima autovettura Lancia Delta risultata rubata, anche una doppietta cal. 12 a canne mozze ed  un Revolver Smith&Wesson, entrambi provento di furto e completi di munizioni.

In tale contesto assume una priorità accertare se le armi sequestrate siano state utilizzate per commettere ulteriori azioni delittuose nella provincia di Bari ed in particolare nell’area murgiana.  Nei pochi giorni di fuga di N.P., la Procura di Bari, sulla base degli elementi raccolti dai militari dell’Arma, ha emesso un ulteriore fermo di indiziato di delitto nei confronti del cittadino albanese, questa volte ritenuto responsabile anche di essersi opposto in maniera attiva all’arresto, ponendo in essere condotte di guida pericolose per l’incolumità dei militari che si erano recati ad arrestarlo. Nella mattinata del 5 luglio N.P. si è costituito presso la Stazione Carabinieri di Cassano delle Murge, dove gli sono stati notificati entrambi i provvedimenti restrittivi di cui è destinatario. Anche per lui, come per i sodali, si sono aperte le porte del carcere di Bari.

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 329 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Bari - I Carabinieri arrestano detenuto domiciliare due volte in 24 ore

12-10-2021

BARI - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari, lo scorso pomeriggio, hanno tratto in arresto per evasione...

Terlizzi e Valenzano - Interdittive antimafia su due aziende insospettabili

10-10-2021

Terlizzi e Valenzano - I Carabinieri del Nucleo Informativo del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a due interdittive antimafia...

Putignano: in giro nei supermercati della provincia per fare la spesa, senza pagare

08-10-2021

PUTIGNANO - I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Putignano hanno tratto in arresto un pregiudicato del posto, di 47 anni, responsabile...

Francesco Zaccaria è il nuovo sindaco di Fasano

06-10-2021

FASANO – Francesco Zaccaria è il nuovo sindaco di Fasano. Con il 52.48% dei consensi e 12032 voti l’ex primo...

Arrestati tre bitontini in trasferta per furto d'auto

24-09-2021

Gioia del Colle - È ormai da diverso tempo che i militari della Compagnia di Gioia del Colle hanno incrementato i...

Santeramo in colle - Un arresto per detenzione di droga e armi

21-09-2021

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri di Santeramo in Colle, con l’ausilio di una unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Bari...

NECROLOGI

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

Addio all'avvocato Giancarlo Liuzzi

13-08-2021

NOCI - E' prematuramente mancato oggi l'avvocato Giancarlo Liuzzi, professionista molto conosciuto e stimato in paese. Lascia la moglie e...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...