Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 23 Aprile 2021 - 00:53

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09 17madonnaaddoloraNOCI (Bari) - Il 15 ed il 16 settembre la Chiesam e quindi anche Noci, ha celebrato come da programma la Beata Vergine Maria Addolorata, un culto antichissimo che trae origine dai Vangeli. La figura di questa donna, che nella ricorrenza odierna è chiamata anche Maria Dolorosa o Madonna dei Sette Dolori, è fondamentale nella comprensione del mistero divino: Maria, infatti, la Madre di Gesù, è l’unico essere umano risparmiato dal peccato originale, scelta per portare in grembo il Figlio di Dio e consapevole, fin da subito, di ciò che sarebbe accaduto. La celebrazione del 15 settembre legata alla figura di Maria, infatti, richiama alla mente il momento più drammatico e, al contempo, sublime, della religione cristiana, la Passione e la Morte di Cristo: la Mater Dolorosa, un altro degli appellativi con cui la chiesa ricorda la Vergine oggi, è colei che vive l’atroce destino del Figlio, con la sofferenza (umana) di una madre e con la certezza che quel sacrificio segnerà per sempre il destino dell’umanità.

UN CULTO ANTICHISSIMO: LA MADONNA DEI SETTE DOLORI - Il culto di Maria Mater Dolorosa ha origine, evidentemente, dai Vangeli allorché si parla della presenza di Maria nel cammino di Gesù verso la crocifissione. E proprio dai passi evangelici che derivano i ‘dolori’ che Maria patì durante la sua vita, che le valsero, nel culto successivo, l’appellativo di Madonna dei Sette Dolori: la profezia di Simeone che, durante il Battesimo di Gesù, annunciò che una spada le avrebbe trafitto il cuore (iconograficamente la Vergine Addolorata è spesso ritratta col cuore trafitto da cinque o sette lame, ndr); la fuga in Egitto per sfuggire all’ira di Erode; lo smarrimento di Gesù ed il suo ritrovamento nel Tempio; e i quattro dolori più grandi: l’incontro con Gesù lungo la Via Crucis, la veglia ai piedi della Croce, il pianto per la sua morte e lo strazio della sepoltura.

LA DEVOZIONE A MARIA ADDOLORATA - Secondo la tradizione, Maria Addolorata, o Beata Vergine Maria Addolorata, divenne oggetto di culto durante il Medioevo, esattamente il 15 agosto del 1233. In quella data, infatti, un gruppo di nobili fiorentini, che solitamente esprimeva in laudi la propria venerazione per Maria, vide l’effige davanti alla quale pregava animarsi improvvisamente: la Vergine apparve vestita a lutto e i giovani, vedendo quel segno come monito per l’odio fratricida che divideva Firenze, pose le armi ed istituì una compagnia, quella di Maria Addolorata, detta anche Compagnia dei Serviti.

UN CULTO DIFFUSO IN TUTTA EUROPA - Il culto legato alla Vergine trafitta dalle spade si diffuse rapidamente in tutto il mondo cristiano, dalla Spagna, dove arrivò nel 1556 portato proprio dai Serviti (e che persiste ancora oggi come testimoniano i suggestivi riti legati alla Settimana Santa tra cui la spettacolare processione dell’Entierro, che ricorda la sepoltura di Gesù) alla Germania, fino all’ufficializzazione definitiva per volere di Pio X che, nel 1913, istituì la festa della Beata Vergine Addolorata.

09 17processionemadonnaaddolorataLA FESTA A NOCI - A Noci, da quest'anno, l'attenzione per questo culto è stato maggiormente accentuato visto il recente decreto vescovile, dal 1°marzo 2017, con il quale sono state dichiarate estinte le Confraternite di S. Rocco, della Madonna del Rosario, di S. Michele, del Sacramento e è stata confermata invece la sola Confraternita dell'Addolorata, eretta secondo statuto e retta da regolari organi direttivi.

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 431 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano - Prosegue la campagna vaccinale contro il Covid-19

14-04-2021

PUTIGNANO - La pagina social del Comune di Putignano fa sapere che domani 15 aprile 2021 prosegue la campagna vaccinale...

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

Casamassima - Nudo in camerino davanti alla commessa, arrestato

28-03-2021

CASAMASSIMA - Ha chiesto alla commessa di provare un capo di abbigliamento intimo e si è fatto trovare nudo nel camerino...

Gioia del Colle - Arrestati gli autori seriali delle rapine al Penny Market

10-03-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, unitamente a quelli della Compagnia di Bari San Paolo...

Vendite sul web, i Carabinieri del TPC sequestrano reperti archeologici e documenti archivistici di…

08-03-2021

Le restrizioni legate all’emergenza non hanno attenuato i traffici illeciti di beni culturali, che nel periodo pandemico hanno visto un’intensificazione...

Le gazzelle del Nucleo Radiomobile del Provinciale di Bari arrestano parcheggiatore abusivo

26-02-2021

BARI - Gli uomini del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Bari hanno arrestato, nei pressi di via Capruzzi, un 49...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...