Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 20 Giugno 2021 - 03:24

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

11 22 murocontrolaviolenzainricordodiFederica1NOCI (Bari) - Federica e Andrea, madre e figlio, sono state vittime della furia omicida e suicida dell'uomo che diceva di amarli, Luigi Alfarano.

L'evento "Facciamo muro contro la violenza" tenutosi il 20 novembre nel Chiostro di San Domenico, organizzato dalla Real Volley Noci, rientra negli eventi che il Comune di Noci ha patrocinato in occasione dell'imminente "Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne", che ricorre il 25 novembre.
La società di pallavolo nocese Real Volley, tramite il presidente Giuseppe Mastropasqua, ha voluto sottolineare l'esigenza di organizzare questo incontro che ha affrontato l'importante tematica della violenza sulle donne, ricordando Federica De Luca, arbitro Fipav (Federazione Italiana Pallavolo) e il suo figlioletto di 4 anni, Andrea, uccisi il 7 giugno 2016.

All'incontro formativo e informativo ha preso parte Rita Lanzon, madre e nonna delle vittime, che ha raccontato ai presenti la storia di Federica, brillante e solare arbitro nazionale di pallavolo, che nel 2015 aveva deciso di separarsi dall'uomo che amava, Luigi Alfarano, dopo aver scoperto che questi aveva patteggiato un anno e otto mesi di reclusione per aver molestato una sua collaboratrice, venendo poi anche a conoscenza di alcuni contatti telefonici e filmati registrati nell'auto usata per il lavoro. Il 7 giugno 2016 i due coniugi avrebbero dovuto, in sede legale, discutere della loro separazione, ma l'uomo ha posto fine alla vita di Federica stordendola, debilitandola e strangolandola nella loro casa e alcune ore dopo ha ucciso suo figlio Andrea e infine si è tolto la vita.
La signora Rita ha voluto ricordare come, apparentemente, non vi fosse nessun segno di violenza domestica all'interno del nucleo familiare, ma in realtà Alfarano aveva a lungo soggiogato la donna, anche solo detenendo in famiglia il potere economico. Oltre a questi atti di violenza Rita Lanzon ha inoltre aggiunto che l'omertà e l'indifferenza dei vicini, nel non aver avvertito le istituzioni per tempo, hanno ucciso nuovamente Federica.
Rita ha infine ringraziato la società per l'invito ricevuto e si è scusata per l'assenza del padre della vittima, Enzo De Luca, dati i numerosi impegni che li vedono partecipi nella "Settimana in ricordo di Federica" indetta dalla Fipav Puglia. 

A intervenire durante la serata anche l'assessora e psicologa Lorita Tinelli, che ha voluto ricordare come vi siano oltre 7 milioni di donne nel mondo che, almeno una volta nella loro vita, hanno ricevuto violenza di genere e ha espresso la totale vicinanza delle istituzioni a tutte coloro le quali vogliono e devono denunciare con coraggio e forza la violenza subita; successivamente è intervenuta la sociologa Angela Lacitignola, presidente del centro antiviolenza "Andromeda", che ha voluto sottolineare l'importanza dello sport come fenomeno di constrasto alla violenza e come aiuto fondamentale per l'autodeterminazione delle donne.
Infine sono intervenute la senatrice Angela D'Onghia, che ha ringraziato la signora Rita per la sua testimonianza e ha evidenziato come più di qualsiasi legge questa punisce chi cerca di perpetrare atti di violenza di ogni genere e la professoressa Giulia Basile, referente dell'associazione "Toponomastica femminile", che ha ricordato come anche per la toponomastica (scienza che studia i nomi di luogo) sia operata una discriminazione di genere, su una media di 100 vie intitolate agli uomini, infatti, solo il 3% è dedicato alle donne. 
11 22 murocontrolaviolenzainricordodiFederica2La serata si è conclusa con il regalo, da parte delle giovani pallavoliste, della maglia ufficiale della società nocese Real Volley con i nomi di Federica De Luca e Andrea, vittime di un amore malato. 

Commenta tramite Facebook

 

Necrologi

Necrologi - Venerdì, 28 Maggio 2021

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 520 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Molfetta: 16 arresti per corruzione

08-06-2021

Aggiornamento 9 giugno 2021 -Stando a quanto si apprende da numerose fonti giornalistiche locali e regionali, tra le 10 persone...

Gioia del Colle - Arrestato con 125 gr di marijuana

21-05-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle, al termine di un predisposto...

Nuovo comandante Comando Stazione Carabinieri di Locorotondo

16-05-2021

BARI - Il 3 maggio scorso, si è insediato, quale Comandante della Stazione Carabinieri di Locorotondo, il Maresciallo Capo SEMERANO...

I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari presentano i risultati dell’attività operativa del…

13-05-2021

BARI - Il Nucleo Carabinieri TPC di Bari, nell'ambito delle numerosissime attività investigative avviate sui territori di Puglia e Basilicata...

Monopoli - Operazione “lock down”, 5 arresti per furti d'auto e ricettazione

06-05-2021

MONOPOLI - Ieri alle prime ore dell’alba, nelle provincie di Bari, Foggia e Lecce, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli...

Contromano sulla Statale, incidente mortale a Fasano

01-05-2021

FASANO - Grave incidente ieri mattina sulla Strada Statale 16, in zona Fasano. Un'auto, una Huyndai I20 condotta da due...

NECROLOGI

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

28-05-2021

NECROLOGIO - Improvvisamente ieri, 27 maggio 2021, all'età di 42 anni è tornato alla casa del Padre Pietro Cazzolla. Lo...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...