Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 7 Luglio 2020 - 07:15

trovo aziende

 

07 06 fuciliTRIGGIANO (Bari) - Solo 4 giorni or sono i Carabinieri della compagnia di Triggiano avevano notificato a 5  suoi congiunti e sodali il fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari, in quanto tutti ritenuti responsabili far parte di una banda di “predoni” che, tra il settembre 2018 e l’inizio dell’estate in corso, aveva imperversato nel territorio della Provincia di Bari (ma anche nelle Marche), depredando esercizi commerciali, bar, tabaccherie, stazioni di servizio e sportelli ATM di taluni Istituti di Credito con la tecnica c.d. “della marmotta”. Tuttavia N.P., 41enne, cittadino albanese, ben noto alle Forze dell’Ordine, la mattina del 01 luglio era riuscito rocambolescamente a darsi alla fuga, a bordo di un’autovettura con la quale aveva finanche tentato di investire i militari recatisi a notificargli il provvedimento restrittivo.

L’illirico era fuggito dalla sua abitazione di Cassano delle Murge (BA) anche in considerazione dell’importante sequestro effettuato dai Carabinieri nel corso di una delle perquisizioni eseguite nella mattinata, allorquando all’interno di un box di via Laudati di quello stesso centro, riconducibile alla banda, erano stati rinvenuti e sequestrati, oltre all’ennesima autovettura Lancia Delta risultata rubata, anche una doppietta cal. 12 a canne mozze ed  un Revolver Smith&Wesson, entrambi provento di furto e completi di munizioni.

In tale contesto assume una priorità accertare se le armi sequestrate siano state utilizzate per commettere ulteriori azioni delittuose nella provincia di Bari ed in particolare nell’area murgiana.  Nei pochi giorni di fuga di N.P., la Procura di Bari, sulla base degli elementi raccolti dai militari dell’Arma, ha emesso un ulteriore fermo di indiziato di delitto nei confronti del cittadino albanese, questa volte ritenuto responsabile anche di essersi opposto in maniera attiva all’arresto, ponendo in essere condotte di guida pericolose per l’incolumità dei militari che si erano recati ad arrestarlo. Nella mattinata del 5 luglio N.P. si è costituito presso la Stazione Carabinieri di Cassano delle Murge, dove gli sono stati notificati entrambi i provvedimenti restrittivi di cui è destinatario. Anche per lui, come per i sodali, si sono aperte le porte del carcere di Bari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 737 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

Putignano - Carabinieri sequestrano armi e droga, 2 arresti

30-06-2020

PUTIGNANO (Bari) - I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati da unità cinofili, dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia...

GIOIA DEL COLLE - Sequestro di circa 2,5 milioni di euro nei confronti di imprenditore…

23-06-2020

GIOIA DEL COLLE - Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno eseguito a Bari, Gioia del Colle, Policoro (PZ)...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...